L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Buddha 2: Endless Journey nelle sale da domani, con la “benedizione” del Dalai Lama

Di Redazione SW

buddha2_opt

Tezuka Osamu è considerato in patria, più che giustamente, il dio del manga e la sua importanza si estende, oltre che sul fumetto, anche sull’evoluzione dell’animazione seriale giapponese. Ne è testimopne il fatto che dai suoi manga sono stati tratti moltissimi film, animazioni e anche rappresentazioni teatrali, l’ultimo in ordine di tempo ed uno dei progetti più ambiziosi è quello di trasporre in tre lungometraggi animati quello che è uno dei manga più importanti, ce ne sono tantissimi in realtà, creato dal maestro giapponese, Budda. Ispirato alla storia del Budda Guatama ma con l’iserto di molti personaggi inventati, il manga che nell’edizione giapponese conta di 14 volumi venne iniziato nel 1972 e finì le pubblicazioni solo nel 1983. Il primo film, diretto da Morishita Kozo, prodotto dalla Tezuka Productions, animato dalla Toei e distribuito dalla stessa Toei congiuntamente con la Warner Bros, è uscito nel maggio del 2011, a soli due mesi dal disastroso terremoto che ha colpito il Giappone, non il miglior periodo quindi. Proprio per questo sarà interessante vedere come si comporterà questo secondo capitolo, al bottteghino ma anche, se non soprattutto, quali saranno le reazioni della critica, per un film che come il primo si ripromette di mescolare religione, storia ma anche molta azione come si può evincere da questo trailer (in giapponese):

Il tratto dell’animazione è abbastanza fedele a quello che Tezuka ha sviluppato nel manga originale e nel corso di tutta la sua carriera di mangaka e autore d’animazione, così come saranno presenti, in un lavoro che affronta temi fondamentali e di natura ontologica per l’essere umano, anche delle sfumature comiche, che del resto hanno caratterizzato il suo modo di porsi di fronte all’arte ed alla vita durante tutta la sua carriera.
Quest’opera ha addirittura scomodato il quattordicesimo Dalai Lama, il settantottenne capo spirituale tibetano è infatti venuto in Giappone lo scorso 18 gennaio per parlare anche del film, che ha potuto vedere in anteprima, dichiarandosi molto felice che la parola del Budda possa essere diffusa anche per mezzo di questo film.

budda2a


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

So cosa hai fatto – La serie arriverà su Prime Video il prossimo ottobre 24 Luglio 2021 - 19:00

So cosa hai fatto, serie basata sull'omonimo teen horror del 1997, arriverà su Amazon Prime Video il prossimo ottobre, giusto in tempo per Halloween.

Indiana Jones 5 – Un altro attore ha subito un piccolo infortunio sul set 24 Luglio 2021 - 18:00

Un attore di cui non conosciamo l'identità ha subito un piccolo infortunio sul set di Indiana Jones 5 mentre lui e Harrison Ford giravano un inseguimento.

The Walking Dead: che fine ha fatto il film su Rick Grimes? 24 Luglio 2021 - 17:00

Come sappiamo, l’universo di The Walking Dead è pronto ad espandersi con un film, incentrato su Rick Grimes, il personaggio interpretato da Andrew Lincoln. Ma che fine ha fatto il film?

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.