L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Quanto è meticoloso Wes Anderson? Scopriamolo grazie a questo video

Di Filippo Magnifico

Wes Anderson    Centered on Vimeo

Mentre attendiamo l’arrivo in sala di The Grand Budapest Hotel, l’ultima fatica del regista indie americano Wes Anderson, cerchiamo di ripercorrere tutta la sua filmografia tenendo ben presente una caratteristica: la simmetria. Sì, perché stiamo parlando di un cineasta particolarmente meticoloso e il video che trovate qui sotto è qui per dimostrarcelo:

Wes Anderson // Centered from kogonada on Vimeo.

QUI trovate la recensione del film, presentato al Festival di Berlino.

Ambientato nel 1927 in un lussuoso albergo ungherese, il film può vantare un cast di all star del calibro di Ralph Fiennes, Bill Murray, Saoirse Ronan, Edward Norton, Jude Law, Willem Dafoe, Harvey Keitel, Tilda Swinton, Adrien Brody, Jason Schwartzman, Jeff Goldblum e Mathieu Amalric. Anche Owen Wilson avrà un piccolo ruolo.

The Grand Budapest Hotel racconta di un leggendario concierge di un famoso hotel europeo: la storia è ambientata tra le due guerre mondiali e segue l’amicizia tra l’uomo e un giovane impiegato che diventa il suo protetto. Le vicende coinvolgono il furto e il ritrovamento di un dipinto rinascimentale, la battaglia per un’enorme fortuna familiare e il lento e improvviso subbuglio che trasformerà l’Europa durante quel periodo storico di inizio secolo.

The Grand Budapest Hotel Teaser Poster Usa 01

Come il regista ha avuto modo di sottolineare in precedenza, le atmosfere della pellicola dovrebbero richiamare quelle della grande commedia hollywoodiana del passato, da Billy Wilder (L’appartamento) a Ernest Lubitsch (Scrivimi fermo posta) ma anche reiterare lo stile personalissimo dello stesso Anderson fatto di storie dolci-amare, dalle ambientazioni vintage, in cui si aggirano personaggi stralunati e assolutamente bizzarri (si veda I Tenenbaum, Le avventure acquatiche di Steve Zissou).

In America The Grand Budapest Hotel si è rivelato un piccolo fenomeno. Uscito solo in 4 copie, ha rastrellato 800.000 dollari in 3 giorni: questo lo rende non solo uno dei migliori esordi per un film live action, ma è anche il più grande risultato ottenuto nel weekend da un film diretto da questo regista.

Cinema chiusi fino al 3 dicembre, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Wonder Woman 1984 nelle sale italiane il 28 gennaio 2021 24 Novembre 2020 - 22:48

Wonder Woman 1984 arriverà nelle sale italiane il 28 gennaio 2021, ecco le date di uscita della pellicola nei territori internazionali

GRAMMYs 2021 – No Time to Die di Billie Eilish ottiene una nomination 24 Novembre 2020 - 21:32

Le nomination della 63ma edizione dei Grammy riservono poche sorprese, tra i candidati anche il brano di 'No time to die' di Billie Eilish

Shameless: il trailer della stagione finale, in USA dal 6 dicembre 24 Novembre 2020 - 20:45

La famiglia Gallagher tornerà per un ultimo giro, tra gentrificazione, invecchiamento e Covid

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?