Warning: getimagesize(https://n7m3z4b2.stackpathcdn.com/wp-content/uploads/2014/02/oscar-documentario.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Verso gli Oscar 2014: alla scoperta dei nominati per il Miglior Documentario

Verso gli Oscar 2014: alla scoperta dei nominati per il Miglior Documentario

Di Valentina Torlaschi

oscar documentario

Ci avviciniamo sempre di più alla notte del 2 marzo, nella quale seguiremo e commenteremo insieme la consegna dei premi dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, meglio conosciuti come Oscar.

La lista completa delle candidature ha svelato non poche sorprese, ed è il momento di recuperare tutti i candidati alle statuette, esaminandoli nel dettaglio, scoprendo le loro potenzialità di vittoria e offrendovi il modo di vederli o rivederli (dove possibile). Oggi è il turno dei 5 candidati alla statuetta per il Miglior documentario, ossia The Act of Killing, Cutie and the Boxer, Dirty Wars, The Square, 20 Feet from Stardom.

QUI la nostra analisi sullo stato della corsa agli OSCAR

• The Act of Killing

the-act-of-killing

È indubbiamente questo il titolo favorito alla vittoria finale dell’Oscar come Migliore documentario. Prodotto da Werner Herzog, presentato in numerosi festival internazionali tra cui Toronto e Berlino, e uscito anche nelle sale italiane lo scorso ottobre, il film racconta della strage perpetrata in Indonesia dagli squadroni della morte dopo il colpo di stato militare del 1965. A dirigere, Joshua Oppenheimer. Molto apprezzato dalla critica: 95% la percentuale di gradimento su Rotten Tomatoes e 89% su Metacritic.

Ecco il trailer:

• Cutie and the boxer

Cutie and the Boxer

Un dolce e ironico documentario che racconta del famoso pittore-boxer Ushio Shinohara ma anche di sua moglie Noriko, perché come sappiamo ‘dietro un grande uomo c’è sempre una grande donna’. Shinohara è uno dei maggiori esponenti del neodadaismo giapponese e nel film lo vediamo dipingere infilandosi i guantoni mentre la sua consorte lo sostiene, sì, ma cercando comunque di avere una propria indipendenza, perché solo così l’amore e l’arte può continuare a crescere. Diretto da Zachary Heinzerling (qui al suo primo film), anche Cutie and the Boxer è passato dal circuito dei Festival iniziando la sua lunga strada verso l’Oscar dal Sundance. Il giudizio della stampa è molto positivo (96% su Rotten Tomatoes e 82% su Metacritic) ma l’Oscar, come detto, andrà probabilmente a The Act of Killing. Anche se, Cutie and the Boxer potrebbe essere la sorpresa dell’ultimo minuto.

Ecco il trailer:

• Dirty wars

DirtyWars

Costruito come fosse un poliziesco d’azione, il documentario del giornalista investigativo Jeremy Scahill (anche autore del bestseller ‘Blackwater’) va alla ricerca della verità e dei colpevoli di quelle ‘guerre sporche’ nominate nel titolo, ossia quei conflitti condotti dall’America in Afghanistan, Yemen, ma anche Somalia ed ex-Jugoslavia, dove le ragioni umanitarie-democratiche si sono macchiate profondamente di aspetti economici e politici. Debutto al Sundance e classico tour per i festival, il documentario è stato discretamente accolto dalla critica: 84% l’indice di gradimento su Rotten Tomatoes e 76% su Metacritic.

Ecco il trailer:

• The square

the-square-khalid_and_ahmed

Vincitore al Festival di Toronto per la sezione documentari e diretto dalla regista egiziana-americana Johane Noujaim, il film è la ricostruzione di quella lotta del popolo di Piazza Tahrir contro il dittatore Mubarak, raccontata da chi l’ha vissuta. La scelta è stata infatti quella di seguire, per 2 anni, 5 persone molto diverse tra loro ma accomunate dagli stessi ideali che parlano e filmano le loro azioni, sogni, delusioni. Una registrazione in presa diretta di grande forza. Molto amato dalla critica: siamo a 100% su Rotten Tomatoes e 83% su Metacritic.

Ecco il trailer:

• 20 Feet from Stardom

20-feet-from-stardom-review-photo

Se gli altri titoli sono stati molto amati dalla critica, questo è il documentario più amato dal pubblico, e infatti è stato il maggior incasso dell’anno negli USA per quel che riguarda i titoli non-fiction. Non solo, perché il film è piaciuto anche a Mick Jagger: qualche mese fa era giunta voce che il leader dei Rolling Stones avrebbero voluto trasformare 20 Feet from Stardom in una serie TV o in un musical per Broadway. Racconto della vita dei coristi che si esibiscono all’ombra delle star, il documentario di Morgan Neville ha anche ottime recensioni dalla sua parte che arrivano a un 99% di gradimento su Rotten Tomatoes e 83% su Metacritic. Alla fine non ci si stupirebbe neanche troppo a vederlo premiato con la prestigiosa statuetta…

Ecco il trailer:

Per scoprire le altre pellicole candidate agli Oscar 2014 potete consultare i seguenti link:

– GRAVITY
– CAPTAIN PHILLIPS – ATTACCO IN MARE APERTO
– BLUE JASMINE
– PHILOMENA
– AMERICAN HUSTLE – L’APPARENZA INGANNA
– LA GRANDE BELLEZZA
– IL SOSPETTO
– THE MISSING PICTURE
– OMAR
– I CROODS
– CATTIVISSIMO ME 2
– ERNEST & CELESTINE
– FROZEN – IL REGNO DI GHIACCIO
– SI ALZA IL VENTO
– BEFORE MIDNIGHT
– THE WOLF OF WALL STREET
LEI
DALLAS BUYERS CLUB
– NEBRASKA

Per rimanere aggiornati su tutte le nomination, i premi e il cammino verso gli Oscar seguite la nostra CATEGORIA SPECIALE o la nostra pagina Facebook. Gli Academy Awards saranno consegnati il 2 marzo 2014, una cerimonia che seguiremo e commenteremo come sempre in diretta insieme a voi.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Ezra Miller accusato di furto con scasso in Vermont 9 Agosto 2022 - 0:01

Ezra Miller ha ricevuto domenica un mandato di comparizione e gli è stato ordinato di presentarsi alla Corte Superiore del Vermont a fine settembre

Olivia Newton-John muore a 73 anni 8 Agosto 2022 - 22:10

John Travolta e il mondo dello spettacolo ricordano Olivia Newton-John

Qualcosa bolle in pentola per Idris Elba alla DC 8 Agosto 2022 - 21:15

La star di The Suicide Squad potrebbe tornare presto a collaborare con DC Films a un nuovo progetto misterioso

The Sandman: i fan del fumetto possono dormire sonni tranquilli (recensione senza spoiler) 5 Agosto 2022 - 9:01

Neil Gaiman aveva ragione a proposito della trasposizione fedele. Ma The Sandman può piacere anche a chi il fumetto non l'ha mai letto?

Prey: il film “Predator contro i Comanche”, fortunatamente, fa il suo 3 Agosto 2022 - 18:01

E ci riesce ribaltando in continuazione i concetti di preda e predatore. Le nostre impressioni sul prequel di Predator, in uscita il 5.

MCU, perché è molto importante aver annunciato due nuovi film degli Avengers 25 Luglio 2022 - 10:06

Quello che mancava nell'MCU: una nuova pianificazione, per i prossimi tre anni, con due film degli Avengers in chiusura.