L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Verso gli Oscar 2014: alla scoperta di Dallas Buyers Club

Di Filippo Magnifico

Dallas-Buyers-Club-trailer

Proseguiamo il cammino che ci porterà sino alla notte del 2 marzo, nella quale seguiremo e commenteremo insieme la consegna dei premi dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, meglio conosciuto come Oscar.

La lista completa delle candidature ha svelato non poche sorprese, ed è il momento di recuperare tutti i candidati alle statuette, esaminandoli nel dettaglio, scoprendo le loro potenzialità di vittoria e offrendovi il modo di vederli o rivederli (dove possibile). Oggi è il turno di una pellicola che si è aggiudicata gran parte delle nomination principali.

QUI la nostra analisi sullo stato della corsa agli OSCAR

TITOLO: DALLAS BUYERS CLUB

REGIA: Jean-Marc Vallée

CAST: Matthew McConaughey, Jared Leto, Jennifer Garner, Steve Zahn, Griffin Dunne, Michael O’Neill, Dallas Roberts

CANDIDATO A: 6 PREMI OSCAR

Miglior film, Miglior attore protagonista, Miglior attore non protagonista, Miglior sceneggiatura originale, Miglior montaggio, Miglior trucco e acconciatura

Dallas Buyers Club Matthew David Mcconaughey Foto Dal Film 2

TRAMA:

Ron Woodroof è un elettricista e un cowboy da rodeo. Nel 1985, vive un’esistenza secondo le proprie regole, ma, come un fulmine a ciel sereno, scopre di essere sieropositivo con una prognosi che lo condanna a 30 giorni di vita. Ron rifiuta di accettare questa sentenza di morte e reagisce. In Messico impara le procedure per alcuni trattamenti alternativi che comincia a esportare di contrabbando, andando contro la comunità scientifica e i medici specializzati, compresa la sua terapista, la dottoressa Eve Saks. Ron trova un improbabile alleato in un paziente malato di AIDS, Rayon, giovane transessuale che condivide con lui un attaccamento spassionato alla vita. Per evitare sanzioni governative dovute alla vendita non autorizzata, i due fondano un “buyers club”, per cui i sieropositivi pagano quote mensili adeguate per avere accesso alle forniture di nuova acquisizione.

BOXOFFICE:

USA: $ 121,899,000
ITA: € 4.495.705
WORLDWIDE: $ 157,298,522

COSA HA DETTO LA CRITICA:

Da quando è stato presentato in anteprima al Toronto International Film Festival 2013, Dallas Buyers Club non ha fatto altro che raccogliere consensi sia si critica che di pubblico, che hanno particolarmente apprezzato le interpretazioni dei due protagonisti Matthew McConaughey e Jared Leto. 93% la percentuale di recensioni positive su Rottentomateos, con un voto medio di 7.7/10. Il punteggio su Metacritic è di 84/100, basato su 45 recensioni.

TRAILER:

IL NOSTRO COMMENTO:

Film e serie tv sul tema AIDS se ne contano a dozzine negli anni, con qualche capolavoro (da Philadelphia a Angels in America). Grazie a Dallas Buyers Club si torna a parlare della piaga, per nulla sconfitta ad oltre vent’anni dagli avvenimenti del film, in un momento storico dove l’attenzione di giovani è in costante calo.
Il regista Jean-Marc Vallée evita la facile retorica, e sorprende lo spettatore in ogni scena, alternando dramma e ironia, e mantenendo sempre alto il livello di attenzione ed emozione (per non parlare dell’accuretezza storica impeccabile).
Impressionante metamorfosi fisica per Matthew McConaughey, in questo caso al “contrario”: da cadavere ambulante nella prima parte del film a magrissimo ma ben più vitale quarantenne pronto ad affrontare mille battaglie, inizialmente per interesse personale e poi per quello della comunità delle persone sieropositive, di ogni genere sessuale o estrazione sociale. Ma l’interpretazione di McConaughey è ben oltre la semplice tortura fisica, così come quella di Jared Leto, incredibile nei panni di Rayon, un transessuale sieropositivo che diventa socio e amico di Woodrof. (Qui trovate la nostra recensione)

Dallas Buyers Club Jared Leto Foto Dal Film 2

POTENZIALITÀ DI VITTORIA:

Sia Matthew McConaughey che Jared Ledo sono i frontrunner nelle categorie Miglior Attore protagonista e Non Protagonista. Due interpretazioni superbe, acclamate da critica e pubblico, che dovrebbero convincere l’Academy ad assegnargli la loro prima statuetta alla prima candidatura.

Previsione: 2 Oscar.

Per scoprire le altre pellicole candidate agli Oscar 2014 potete consultare i seguenti link:

GRAVITY
CAPTAIN PHILLIPS – ATTACCO IN MARE APERTO
BLUE JASMINE
PHILOMENA
AMERICAN HUSTLE – L’APPARENZA INGANNA
LA GRANDE BELLEZZA
IL SOSPETTO
THE MISSING PICTURE
OMAR
I CROODS
CATTIVISSIMO ME 2
ERNEST & CELESTINE
FROZEN – IL REGNO DI GHIACCIO
SI ALZA IL VENTO
BEFORE MIDNIGHT
THE WOLF OF WALL STREET
12 ANNI SCHIAVO

Per rimanere aggiornati su tutte le nomination, i premi e il cammino verso gli Oscar seguite la nostra CATEGORIA SPECIALE o la nostra pagina Facebook. Gli Academy Awards saranno consegnati il 2 marzo 2014, una cerimonia che seguiremo e commenteremo come sempre in diretta insieme a voi.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

So cosa hai fatto – La serie arriverà su Prime Video il prossimo ottobre 24 Luglio 2021 - 19:00

So cosa hai fatto, serie basata sull'omonimo teen horror del 1997, arriverà su Amazon Prime Video il prossimo ottobre, giusto in tempo per Halloween.

Indiana Jones 5 – Un altro attore ha subito un piccolo infortunio sul set 24 Luglio 2021 - 18:00

Un attore di cui non conosciamo l'identità ha subito un piccolo infortunio sul set di Indiana Jones 5 mentre lui e Harrison Ford giravano un inseguimento.

The Walking Dead: che fine ha fatto il film su Rick Grimes? 24 Luglio 2021 - 17:00

Come sappiamo, l’universo di The Walking Dead è pronto ad espandersi con un film, incentrato su Rick Grimes, il personaggio interpretato da Andrew Lincoln. Ma che fine ha fatto il film?

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.