L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Ping Pong, la nuova serie animata diretta da Yuasa Masa’aki

Di Redazione SW

ping_pong_anime

Yuasa Masa’aki è certamente uno degli animatori e registi giapponesi più eclettici e fuori dalle righe che solchino il panorama animato giapponese, si è fatto conoscere all’estero, anche se ad un pubblico di nicchia, nel 2004 con il lungometraggio sperimentale Mind Game ed è esploso con quello che rimane, almeno per chi scrive, il suo capolavoro, Kaiba, la serie animata andata in onda nel 2006. Per dare un’idea dei lavori che scaturiscono dalla mente dell’artista giapponese a chi non lo conoscesse, ecco due estratti dai due lavori citati:

L’ultimo lavoro di Yuasa è stato Kick-Heart, un mediometraggio realizzato grazie ad un crowdfounding a cui molto, se non del tutto, hanno contribuito anche i suoi sostenitori fuori dal Giappone, un’opera che ha ottenuto moltissimi riconoscimenti in alcuni festival internazionali, anche qui il trailer ci dà un’idea dello stile e della follia visiva che anima il giapponese:

É notizia di pochi giorni fa che Yuasa è tornato a dirigere una serie per la televisione, si tratta di Ping Pong, un lavoro tratto dall’omonimo manga realizzato negli anni novanta da Matsumoto Taiyo. L’anime sarà trasmesso dalla Fuji TV da aprile, nello spazio notturno denominato Noitamina che in passato ha già ospitato altri lavori di Yuasa, quali il già citato Kaiba o Tatami Galaxy nel 2008. La storia è quella di due amici e compagni di scuola superiore, Smile e Peco, entrambi appassionati di ping pong ma dai caratteri assai diversi, più introspettivo e calmo il primo, più aperto ed agressivo il secondo, caratteristica questa che gli consente di vincere contro l’amico quasi sempre.
Qui si possono vedere i trenta secondi della pubblicità andata in onda sulla rete giapponese:

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

EXCL – Joachim Rønning sul futuro di Pirati dei Caraibi 18 Ottobre 2019 - 21:00

La nostra Sonia ha intervistato Joachim Rønning, regista di Maleficent - Signora del male e dell'ultimo capitolo delle avventure dei Pirati dei Caraibi. Una domanda sul futuro della saga con il pirata Johnny Depp era praticamente obbligatoria…

Le 10 serie più viste su Netflix, secondo Netflix 18 Ottobre 2019 - 21:00

Dati analitici (finalmente) alla mano, ecco quali sono le 10 serie più viste su Netflix!

La Casa: Sam Raimi ha già scelto il regista del nuovo capitolo della saga 18 Ottobre 2019 - 20:00

La saga horror Evil Dead, lanciata da Sam Raimi negli anni ’80, tornerà sul grande schermo con un nuovo film, che a quanto pare ha già un regista...

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.