L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

2013 al cinema giapponese: mai così tanti film!

Di Redazione SW

aeon_cinema_opt

ScreenWeek dal Giappone. Come ogni anno sono stati resi disponibili dall’Eiren (L’Associazione dei produttori giapponesi) pochi giorni fa i dati relativi all’industria cinematografica giapponese dell’anno 2013. Il dato che va subito notato e messo in evidenza è che la fetta di mercato occupata dal cinema giapponese equivale al 60.6% del totale, meno rispetto al 65.7% del 2012 ma comunque una cifra importante che conferma la preferenza del pubblico nipponico verso i prodotti di casa. Come avevamo già sottolineato in un post precedente, The Wind Rises di Miyazaki Hayao ha dominato l’annata al botteghino dello scorso anno, come sempre hanno fatto i film dello Studio Ghibli.

THE WIND RISES. © 2013 Nibariki - GNDHDDTK

Interessante il discorso sul prezzo del biglietto che di norma è di 1.800 yen per un film “normale” e di 2.200 per uno in 3D, con il cambio attuale corrispondono a circa 13 e 16 euro, un prezzo che anche considerando l’attuale debolezza dello yen sull’euro, resta comunque abbastanza elevato se pensiamo che per noleggiare un DVD (nuova uscita) ci vogliono fra i 250 ed i 300 yen che diventano 400 su iTunes. Detto questo però è interessante come il prezzo medio di un biglietto nel 2013 sia stato di 1.246 yen (circa 9 euro), nettamente inferiore a quanto appena scritto, considerando anche l’alto numero di proiezione in 3D. Il fatto si spiega con una serie di motivi, sempre di più esistono delle affiliazioni al singolo cinema che permettono di pagare assai meno, dipende da caso a caso, ma spesso invece di 1.800 yen se ne pagano 1.200, oppure le grandi catene di multisala hanno degli sconti speciali verso gli over 60 o 65 che pagano 1000 yen, stesso costo che il biglietto ha nei giorni speciali: il primo di ogni mese, un giorno fissato per le donne, un altro per le coppie e così via. Inoltre ci sono altri sconti per le proiezioni mattutine e per quelle in tarda serata, cosa che succede anche con i film non nuovi.

toho

Come hanno fatto notare molti analisti, il problema principale che emerge da questa tabella è il numero di film usciti durante lo scorso anno: 1117, contro i 983 del 2012, di questi 591 sono lavori giapponesi. Un record assoluto, non erano mai usciti così tanti film nella storia dell’industria cinematografica in Giappone, una media di 21 ogni settimana. Vero è che questa cifra comprende anche i cosiddetti ODS (other digital stuff) come eventi speciali o trasmissione dal vivo di concerti live, ma questi solo sono una piccolissima parte, ad essere penalizzati da questo sovraffollamento in quanto non riescono a trovare lo spazio ed il tempo necessario affinchè li si apprezzi sono le opere indipendenti a basso budget. Va detto però che molti di questi lavori un tempo non avrebbero trovato spazio nei teatri ed è solo grazie ai costi minori del digitale, la spinta sui social network ed al crowdfunding che questo è diventato possibile. Su questa stessa linea di ragionamento si pongono i dati quasi a senso unico della distribuzione: il colosso Toho ha distribuito 20 dei trenta film giapponesi più visti nel 2013, la Toei 5, la Warner 3 e la Shochiku solo 1.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office Francia: Crollo del 60% degli incassi dopo l’entrata delle nuove misure sanitarie 23 Luglio 2021 - 23:50

L'entrata in vigore delle nuove misure sanitarie in Francia ha portato a un crollo del 60% degli incassi cinematografici e alzamento delle prenotazioni per i vaccini

Superman: Michael B. Jordan e HBO Max insieme per un progetto incentrato su Val-Zod 23 Luglio 2021 - 22:41

Michael B. Jordan e la sua società di produzione Outlier Society hanno unito le forze con HBO Max per sviluppare un progetto incentrato su Val-Zod, l’Uomo d’Acciaio di Terra-2.

Star Trek: Prodigy – Il trailer della nuova serie animata 23 Luglio 2021 - 20:39

In occasione del Comic-Con@Home, Paramount+ e Nickelodeon hanno diffuso traier di Star Trek: Prodigy.

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.