L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Verso gli Oscar 2014: alla scoperta di All is lost

Di Valentina Torlaschi

All Is Lost Oscar

Proseguiamo il cammino che ci porterà sino alla notte del 2 marzo, nella quale seguiremo e commenteremo insieme la consegna dei premi dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, meglio conosciuto come Oscar.

Ormai la data della cerimonia si avvicina, la lista completa delle candidature ha svelato non poche sorprese, ed è il momento di recuperare tutti i candidati alle statuette, esaminandoli nel dettaglio, scoprendo le loro potenzialità di vittoria e offrendovi il modo di vederli o rivederli (dove possibile). Oggi è il turno di All is Lost, secondo lungometraggio, dopo Margin Call, del regista e sceneggiatore J. C. Chandor con protagonista – nonché unico attore – Robert Redford. Nonostante la sorprendente interpretazione di quest’ultimo, il film si è aggiudicato una sola candidatura per una categoria tecnica, quella del Miglior montaggio del suono.

QUI la nostra analisi sullo stato della corsa agli OSCAR

TITOLO: ALL IS LOST

REGIA: J.C. Chandor 

CAST: Robert Redford

CANDIDATO A: 1 PREMIO OSCAR

Miglior montaggio del suono

Daza Ail 01774

TRAMA:

Perso in mezzo all’Oceano Indiano, un viaggiatore solitario senza identità si accorge che il suo yacht inizia a imbarcare acqua dopo aver urtato contro un container che galleggiava in alto mare. Con il navigatore e la radio fuori uso, l’uomo si ritrova nel mezzo di una violenta tempesta. Nonostante la sua intuizione da esperto marinaio e una forza che smentisce la sua età, l’uomo riesce a malapena a sopravvivere alla tempesta.

BOXOFFICE:

USA: $ 6,259,622
ITA: € 176.266
WORLDWIDE: n.d.

COSA HA DETTO LA CRITICA:

Come del resto anche il precedente Margin Call, anche All is Lost di J.C. Chandor è stato decisamente apprezzato dalla critica che ha messo subito in luce la performance estrema e convincente del protagonista Robert Redford, solo sullo schermo per 106 minuti. L’indice di gradimento di Rotten Tomatoes è arrivato al 93% con una media voto di 7,9/10 mentre su Metacritic siamo a 87%. Su Empire, Chris Hewitt ha scritto: «un trionfo di puro cinema e un racconto di bellezza visiva quello di Chandor mentre Redford è sublime in quella che potrebbe essere la sua interpretazione più alta della sua carriera».

TRAILER:

IL NOSTRO COMMENTO:

Un film privo di dialoghi (qualche parola ovviamente viene pronunciata, ma si possono sul serio contare sulle dita di una mano). Un solo attore di fronte alla macchina da presa, di cui non sappiamo e non scopriremo assolutamente niente, che rimane in silenzio per quasi la totale durata del film. Un esperimento arduo, in grado di superare le ambizioni del recente Gravity, il film di Alfonso Cuarón con Sandra Bullock e George Clooney, anche loro alla deriva, ma nello spazio. In poche parole la missione era rendere interessanti un paio d’ore impostate sul niente, concentrandosi sull’empatia e mettendo lo spettatore non di fronte, ma proprio accanto a Robert Redford, in modo tale da provare il suo stesso smarrimento emotivo. Da questo punto di vista dobbiamo dire che l’esperimento è riuscito, ma solo in parte perché, a parte una regia azzeccata, la mancanza di empatia col protagonista (scelta voluta) rende più difficile il coinvolgimento [Filippo Magnifico, qui la recensione completa]

Ail 05313 Credit  Richard Foreman

LA CURIOSITÀ:

J.C. Chandor e Robert Redford si erano incontrati al Sundance dove il giovane regista era andato a presentare Margin Call e, dopo aver conosciuto personalmente l’attore. gli ha voluto cucire addosso questa storia: un uomo, disperso in mare, dovrà lottare e contare sulle sue sole forze. Un esempio di thriller in solitaria (vagamente come 127 ore o Buried) ma ancora più estremo.

