L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Pixar – Un nuovo studio potrebbe cambiare lo stile dell’animazione 3D

Di Marlen Vazzoler

Stylizing-Animation-By-Example-01

Anche se risalente all’edizione della scorsa estate del SIGGRAPH, è stato ‘scoperto’ in questi giorni un interessante pubblicazione presentata dalla Pixar, ‘Stylizing Animation By Example‘ scritta da Pierre Bénard, Forrester Cole, Michael Kass, Igor Mordatch, James Hegarty, Martin Sebastian Senn, Kurt Fleischer, Davide Pesare e Katherine Breeden e realizzata in collaborazione con le università di Toronto, Washington e Standford.

Stylizing Animation By Example from Pierre Bénard on Vimeo.

In questo studio, che potete scaricare dal sito della Pixar, viene spiegato come gli animatori possono creare automaticamente gli In-betwenners (i disegni che vengono realizzati tra un disegno chiave e l’altro per fornire il movimento, ndr.) con uno stile tipico dell’animazione 2D, avendo a disposizione solo i disegni di alcune scene chiave realizzate da un artista, basate su un personaggio animato in 3D.

“Abbiamo reso possibile con degli algoritmi per le immagini, basati sulle analogie, di gestire una linea stilizzata. Abbiamo introdotto i controlli per impedire l’uso eccessivo di piccole regioni degli esempi di input. Abbiamo fornito mezzi per trattare con contorni irregolari. E abbiamo sviluppato un algoritmo di ottimizzazione che produce dei risultati temporalmente coerenti di alta qualità con quantità pratiche di risorse di calcolo”.

Negli esempi usati possiamo vedere come è stato possibile mantenere una coerenza temporale e il mantenimento del desiderato stile di disegno, anche quando applicato in scene dettagliate. Il programma inoltre è stato in grado di creare dei complessi In-Betweener e in complesse animazioni in 3D. Ci chiediamo quando questa tecnica potrà essere applicata in un lungometraggio d’animazione.

Stylizing-Animation-By-Example-02

La genesi di questo studio è stata raccontata a Computer Graphics World, dal direttore tecnico del progetto e scienziato senior della Pixar Kurt Fleisher:

Michael [Kass] stava lavorando sui filtri di immagine quando alcune persone della produzione si sono interessate alle immagini artistiche… Abbiamo sperimentato con diversi tipi di tecniche che sembravano belle e continuative nel tempo, ma non abbiamo avuto il controllo specifico dell’artista. Lo abbiamo affrontato soltanto negli ultimi due anni”.

Guardando questo progetto non possiamo fare a meno di pensare ad un altro studio, per certi versi simile, in cui all’animazione 3D era stato dato quel sapore tipico dell’animazione 2D, sto parlando del corto Premio Oscar Paperman. I due studi comprovano che sia la Disney che la Pixar stanno studiando un approccio non foto-realistico, ma prima di vederlo adottato in un lungometraggio animato, dovremmo aspettare qualche anno in entrambi i casi. Nel caso della Pixar questa tecnica verrà certamente adottata prima in un corto e poi in un lungometraggio.

Stylizing-Animation-By-Example-03

Se questa tecnica in futuro verrà adottata, che ripercussioni avrà nel campo dell’animazione? Oramai i lungometraggi animati non vengono più disegnati a mano. Discorso diverso in Giappone dove molte opere vengono ancora disegnate a mano anche se oramai sono colorate digitalmente, ma se questo sistema fosse abbordabile, potrebbe comportare la scomparsa della figura professionale dell’In-betweeners? Forse, ma stiamo parlando di una situazione che potrebbe diventare una realtà nei prossimi decenni.

Cartoon Brew riporta che il filmato di ricerca è stato creato dal regista Teddy Newton e dall’art director Don Shank, l’animazione del pattinatore è stata realizzata dall’animatrice Sanjay Patel. Hanno inoltre lavorato alla pubblicazione il character shading TD Jamie Frye, il production designer Ralph Eggleston e l’animatore Angus MacLane.

Fonti Pixar, Cartoon Brew


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Sonic 2 – Una prima occhiata a Knuckles grazie a una foto dal set 21 Aprile 2021 - 8:45

Le foto dal set di Sonic 2 ci permettono di dare una prima occhiata a Knuckles, molto fedele al videogioco. Inoltre, il Dottor Robotnik prende il volo in un video!

Il produttore Scott Rudin lascia tutti i suoi progetti dopo le accuse di abusi ai dipendenti 20 Aprile 2021 - 21:30

Il mega-produttore, premio Oscar per Non è un paese per vecchi, ha fatto un passo indietro dopo una serie di pesanti accuse

Ted Lasso: la seconda stagione dal 23 luglio su Apple TV+, ecco il trailer! 20 Aprile 2021 - 20:53

Apple TV+ ha diffuso il trailer della seconda stagione di Ted Lasso, la serie sportiva interpretata e creata da Jason Sudeikis.

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.