L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Berlino, le provocazioni di Lars Von Trier e Shia LaBeouf [UPDATE]

Di Valentina Torlaschi

Lars von trier t-shirt cannes berlino

Due anni fa al Festival di Cannes la sua frase “I Understand Hitler” raggelò l’intera Croisette tanto che la direzione della manifestazione lo radiò dal Concorso oltre che dalle successive edizioni. Il soggetto in questione, come dimenticarsene, era Lars Von Trier.

Oggi il regista danese era alla Berlinale per presentare la versione senza censure (di 147 minuti) del suo film-scandalo Nymphomaniac – Parte 1. Al photocall antecedente la conferenza stampa della pellicola, Von Trier ha sfoggiato una maglietta con impresso il logo del Festival di Cannes e sotto la scritta “PERSONA NON GRATA“. Una provocazione che non ha bisogno di troppe spiegazioni dato l’episodio riportato a inizio articolo.

Il regista, in silenzio stampa dall’incidente sulla Croisette, non ha poi partecipato all’incontro coi giornalisti ma lo scettro del “genio trasgressivo” l’ha come passato a uno degli attori della sua pellicola, ossia Shia LaBeouf. Il quale, infastidito da alcune domande della stampa, ha lasciato infastidito la sala citando la criptica frase di Eric Cantona pronunciata in una press-conference del 1995 («Quando i gabbiani seguono il peschereccio è perché pensano che verranno gettate in mare delle sardine») come emblema del suo disgusto verso i giornalisti…

Ecco il video di Shia LaBeouf cha abbandona la conferenza stampa:

Di seguito il video di Eric Cantona del ’95 quando promunciò la famosa frase sui gabbiani (andate al 00:42 secondo circa):

UPDATE: SHIA LABEOUF HA SFILATO SUL TAPPETO ROSSO DEL FESTIVAL DI BERLINO CON UN SACCETTO IN TESTA COME SEGNO DI PROTESTA DOPO LE ACCUSE DI PLAGIO PER UN SUO CORTOMETRAGGIO:

ma1KkE4

Ad un film provocatorio deve seguire una conferenza stampa (e un red carpet) provocatorio, sembrerebbe. Deliri a parte, vi ricordiamo che Nymphomaniac racconta dello straziante percorso di una donna dall’appetito sessuale insaziabile ( Charlotte Gainsbourg) che, tra orgasmi e sofferenza, cerca di dominare la sua malattia. Ta i vari incontri maschili che la protagonista ha lungo la sua strada ci sarà appunto anche Shia LaBeouf.

Nel cast di troviamo anche Stellan Skarsgård, Jamie Bell, Connie Nielsen, Christian Slater, Uma Thurman e Willem DafoeNymphomaniac arriverà anche nelle nostre sale (diviso in due parti come nel resto del mondo) distribuito da Good Films, ma ancora non è stato annunciato il giorno preciso.

Fonte: IW


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office Francia: Crollo del 60% degli incassi dopo l’entrata delle nuove misure sanitarie 23 Luglio 2021 - 23:50

L'entrata in vigore delle nuove misure sanitarie in Francia ha portato a un crollo del 60% degli incassi cinematografici e alzamento delle prenotazioni per i vaccini

Superman: Michael B. Jordan e HBO Max insieme per un progetto incentrato su Val-Zod 23 Luglio 2021 - 22:41

Michael B. Jordan e la sua società di produzione Outlier Society hanno unito le forze con HBO Max per sviluppare un progetto incentrato su Val-Zod, l’Uomo d’Acciaio di Terra-2.

Star Trek: Prodigy – Il trailer della nuova serie animata 23 Luglio 2021 - 20:39

In occasione del Comic-Con@Home, Paramount+ e Nickelodeon hanno diffuso traier di Star Trek: Prodigy.

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.