L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Berlinale 2014 – Monuments Men, il commento sul nuovo film di George Clooney

Di Andrea D'Addio

The-Monuments-Men-George-Clooney-uscita oscar

Salvare opere d’arte in un momento in cui tutta la civiltà è in pericolo era un tema accennato in 2012 di Roland Emmerich. George Clooney ne fa il centro del suo quinto film da regista: in un’Europa che vive gli ultimi mesi della seconda guerra mondiale un plotone di soldati arruolati per l’occasione tra esperti d’arte e direttori di musei si mette alla ricerca dei tanti tesori depredati come bottino di guerra dalla Germania. L’ispirazione è un libro del 2009, Eroi alleati, ladri nazisti e la più grande caccia al tesoro della storia scritto da Robert M. Edsel , a sua volta basato su fatti realmente accaduti.

Gli approcci con cui raccontare una storia del genere potevano essere molti: dallo storico (è una storia vera) all’avventuroso (un plotone che va in spedizione con un obiettivo preciso), dal drammatico (ogni guerra ha i suoi martiri e anche qui c’è chi si sacrifica) al comico (nessuno dei personaggi è davvero un militare). Clooney e il suo fido sceneggiatore Grant Heslov (assieme avevano già firmato In amore niente regole e Le idi di Marzo) optano per una via di mezzo tra l’avventura e la commedia (ci fosse stato il dramma avremmo avuto Bastardi Senza Gloria), non riuscendo però ad azzeccare nessuno dei due.

The Monuments Men clip george clooney

Nonostante il nutrito cast di attori specializzati nei registri leggeri come  Bill MurrayJohn Goodman, Jean Dujardin, Bob BalabanMatt Damon (che purtroppo ci mette poco a farci ricordare il soldato Ryan) e anche lo stesso Clooney, nessuna situazione veramente comica viene mai creata. Sembra di assistere spesso alla cornice di un MASH senza che dentro ci sia il quadro.

Allo stesso tempo il canovaccio da Indiana Jones procede verso la sua conclusione senza che mai si incontrino grossi ostacoli, come se non si corresse mai davvero il rischio di fallire. Nonostante la nobiltà della missione diventa così difficile empatizzare con i protagonisti, troppo buffi per diventare eroi, e troppo poco eroi per diventare paladini di una qualsiasi esultanza finale. Per quanto sia apprezzabile l’ambizione di Clooney di onorare chi si sacrificò per un ideale tanto alto come la salvaguardia dei capolavori dell’arte, il modo in cui lo fa ha il retrogusto della favoletta Disney in cui tutto, persino la morale, deve essere spiegato (non c’è la voce fuori campo, ma quasi). Monuments Man purtroppo invece di segnare l’ennesimo passo in avanti dell’attore ora cineasta risulta così il suo peggiore film.

QUESTO LINK potete leggere anche la recensione di Valentina Torlaschi.

Presentato in anteprima al Festival di Berlino, e oggi a Milano (questa sera parteciperemo all’anteprima di Milano con il cast), The Monuments Men uscirà nei cinema il 13 febbraio 2014.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Black Widow: Scarlett Johansson ha fatto causa alla Disney per l’uscita streaming 30 Luglio 2021 - 11:05

La star ha accusato Marvel di aver violato un contratto che prevedeva un'uscita esclusiva nelle sale e una percentuale sugli incassi. Ma Disney non ci sta

Box Office Italia: Jungle Cruise supera i 200 mila euro 30 Luglio 2021 - 10:30

Nel suo secondo giorno nelle sale italiane, il film Disney ha mantenuto la prima posizione, seguito da Le due torri e Old

What If…? – Uno spot ricco di scene inedite per la serie animata Marvel 30 Luglio 2021 - 9:45

Le realtà alternative del multiverso Marvel nel nuovo spot di What If...?, serie animata dei Marvel Studios che debutterà l'11 agosto su Disney+.

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.