L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Terry Gilliam, a settembre le riprese del Don Chisciotte. Sarà la volta buona?

Di Valentina Torlaschi

terry gilliam don chisciotte

Qui o si fa il Don Chisciotte o si muore. Parafrasando la storica frase di Garibaldi, è questa l’irrinunciabile intenzione di Terry Gilliam: il regista vuole portare a termine, a tutti i costi, il suo The Man Who Killed Don Quixote. Ebbene sì, Gilliam sfida la sorte ineluttabilmente avversa e torna a lavorare al suo Don Chisciotte, una delle produzioni o forse LA produzione più travagliata degli ultimi 15 anni.

La notizia era stata diffusa lo scorso novembre ma ore viene anche comunicato che l’inizio delle riprese è stato per il 29 settembre. L’ha rivelato lo stesso Gilliam a Empire raccontando alla rivista il proprio rapporto conflittuale con questa pellicola su cui torna a lavorare per la settima volta: «è un progetto ossessivo… disperato… patetico… folle…» ha detto ridendo e poi aggiungendo «è una sorta di tumore che sta crescendo, sta diventato parte del mio sistema: per me è vitale espellerlo, è una questione di sopravvivenza».

Se (e i ‘se’ non sono mai abbastanza per questo film) tutto andrà bene, il set si svolgerà alle Isole Canarie mentre la produzione è affidata allo spagnolo Adrián Guerra. «Dobbiamo ancora trovare il cast e i soldi, ma a parte questo, è fatta» ha raccontato sempre il regista: «ogni volta riscriviamo lo script, così ogni volta sembra un film leggermente diverso; in realtà è uguale e cambiano solo i dettagli. La versione attuale è forse la migliore, di certo un po’ più ridimensionata, anche per entrare nei nuovi “vestiti” econominci che la situazione attuale impone».

E chissà se questa sarà la volta buona… The Man Who Killed Don Quixote è vera una soap-opera tragicomica: lo sviluppo di questo libero adattamento del celebre romanzo di Cervantes risale al 2000 e da lì è stato un susseguirsi di false partenze, set iniziati e poi abbandonati, problemi di budget, disastri durante le riprese a causa di tempeste improvvise… Una piccola ma significativa prova di questa disavventura è anche raccontata nel bel documentario Lost in La Mancha, e lì era solo il 2002! Negli anni successivi il progetto era sembrato ripartire, nel 2008 Gilliam aveva ripreso le redini della situazione, il film sembrava poter rinascere dalle proprie ceneri come l’Araba Fenice ma poi, nel settembre 2010, arrivò un nuovo stop per motivi legati al bilancio.

Ora, l’ennesimo tentativo di riprovarci. Speriamo.

Fonte: Empire


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Green Knight – Dev Patel e Alicia Vikander nella prima clip 24 Luglio 2021 - 14:00

Alicia Vikander sveglia Dev Patel con un secchio d'acqua fredda nella prima clip di The Green Knight, il raffinato fantasy di David Lowery.

Sean Penn tornerà sul set di Gaslit SOLO se tutti i membri della produzione saranno vaccinati 24 Luglio 2021 - 13:00

Con i contagi in aumento a Los Angeles, Sean Penn ha annunciato che non tornerà sul set della serie Gasli finché tutte le persone coinvolte nella produzione non saranno vaccinate.

Star Trek: Lower Decks, ecco il nuovo trailer lanciato al Comic-Con 24 Luglio 2021 - 12:00

Il cast della serie, moderato da Jerry O'Connell, ha introdotto il nuovo trailer di Lower Decks durante il panel delle serie animate Paramount+

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.