L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Avatar – James Cameron ammette di essere stato ‘troppo conservativo’ con il 3D

Di Marlen Vazzoler

3D-creative-Summit-james-cameron

In una video intervista precedentemente registrata e mostrata al pubblico del 3D creative Summit di Londra, il regista James Cameron ha incoraggiato i colleghi filmaker ad usare più creativamente la tecnologia 3D, portando come esempio l’esperienza di Ang Lee, Martin Scorsese e Alfonso Cuaron rispettivamente in Vita di Pi, Hugo Cabret e Gravity.

“Ponete domande nel primo giorno e nel secondo giorno – e poi mettetele in pratica nel terzo giorno. Incorporate [il 3D] nella narrazione non come espediente ma in un modo divertente e seducente per l’occhio.
Voglio che i filmakers abbraccino questa tecnologia come una forma d’arte. Gente come Martin Scorsese, Ang Lee e Alfonso Cuaron stanno artisticamente utilizzando quella terza dimensione rispetto agli studios che costringono i registi a fare delle post-conversioni dove le scene non sono state composte con il 3D in mente e semplicemente non quadrano”.

Cameron ammette che probabilmente è stato troppo conservativo con il suo Avatar nell’utilizzo del 3D.

“Ho intenzione di usare una profondità maggiore nei sequel Avatar. In mia difesa, ho pensato che avrei potuto fare un film di tre ore e nessuno era mai andato a vedere più di 90 minuti, quindi non sapevamo se le persone sarebbero diventate strabiche e se i loro occhi si sarebbero liquefatti. Ora sappiamo che un buon stereo è buon stereo e che lo puoi vedere indefinitamente”.

Nel mercato televisivo il 3D non ha avuto lo stesso successo rispetto a quello cinematografico. Ma Cameron ha predetto un suo ritorno anche in televisione.

“Penso che le aziende di elettronica di consumo abbiano perso l’interesse troppo presto… e abbiamo avuto una grande contrazione e un crollo nelle trasmissioni 3D. Ma penso che tutti torneranno perché le persone hanno rivolto la loro attenzione al 4K, che è una grande base tecnica per il 3D senza occhiali. La gente sarà prudente questa volta in termini di produzione dei contenuti, ma una volta che questi set saranno lì fuori – e se sono solo nei chip delle TV – allora i creatori di contenuti avranno un posto per mostrare i loro contenuti 3D e penso che ci sarà un ritorno ruggente”.

Nel mondo dei documentari invece, nota Cameron, il 3D non è molto cambiato ma aggiunge che questa rimane comunque un area ricca di sfide.

“Siamo stati in grado di decifrare il codice nel film Deepsea Challenge creando le nostre telecamere… dalle dimensioni del mio pollice. Stavamo cercando di rivoluzionare il modo di girare un documentario in 3D. Questi piccoli sistemi potrebbero essere utilizzati sulle vetture della Formula 1, le moto della MotoGP, le cineprese dei caschi o quando si salta da un aereo”.

Chissà come Cameron sfrutterà il 3D nei prossimi film, sopratutto nelle sequenze subacquee.
Le riprese dei tre sequel di Avatar si svolgeranno in un’unica tornata e dovrebbero iniziare nei primi mesi del 2014 in modo da rispettare la release di Avatar 2 fissata per dicembre 2016. Gli altri episodi usciranno poi a dicembre 2017 e dicembre 2018.

Fonte screendaily

Cinema chiusi fino al 3 dicembre, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Disney+: La Top 10 dei Migliori Contenuti Originali 29 Novembre 2020 - 20:00

Siete utenti Disney+ o state pensando di diventarlo? Ecco alcuni dei migliori contenuti originali presenti sulla piattaforma!

Box Office: I Croods 2 primo negli USA e in Cina 29 Novembre 2020 - 19:51

I Croods 2 – Una Nuova Era al primo posto al box office cinese e americano, con un totale di $35 milioni. Tenet supera i $300 milioni al box office internazionale, Demon Slayer ottiene il secondo incasso di sempre in Giappone

A Johnny Depp è stato negato l’appello contro il Sun 29 Novembre 2020 - 18:00

A Johnny Depp è stato negato l'appello in merito alla sentenza della causa di diffamazione contro il Sun. In UK il suo spot di Dior riceve critiche dal pubblico e sostegno dai fan, mentre la petizione contro la Heard riceve firme dopo il casting di Mikkelsen in Animali Fantastici 3

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.