L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Breaking news, è morto Philip Seymour Hoffman

Di Valentina Torlaschi

phillip-seymour-hoffman morto

A leggere queste parole, l’istinto è quello di non crederci, di sperare che si tratti dell’ennesima bufala della rete, di una stupida notizia messa in circolazione come uno scherzo di cattivo gusto. Invece queste parole sembrano essere più vere che mai: le grandi testate giornalistiche lo confermano. A soli 46 anni, è morto Philip Seymour Hoffman uno dei migliori attori attualmente in circolazione che ha regalato performance ineccepibili, immense, come quella nei panni di Truman Capote in A sangue freddo nel 2005 che gli è valsa un Oscar o quella dell’ambiguo e carismatico “filosofo-padrone” in The Master nel 2012 premiata al Festival di Venezia.

Senza dimenticare che anche i più giovani avevano apprezzato la sua partecipazione, appena lo scorso novembre, nella saga di Hunger Games dove aveva vestito i panni Plutarch Heavensbee nel secondo capitolo de La ragazza di fuoco. Un personaggio, quello dello stratega dei giochi, affascinante e ancora misterioso che sarebbe dovuto esplodere a livello di maggiore importanza nei successivi episodi della saga, e chissà invece ora cosa accadrà… Innumerevoli le sue prove magistrali negli anni passati, come quelle in Boogie Nights, Happiness – Felicità, Magnolia, Quasi famosi, La 25ª ora, Onora il padre e la madre, Il dubbio.

Sembra che Philip Seymour Hoffman sia stato trovato senza vita nella sua casa di Manhattan e, da quel che riporta il tabloid New York Post che avrebbe appreso la notizia dalla Polizia, il decesso sarebbe stato provocato da un’overdose di sostanze stupefacenti. Purtroppo i problemi dell’attore con la droga erano storia nota: solo poco più di un anno fa, la star era stata ricoverta in un per abuso di eroina.

Ma nessuno avrebbe mai pensato a questo tragico epilogo. Anzi, giusto ieri vi avevamo riportato la notizia che Hoffman stava rimettendo in moto il progetto del suo secondo film da regista con protagonisti Jake Gyllenhaal ed Amy Adams. Non restano molte parole, e anche se suonano retoriche, il mondo della cinema perde oggi uno dei suoi migliori protagonisti. Addio Phil.

Fonte: BBC

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Tender Bar: prima foto e data di uscita del nuovo film di George Clooney 23 Settembre 2021 - 12:00

Ecco Ben Affleck e Tye Sheridan in una scena del film, tratto da Il bar delle grandi speranze di J.R. Moehringer, a gennaio su Prime Video

Addio a Melvin Van Peebles, pioniere del cinema afroamericano 23 Settembre 2021 - 11:30

Il regista del caposaldo della blaxploitation Sweet Sweetback’s Baadasssss Song si è spento all'età di 89 anni

Spider-Man: No Way Home – Ecco il trailer IMAX! 23 Settembre 2021 - 10:45

È ora disponibile la versione IMAX del trailer di Spider-Man: No Way Home.

What If…?, E se Thor fosse stato John Belushi? 22 Settembre 2021 - 15:10

Il settimo episodio di What If...? è Animal House all'asgardiana. No, sul serio.

Star Wars: Visions, la recensione 21 Settembre 2021 - 18:00

In un Giappone vicino vicino: arrivano su Disney+ i corti anime di Star Wars.

He-Man and the Masters of the Universe, la recensione 16 Settembre 2021 - 9:30

Un godibilissimo remake della storia di He-Man e dei Masters, per ragazzini di ogni età (pure sopra i quaranta, sì).