POTENZIALITÀ DI VITTORIA:

All is Lost è uno dei grandi snobbati di questa edizione degli Academy Awards. Dopo aver ricevuto molti premi dalle associazioni della critica americana e non solo, tra cui un Golden Globe e molti riconoscimenti al grande Robert Redford, la pellicola ha raccolto solo una candidatura, in una categoria che nemmeno gli permetterà di vincere visto la “prepotenza” di Gravity sul fronte tecnico.

Previsione: 0 Oscar

HOME VIDEO / DIGITAL DOWNLOAD

Il film, uscito nei cinema italiani a inizio febbario, non è ancora disponibile né in Home Video né in digital download.

Per scoprire le altre pellicole candidate agli Oscar 2014 potete consultare i seguenti link:

GRAVITY
CAPTAIN PHILLIPS – ATTACCO IN MARE APERTO
BLUE JASMINE
PHILOMENA
AMERICAN HUSTLE – L’APPARENZA INGANNA
LA GRANDE BELLEZZA
IL SOSPETTO
THE MISSING PICTURE
OMAR
I CROODS
CATTIVISSIMO ME 2
ERNEST & CELESTINE
FROZEN – IL REGNO DI GHIACCIO
SI ALZA IL VENTO
BEFORE MIDNIGHT
THE WOLF OF WALL STREET
LEI
DALLAS BUYERS CLUB
NEBRASKA
ALLA SCOPERTA DEI NOMINATI PER IL MIGLIOR DOCUMENTARIO
MANDELA – LONG WALK TO FREEDOM
THE GRANDMASTER
A PROPOSITO DI DAVIS
PRISONERS
SAVING MR. BANKS

Per rimanere aggiornati su tutte le nomination, i premi e il cammino verso gli Oscar seguite la nostra CATEGORIA SPECIALE o la nostra pagina Facebook. Gli Academy Awards saranno consegnati il 2 marzo 2014, una cerimonia che seguiremo e commenteremo come sempre in diretta insieme a voi.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il film dei Sinistri Sei potrebbe tornare nei piani di Sony Pictures 25 Settembre 2021 - 15:00

Il podcast Hero Nation di Deadline sostiene che Sony Pictures nutra ancora speranze per un film dei Sinistri Sei, peraltro attesi già in Spider-Man: No Way Home.

Pluto TV dal 28 ottobre in Italia, arriva il nuovo servizio in streaming gratuito 25 Settembre 2021 - 14:00

Pluto TV arriva in Italia il 28 ottobre. Con più di 52 milioni di utenti attivi in 25 paesi attraverso 3 continenti, il servizio leader di televisione in streaming esprime un nuovo concetto di fruizione lineare adattato all’universo digitale.

I Wanna Dance with Somebody: Stanley Tucci nel cast del biopic di Whitney Houston 25 Settembre 2021 - 13:00

Tucci sarà Clive Davis, produttore che lanciò Whitney Houston e che è anche tra i produttori del film

Michael Jordan e la storia di Space Jam: tutto era iniziato da Spike Lee (FantaDoc) 23 Settembre 2021 - 18:00

Proseguiamo il cammino che ci porterà sino alla notte del 2 marzo, nella quale seguiremo e commenteremo insieme la consegna dei premi dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, meglio conosciuto come Oscar. Ormai la data della cerimonia si avvicina, la lista completa delle candidature ha svelato non poche sorprese, ed è il momento di […]

Ms. Marvel – La serie è stata rinviata all’inizio del 2022 23 Settembre 2021 - 12:30

Era ovvio, ma ora la conferma giunge da Variety: Ms. Marvel, inizialmente prevista per la fine dell'anno su Disney+, uscirà all'inizio del 2022.

What If…?, E se Thor fosse stato John Belushi? 22 Settembre 2021 - 15:10

Il settimo episodio di What If...? è Animal House all'asgardiana. No, sul serio.