L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Kurt Russell parla di Fast and Furious 7 e spiega perché ha rifiutato di recitare in I mercenari 3

Di Marlen Vazzoler

kurt-russell

Ad aprile, forse maggio potrebbero riprendere le riprese di Fast and Furious 7, lo ha confidato Kurt Russell a IGN. L’attore ha spiegato che dallo studio non sono state ancora fornite delle specifiche su quando e dove riprenderà la fotografia principale:

“Mi è stato detto aprile, forse maggio, forse Dubay, forse Atlanta, forse Los Angeles”.

Quello che è certo è che l’attore fa ancora parte del progetto, per quanto riguarda invece la sua possibile partecipazione a Fast & Furious 8, non è ancora stato deciso se sopravviverà o meno a questo film:

“Sarà interessante perché il personaggio è stato volutamente trattato in un certo modo, in modo da poter o non poter [comparire nell’otto]. Questo ‘può’ sarà un interessante allungamento. Funziona, perché so di cosa si tratta e siamo stati noi a idearlo. È come, ‘Oh, wow! Che figata! ‘Se non lo sarà, allora non lo sarà. Se verrà ucciso, verrà ucciso. Saranno loro a doverlo determinare. Volevo solo essere in grado di lavorare con loro facendo il miglior personaggio possibile e sarò triste se non andrà avanti o si dica: ‘Sì, voglio che questo personaggio vada avanti – abbiamo bisogno che questo personaggio vada avanti’. Questo genere di cose. Non so quale sia la situazione, con la morte di Paul. Non lo so”.

Da quanto trapelato fino a questo momento, sappiamo che il suo personaggio era stato ideato come una figura paterna per O’Connor ma Russell ha puntualizzato che in realtà il suo personaggio è più legato a quello di Diesel e non interpreterà un poliziotto.

“Il personaggio che interpreto è presentato in un certo modo ma hai il grande sospetto che sia un altra cosa. Il personaggio di Vin – in realtà è la famiglia di Vin che avrà dei sospetti ‘Perché è coinvolto con questo tizio?’ È sempre stato pensato come una figura paterna per Vin – ma potrebbe essere sia una buona che una cattiva figura paterna”.

L’attore ha inoltre spiegato perché ha preferito partecipare a un film come questo e non a I mercenari 3.

“Sono contento che a Sly stia andando bene, è una grande persona. I ragazzi sembra che si stiano divertendo. Non ne ho mai visto nessuno, non è una cosa che mi prende, per me è come tornare indietro. C’è qualcosa in Fast & Furious. Ha quel mistero per me – fa divertire un pubblico dai 15 ai… 30? Penso che ora lo si possa spostare dai 15 ai 45, e penso che questo aspetto lo rende così interessante. Mi piace il modo in cui ne parla Vin – è una saga. Non è una serie, è una saga. Penso che la morte di Paul sia una parte di quella saga”.

Fonte IGN


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

So cosa hai fatto – La serie arriverà su Prime Video il prossimo ottobre 24 Luglio 2021 - 19:00

So cosa hai fatto, serie basata sull'omonimo teen horror del 1997, arriverà su Amazon Prime Video il prossimo ottobre, giusto in tempo per Halloween.

Indiana Jones 5 – Un altro attore ha subito un piccolo infortunio sul set 24 Luglio 2021 - 18:00

Un attore di cui non conosciamo l'identità ha subito un piccolo infortunio sul set di Indiana Jones 5 mentre lui e Harrison Ford giravano un inseguimento.

The Walking Dead: che fine ha fatto il film su Rick Grimes? 24 Luglio 2021 - 17:00

Come sappiamo, l’universo di The Walking Dead è pronto ad espandersi con un film, incentrato su Rick Grimes, il personaggio interpretato da Andrew Lincoln. Ma che fine ha fatto il film?

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.