L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Oscar 2014 – Da Leonardo DiCaprio a Jennifer Lawrence, ecco le reazioni dei candidati!

Di Valentina Torlaschi

oscar reazioni candidati

Ieri, Hollywood si è svegliata all’alba per il solenne annuncio delle nomination valide per l’86esima edizione degli Academy Awards, i premi assegnati ogni anni dall’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, un’organizzazione composta da oltre 6.000 membri votanti.

Hanno ricevuto il maggior numero di candidature Gravity, lo spettacolare sci-fi di Alfonso Cuaron e con protagonisti Sandra Bullock e George Clooneyma grande attenzione è stata data anche alla commedia American Hustle di David O. Russell, senza dimenticarci del bellissimo 12 Anni Schiavo di Steve McQueen. Forte considerazione anche a Her, The Wolf of Wall Street, Nebraska, Philomena e Captain Phillips. Snobbati invece The Butler, Rush e All is lost (QUI l’elenco completo; QUI un nostro commento).

Come hanno reagito le star e i registi alle loro candidature? Per scoprire i commenti alla nomination di Leonardo DiCaprio, Jennifer Lawrence, Matthew McConaughey e moltissimi altri leggete sotto.

Leonardo DiCaprio, The Wolf Of Wall Street (candidato come Migliore Attore)
Sono davvero emozionato che il nostro film abbia avuto così tanta attenzione. È un onore aver avuto un riconoscimenti come questo. Un aspetto interessante del cinema di Marty [Scorsese] è che lui non giudica mai i suoi personaggi, li mette sullo schermo nel modo più autentico possibile e lascia al pubblico il compito di costruirsi un’idea su di loro. Per il mio ruolo in The Wolf Of Wall Street abbiamo cercato che lo spettatore riflettesse sulla sua attitudine. Che è un’attitudine distruttiva. Non si ha spesso la possibilità di fare un film così senza freni e con così tante possibilità.

Matthew McConaughey, Dallas Buyers Club (candidato come Migliore Attore)
Ho trovato il materiale di Dallas Buyers Club originale e ho capito che ci avrei potuto lavorare insieme al regista e alla produzione con la massima libertà: il nostro scopo è stato sin da subito di raccontare questa storia nel modo più onesto possibile senza placare le atmosfere o cercare di addomesticarle… E ora finalmente ecco i risultati per il nostro lavoro! Ho vinto un Golden Globe l’altra sera e ora Dallas Buyers Club è nominato come Miglior Film e per la Miglior Sceneggiatura agli Oscar e naturalmente anche l’interpretazione di Jared [Leto] è venuta riconosciuta. Di solito quando si finisce un film, poi un po’ te ne liberi, sì ti richiamano per la promozione ma poi basta. Questa volta è diverso: Dallas Buyers Club mi è rimasto incollato addosso. È questa la cosa più importante. Più vitale.

Bruce Dern, Nebraska (candidato come Migliore Attore) 
Mi piace pensare che tra i nominati di quest’anno c’è questo gruppo di vecchietti composta da me, June Squibb e Judi Dench. Tre coetanei che insieme possono dire al mondo: «guardate che ci sono ancora ruoli per noi! ci sono ancora dei bei film che si possono fare alla nostra età!» Le nostre nomination possono testimoniare che la vita degli attori è lunga. Spero poi che la mia candidature per questo film possa far conoscere il Nebraska a tanta gente. Oltre a me e a June Squibb, anche Will Forte avrebbe dovuto ricevere una nomination per il film, però sono contento che il regista Alexander Payne è stato candidato: pensate, nella sua carriera ha diretto 6 pellicole e ogni volta l’Academy lo ha nominato.

Chiwetel Ejiofor, 12 anni schiavo (candidato come Migliore attore)
Steve McQueen ha creato un’intera famiglia per raccontare la storia di un uomo e sono lieto che siano anche stati riconosciuti oggi. Sono enormemente grato all’Academy per questo grande onore.

