L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

The LEGO Movie sfiora il record di febbraio: opening day da oltre 17 milioni di dollari

Di Leotruman

The LEGO Movie sequel

Successo strepitoso per The LEGO Movie negli Stati Uniti. Dopo aver ricevuto il plauso unanime della critica, con il 97% delle recensioni positive su RottenTomatoes e una media di 8.2/10 come voto, il film è uscito in quasi 3800 cinema americani.

I LEGO sono tra i giocattoli più popolari al mondo, che hanno divertito diverse generazioni consecutive e sono riusciti ad attraversare indenni il passaggio dall’era dell’analogico a quella digitale evolvendosi e rimanendo al passo con i tempi. Questo primo lungometraggio cinematografico legato al mondo LEGO arriva al momento giusto e a quanto pare è stato affidato alle giuste menti: diretto da Phil Lord e Chris Miller, registi del simpatico cartoon Piovono Polpette e della commedia 21 Jump Street (grandi successi di critica e pubblico).

Gli spettatori americani di ogni età hanno affollato le sale sin dal primo giorno, nonostante la contemporanea dell’inizi delle Olimpiadi Invernali. Secondo la prima stima ufficiale si parla di 17.1 milioni di dollari raccolti in 24 ore, che elevano ulteriormente la previsione di incasso del weekend ad oltre 60 milioni di dollari. Un bel balzo in avanti rispetto ai 25 milioni raccolti dall’ultimo cartoon di successo uscito a febbraio (Gnomeo & Juliet), e si posizionerà certamente al secondo posto nella classifica dei migliori esordi del mese dietro a La Passione di Cristo (83 milioni), ma davanti ad Hannibal (58 milioni). C’è chi parla anche di oltre 70 milioni in tre giorni, e vi terremo aggiornati.

Vista la concorrenza discreto esordio per The Monuments Men, la quinta pellicola da regista di George Clooney ambientata durante la Seconda Guerra Mondiale che è stata presentata in anteprima al prossimo Festival di Berlino e uscirà il prossimo giovedì anche in Italia. Questa volta la critica non ha apprezzato (prima volta per il Clooney regista). Si parla di oltre 7 milioni il primo giorno, per un primo weekend da circa 22 milioni di dollari.

Niente da fare invece per Vampire Academy, la pellicola ispirata al primo romanzo del ciclo Vampire Academy, il bestseller scritto da Richelle Mead che ha venduto milioni di copie in tutto il mondo (sei libri!). Ancora una volta un nuovo potenziale franchise per teenager fa flop dopo Beautiful Creatures, Shadowhunters e Warm Bodies. Solamente 1.43 milioni raccolti di venerdì, e una previsione del weekend tra i 4 e i 5 milioni: uno dei peggiori degli ultimi anni per il genere.

Il film è stato superato da Ride Along al suo quarto weekend (pare avrà un altro weekend da oltre 8 milioni), Frozen, ormai inarrestabile e pronto a superare Cattivissimo me 2 (proverà a raggiunge i 368 milioni entro domani sera), e la commedia That Awkward Moment con Zac Efron (altri 5.5 milioni nel weekend).

Toglieremo il velo sulla classifica definitiva domani sera!

Cliccate MI PIACE sulla nostra PAGINA FACEBOOK: trovereteaggiornamenti costanti sugli incassi della pellicola nei prossimi giorni, come sempre anche nella nostra sezione dedicata al Boxoffice e sulla bacheca della nostra Box Office Cup


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

What If…? – Nuovo poster e immagini per la serie animata 29 Luglio 2021 - 10:45

Il nuovo poster di What If...? ritrae Uatu l'Osservatore, mentre Jeffrey Wright parla del suo episodio preferito e dell'emozione che ha provato sentendo la voce di Chadwick Boseman.

Da À l’intérieur a La casa in fondo al lago: l’horror secondo Alexandre Bustillo e Julien Maury 29 Luglio 2021 - 10:00

I registi francesi tornano il 5 agosto con il loro nuovo lavoro, un horror visionario e claustrofobico che predilige la suggestione al gore, e sfoggia set mai visti prima

Bob Odenkirk è “stabile” dopo il collasso sul set di Better Call Saul 29 Luglio 2021 - 8:45

Il figlio e i rappresentanti di Bob Odenkirk comunicano che l'attore è "stabile" e "starà bene" dopo il malore sul set di Better Call Saul.

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.