L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Matthew McConaughey racconta com’è nata la sua scena cult di The Wolf of Wall Street

Di Valentina Torlaschi

Matthew McConaughey the wolf of wall street

Se The Wolf of Wall Street è un film folle, smisurato e allucinante, una delle scene più assurde e stupefacenti della pellicola di Scorsese è quella dove il veterano broker Matthew McConaughey porta a pranzo il pischello appena approdato a Wall Street Leonardo DiCaprio per dargli qualche lezione di vita sui benefici della masturbazione e della cocaina. In quest’incontro al ristorante a base di Martini, a un certo punto, dal nulla, McConaughey inizia a fischiettare, canticchiare e battersi il pugno sul petto: un comportamento surreale che è la conclusione pazzesca di una sequenza da brividi. Ri-guardarla per credere nel trailer:

Ma dove arriva l’idea di quella canzoncina? Ce lo racconta lo stesso Matthew McConaughey durante la trasmissione inglese Graham Norton Show. Semplicemente, quelli sono una serie di gesti che lui stesso fa come meditazione, come momento di concentrazione prima di recitare. Ebbene, DiCaprio aveva notato questo suo rituale di gesti e ha suggerito a Scorsese di inserirlo nella sequenza del film. Un’idea geniale che ha funzionato alla perfezione.

Di seguito il video in cui Matthew McConaughey spiega il retroscena della sua scena cult in The Wolf of Wall Street:

Ambientato nel mondo dell’alta finanza degli anni Novanta, come sapete, The Wolf of Wall Street racconta dello spietato finanziere Jordan Belfort (DiCaprio). Basato sulle reali memorie di quest’ultimo, il film segue la sua folgorante ascesa e caduta di un carismatico agente di cambio che fondò infatti una delle prime e più influente società di brokeraggio nel 1987 salvo poi venir risucchiato in un vortice di droga, frode e riciclaggio di denaro sporco. E venir poi incriminato nel 1998 e condannato a 36 mesi di carcere federale.

Uscito nelle nostre sale il 23 gennaio, The Wolf of Wall Street sta raccogliendo al boxoffice un successo strepitoso: la pellicola ha ormai superato i 10 milioni di euro. QUI un nostro articolo di commento alla pellicola dal titolo Ma The Wolf of Wall Street è davvero un film senza morale?

Cliccate Mi Piace sulla nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sul mondo del cinema!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth e Chris Pratt in una nuova foto 13 Giugno 2021 - 18:00

Chris Hemsworth pubblica una foto con Chris Pratt per fare gli auguri a... Chris Evans. I due attori indossano i loro costumi di scena sul set di Thor: Love and Thunder.

Jupiter’s Legacy – Trapelano nuovi dettagli sulla cancellazione 13 Giugno 2021 - 17:00

Scontri sul budget, differenze creative, cambi della guardia, post-produzione eccessivamente lunga: dietro la cancellazione di Jupiter's Legacy c'è la storia di una serie travagliata.

Secret Headquarters: Michael Peña e Owen Wilson nel nuovo film dei registi di Project Power 13 Giugno 2021 - 16:00

La storia di un ragazzino che scopre il quartier generale del più potente supereroe al mondo nascosto sotto casa sua

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.