L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Sorrentino vince ai Golden Globe! Nomination agli Oscar in arrivo?

Di Valentina Torlaschi

la grande bellezza sorrentino golden globe

«È una grande emozione. Grazie Italia, questo è un Paese davvero strano ma bellissimo» con queste poche e lapidarie parole, ma con un sorriso e una soddisfazione incontenibile impressa in volto, Paolo Sorrentino ha alzato il Golden Globe ricevuto nella cerimonia di questa notte al Beverly Hilton Hotel (qui tutti i vincitori). Ringraziando i suoi storici produttori della Indigo Film (Nicola Giuliano con lui sul palco) che lo hanno lanciato e supportato in questi anni e poi i suoi attori e la sua famiglia, il regista ha riportato in Italia il premio del ‘Globo dorato’ per il Miglior Film Straniero: era dal 1989 con Nuovo Cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore che il nostro Paese non riceveva il prestigioso riconoscimento assegnato dai giornalisti della stampa estera a Hollywood.

La Grande Bellezza ha avuto la meglio sugli altri quattro candidati tra cui il favorito La Vita di Adele (il travolgente film del franco-tunisino Kechiche di già Palma d’oro a Cannes), poi il danese Il sospetto, l’intenso Il passato dell’iraniano Asghar Farhadi e The Wind Rises del maestro dell’animazione giapponese Hayao Miyazaki. Interpellato a caldo, Sorrentino si è detto felicemente sorpreso: «da un po’ di giorni nessuno mi diceva niente, qui sono veramente bravi a non far trapelare nulla ed io ero ormai convinto che il premio sarebbe andato a un altro. Anche per questo l’emozione è stata ancora più grande». Durante la cerimonia di gala, l’autore napoletano era seduto accanto a Bono (i due sono amici anche perché la figlia del leader degli U2 ha recitato per Sorrentino in This Must Be The Place) il quale ha espresso la propria contentezza per la vittoria della pellicola italiana. Pare inoltre che anche Martin Scorsese in persona si sia complimentato con Sorrentino confidandogli di aver visto il suo film pochi giorni fa di averlo amato molto.

la-grande-bellezza-toni-servillo-foto-dal-film-5.jpg

(NOMINATION AGLI) OSCAR IN ARRIVO?

Dopo la vittoria agli EFA (gli ‘Oscar europei’) e quella freschissima ai Golden Globe, la pioggia di candidature ad altri importanti premi internazionali come i BAFTA e i GOYA nonché i numerosi riconoscimenti della critica mondiale (si veda i New York Film Critics Circle Awards, i National Society of Film Critics Awards USA, i Los Angeles Film Critics Association Awards) la domanda che sorge spontanea è: La Grande Bellezza riuscirà ad entrare nella cinquina dei candidati ai prossimi Oscar come Miglior Film Straniero? Per scaramanzia una risposta è meglio non darla, ma è palese che la pellicola di Sorrentino – bellissima e spietata fotografia sulla decadenza della nostra Italia decadente attraverso gli occhi del disincantato giornalista Jep Gambardella (Toni Servillo) – sia stata molto apprezzata Oltreoceano. E non va dimenticato che i Golden Globe, da anni, sono ormai riconosciuti come un forte indicatore dei prossimi Oscar.

Per aggiudicarsi l’ambita nomination dell’Academy Awards, La Grande Bellezza dovrà gareggiare con:

ALABAMA MONROE – Una storia d’amore – Felix van Groeningen (Belgio)
An Episode in the Life of an Iron Picker – Danis Tanovic (Bosnia-Erzegovina)
The Missing Picture – Rithy Panh (Cambogia)
Il sospetto – Thomas Vinterberg (Danimarca)
Two Lives – Georg Maas (Germania)
The Grandmaster – Wong Kar-wai (Hong Kong)
The Notebook – Janos Szasz (Ungheria)
Omar – Hany Abu-Assad (Palestina)

Al momento sono infatti 9 i titoli finalisti e tra questi, giovedì 16 gennaio, ne verranno selezionati 5 per le candidature ufficiali. Dalla cinquina sarà poi scelto l’Oscar vero e proprio: la statuetta per il Miglior Film Straniero verrà poi consegnato il 2 marzo. Tra gli sfidanti più pericolosi segnaliamo il sontuoso The Grandmaster dell’hongkonghese Wong Kar-wai, ma anche il belga ALABAMA MONROE – Una storia d’amore e Il sospetto del danese Thomas Vinterberg.

 

GLI ULTIMI ITALIANI NOMINATI E PREMIATI AGLI OSCAR

La Grande Bellezza ha già raggiunto l’ottimo risultato di venir selezionata tra i 9 finalisti. Era dal 2008 con La sconosciuta di Giuseppe Tornatore che l’Italia non rientrava nella short-list

• Per ritrovare l’ultima nomination di un film italiano agli Oscar bisogna risalire al 2006 con (il non proprio sorprendente) La bestia nel cuore di Cristina Comencini. In tutta la storia degli Oscar, il nostro paese ha avuto 27 nomination: tra le ultime ricordiamo quelle di L’uomo delle stelle (1996) di Tornatore, Porte aperte (1991) di Gianni Amelio, La famiglia (1988) di Ettore Scola, Tre fratelli (1982) di Francesco Rosi

L’ultimo Oscar vinto dall’Italia è invece quello per La vita è bella di Roberto Benigni. Era il 1999, ormai 13 anni fa. Da quando la categoria del premio per il Miglior Film Straniero è stata istituita ufficialmente nel 1957, l’ambita statuetta dell’Academy è stata alzata 10 volte da dei registi italiani: oltre al già citato Benigni, anche Federico Fellini (con La strada nel 1957, poi l’anno successivo, nel 1958, con Le notti di Cabiria e ancora nel 1964 con 8 1/2 nonché nel 1975 con Amarcord), poi Vittorio De Sica (con Ieri, oggi e domani nel 1965 e nel 1972 con Il giardino dei Finzi-Contini), Elio Petri (con Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto nel 1971), Giuseppe Tornatore (con Nuovo cinema Paradiso nel 1990) e Gabriele Salvatores (con Mediterraneo nel 1992)

Riuscirà Paolo Sorrentino a guadagnarsi la candidatura dell’Academy se non addirittura l’Oscar vero e proprio? Noi ovviamente incrociamo le dite e per il momento condividiamo la sua gioia per la premiazione ai Golden Globe immortalata nel video qui sotto.

Per rimanere aggiornati su tutte le nomination, i premi e il cammino verso gli Oscar seguite la nostra CATEGORIA SPECIALE o la nostra pagina Facebook. Gli Academy Awards saranno consegnati il 2 marzo 2014, una cerimonia che seguiremo e commenteremo come sempre in diretta insieme a voi.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

RESIDENT EVIL: Infinite Darkness, da luglio in tutto il mondo su Netflix 16 Aprile 2021 - 15:11

Svelati il regista e il compositore della miniserie RESIDENT EVIL: Infinite Darkness, che sarà disponibile da luglio in tutto il mondo su Netflix. Inoltre un nuovo trailer

Riders of Justice: Mads Mikkelsen in cerca di vendetta nel trailer dell’action danese 16 Aprile 2021 - 14:45

La star di Hannibal e Doctor Strange sarà un soldato alla ricerca dei responsabili della morte di sua moglie nel film di Anders Thomas Jensen

Doctor Strange 2: le riprese si concluderanno questa settimana 16 Aprile 2021 - 14:00

Sembra proprio che la lavorazione di Doctor Strange in the Multiverse of Madness sia proseguita senza intoppi, a tal punto che questa è l’ultima settimana di riprese.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.