L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Agent Carter – Gli sceneggiatori parlano della serie ambientata nel passato dell’universo Marvel

Di Lorenzo Pedrazzi

agentcarter-copertina

Dopo il suo debutto in Captain America: Il primo Vendicatore, e il ritorno in veste di protagonista nel cortometraggio Agent Carter (incluso nel Blu-ray di Iron Man 3), Hayley Atwell potrebbe interpretare nuovamente Peggy Carter nella serie televisiva sviluppata per ABC da Christopher Markus e Stephen McFeely, sceneggiatori dei due film su Capitan America. La serie sarebbe ambientata negli anni Quaranta, dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, e racconterebbe le avventure dell’agente Carter prima della fondazione dello S.H.I.E.L.D., mentre si fa largo nel clima sessista dell’intelligence americana.

Ebbene, Collider ha avuto modo di parlare con Markus e McFeely per avere un aggiornamento sulla lavorazione: qui di seguito vi riportiamo schematicamente i contenuti dell’intervista.

La ABC ha già la sceneggiatura del pilot, ma non c’è ancora il via libera per la produzione.

Marcus e McFeely hanno parlato di recente con Hayley Atwell, e l’attrice è molto interessata a partecipare allo show.

Howard Stark comparirebbe come personaggio ricorrente, non fisso, e Dominic Cooper sarebbe interessato a riprendere il suo ruolo.

La serie partirebbe nel 1946, a metà della timeline del cortometraggio One Shot. Ha detto McFeely: «Non possiamo condurla così velocemente all’epoca dello S.H.I.E.L.D.. Vogliamo farla restare in quel mondo in cui la gente non le porta rispetto, in modo che lei sia stimolata a dar prova di sé in missione.

Diversamente dalla consuetudine delle serie televisive, solitamente composte da 22 o 23 episodi per stagione, gli sceneggiatori ritengono che Agent Carter dovrebbe essere limitata a massimo 13 episodi per stagione. Ha detto McFeely: «Il piano è di farla durare 13 episodi, forse meno… questo è ciò che spero, di farne qualcosa di simile a Under the Dome. Nel nostro caso, ci sarebbe da risolvere quella determinata situazione e catturare quel determinato antagonista, e poi, se il pubblico dovesse apprezzare, ne faremmo una seconda stagione l’anno successivo, ambientandola nel 1947».

Insomma, per il momento non c’è ancora nulla di certo: sarà compito della ABC decidere se approvare o meno la produzione dell’episodio pilota, e poi eventualmente ordinare un’intera stagione.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Un crossover cinematografico tra Marvel e DC? per James Gunn è “improbabile ma non impossibile” 18 Giugno 2021 - 13:27

Vedremo mai un crossover cinematografico tra Marvel e DC. Per il momento no, ma per James Gunn questo non vuol certo dire che sia impossibile.

Loki, come stiamo andando? 18 Giugno 2021 - 13:00

Filippo Magnifico e Alessandro Apreda ci parlano di Loki. Che sensazioni abbiamo, dopo il secondo episodio? Verso che direzione si sta muovendo la nuova serie MCU? E cosa dobbiamo aspettarci dal resto di questa prima stagione?

Non ho mai…: il trailer della stagione 2, dal 15 luglio su Netflix 18 Giugno 2021 - 12:15

La serie creata da Mindy Kaling tornerà tra un mese con i nuovi episodi

800 eroi e il successo delle Termopili cinesi 18 Giugno 2021 - 10:00

800 eroi, il film di guerra che racconta una fase particolarmente sanguinosa - e surreale - della battaglia di Shanghai. La morte per una speranza, in mezzo agli stranieri che fanno da pubblico.

Loki: ma quindi chi è la Variante e perché è così importante? 17 Giugno 2021 - 17:01

Chi è realmente il personaggio che appare nel secondo episodio di Loki? (Spoiler alert, ovvio)

Luca, la recensione (senza spoiler) del nuovo film Pixar 16 Giugno 2021 - 18:00

Luca e la vacanza di Pixar in Italia: un'estate al mare, in compagnia di amici, nemici e di una grande speranza per tutti.