Amy Adams, American Hustle (candidata come Migliore attrice)
Sono davvero felice che tutti siano stati riconosciuti per il loro lavoro in American Hustle. Questo è stato un film il cui valore nasce dal lavoro di molte persone anche dietro le quinte, quindi è bello vedere che le nomination siano arrivate non solo a noi membri del cast ma anche ai costumi e a tutta la squadra tecnica. Ringrazio David [O. Russell] che avevo conosciuto in The Fighter e che ora mi ha dato una possibilità enorme, un’opportunità che cercavo da tanto tempo: all’inizio ero spaventata perché il mio personaggio in American Hustle è davvero complesso, è una donna che recita così tanti ruoli nella sua vita e io stessa per interpretarla ho dovuto impiegare molto per decifrarla. Mi sono detta: ‘Oh mio dio… se non trovo il giusto tono da darle, il livello di umiliazione sarà enorme’. Ma è una paura normale se si accettano personaggi stratificato. Lo volevo fare, volevo crescere nella mia carriera, non volevo essere solo un tipo.

Sandra Bullock, Gravity (candidata come Migliore attrice)
Non è solo la fantastica sensazione di oggi e della nomination, ma sono felice per quello che è successo negli ultimi 2 anni con la straordinaria esperienza di Gravity. Tutto quello che volevamo era che Alfonso [Cuaron] fosse riconosciuto per la sua storia, il suo viaggio, la storia della sua vita. Voglio assaporarmi ogni minuto di questo splendido momento, me lo voglio godere. Voglio stare insieme alle mie colleghe, non voglio perdermi nulla, “I don’t want to miss a thing” come dicono gli Aerosmith in una loro canzone. Certo le circostanze in cui mi sono trovata per Gravity sono state difficili e strane: recitare sola ti spinge ad andare davvero in profondità di te stessa per trovare le vere emozioni. Ma è stata un’esperienza senza precedenti: abbiamo fatto un film d’arte nello spazio, un film esistenzialista pieno di metafore.

Jennifer Lawrence, American Hustle (candidata come Migliore attrice non protagonista)
È davvero un onore essere nominata in compagnia di quattro attrici che ammiro e sono così incredibilmente di talento. Complimenti ai miei colleghi candidati!

Jared Leto, Dallas Buyers Club (candidato come Migliore attore non protagonista)
Sono assolutamente entusiasta per via di questa incredibile nomination. In vita mia non avrei mai pensato che un giorno avrei avuto l’opportunità di scrivere queste parole.

the-wolf-of-wall-street-leonardo-dicaprio-jonah-hill-foto-dal-film-8.jpg

Jonah Hill – The Wolf of Wall Street (candidato come Migliore attore non protagonista)
Sono in completo stato di shock. Onestamente non me lo aspettavo. E ancora una volta, sono chiaramente in stato di shock, non so che dire.

Bradley Cooper, American Hustle (candidato come Migliore attore non protagonista)
Questo è così speciale e surreale e sono veramente onorato. Le nomination per i miei colleghi del cast, David e il film sono un vero omaggio a David O. Russell, il nostro mentore

Alfonso Cuaron – Gravity (candidato Miglior regista)
Queste nomination non sono solo singole realizzazioni, ma piuttosto lo sforzo collettivo di centinaia di artisti che hanno reso questo sogno una realtà

Steve McQueen, 12 anni schiavo (candidato come Miglior regista)
Sono straordinariamente felice per tutto il cast e la troupe del nostro film. Questa è stata una cavalcata incredibile, e ricevere nove candidature dall’Academy è la testimonianza di tutto il duro lavoro. E di questo sono veramente grato.

Fonte: Deadline, Popsugar, Gossipcop

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Just Beyond: Mckenna Grace e Lexi Underwood nella serie Disney+ tratta da R.L. Stine 13 Aprile 2021 - 20:45

La serie antologica è stata creata da Seth Grahame-Smith a partire dai fumetti dell'autore di Piccoli brividi

The Falcon and The Winter Soldier: Chi è la speciale Guest Star che vedremo nel prossimo episodio? 13 Aprile 2021 - 20:05

Una Guest Star d'eccezione è attesa nel nuovo episodio di The Falcon and the Winter Soldier: di chi potrebbe trattarsi?

I giorni dell’abbandono: Natalie Portman nel film dal romanzo di Elena Ferrante 13 Aprile 2021 - 19:30

Il film sarà diretto da Maggie Betts per HBO Films. Tra i produttori anche Fandango

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.