L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Nymphomaniac – Lo scandaloso film di Lars Von Trier recensito da una mamma che l’ha visto per caso

Di Filippo Magnifico

nymphomaniac foto

Immaginate di essere ospiti di uno dei più famosi Festival Cinematografici del Mondo. Siete lì per presentare un vostro film e ci sono anche i vostri genitori. Loro sono molto orgogliosi che il loro figlio sia lì, voi siete contenti di poter far vivere loro questo momento.

Una sera vi informano a proposito di una proiezione segreta che si terrà durante il Festival. Decidete di donare ai vostri genitori un’ulteriore gioia, facendoli partecipare ad un evento esclusivo. Solo che il film in questione è Nymphomaniac, l’ultima controversa fatica di Lars von Trier. E una volta lì non potete tornare indietro!

È quello che è successo a Craig Johnson, ospite del Sundance Film Festival per presentare la sua opera, The Skeleton Twins, che si è praticamente ritrovato a guardare un porno d’autore con i suoi genitori. Variety è riuscita ad intervistare la madre del regista, che ha parlato di questa esperienza inaspettata.

Cos’è successo quella notte?

Non sapevo nemmeno cosa fosse una proiezione segreta. Craig ha provato a spiegarcelo dicendo che c’erano voci sul film in questione: poteva trattarsi del film di Lars Von Trier ma anche del nuovo film di Wes Anderson, che secondo lui ci sarebbe molto piaciuto. Francamente, l’idea che nostro figlio avesse decido di includerci in questa cosa ci era piaciuta a prescindere. Eravamo molto contenti di essere lì.

E quando avete scoperto che si trattava di Nymphomaniac?

La mia prima reazione è stata di voltarmi verso Craig, che era in preda al panico. Ci siamo seduti vicini al corridoio, in modo tale da avere una facile via di fuga.

Cosa si aspettava?

Non avevo proprio idea di cosa avrei visto, dato che il titolo era così esplicito

Ha trovato la storia interessante?

Ho pensato che fosse una storia interessante. Mio marito Steve non voleva più entrare. Ma nel momento in cui il protagonista anziano [Skargard] ha preso il libro di Izaak Walton e ha cominciato a comparare il sesso con la pesca a mosca, si è voltato verso di me e ha detto “Sembra interessante, rimango un altro po’.”

E per quanto riguarda le scene di nudo?

Di certo non mi scandalizzo per delle scene di nudo. Ma ho pensato che il montaggio con tutti i diversi organi genitali maschili fosse totalmente inutile.

E le scene d’amore?

Beh, io non le chiamerei scene d’amore. Lei è una ninfomane. Non prestava attenzione a ciò che faceva. Non conosco molto della ninfomania. Ma per quanto ne so si tratta di persone insaziabili. Lei aveva i suoi programmi e i suoi partner, a volte quattro o cinque per notte. E la scena con Uma Thurman? Non pensate anche voi che sia grandiosa?

Come si è sentita durante la scena in treno, quando Joe e la sua amica camminano di vagone in vagone e fanno sesso con diversi sconosciuti?

Come madre, è stato molto difficile vedere una scena del genere. Nessun genitore vorrebbe vedere la propria figlia che si comporta in quella maniera. Tuttavia è stato parecchio intrigante da guardare.

Ha mai chiuso gli occhi?

Avevo promesso a Craig che l’avrei fatto nel caso in cui la visione fosse stata insostenibile. Ma non è successo. Avrei potuto distogliere lo sguardo durante il montaggio dei peni, perché francamente non era interessante.

Vedrete il Volume 2?

Ho mandato un messaggio a Craig, dicendogli che non vedo l’ora di vederlo. Sono curiosa e per quanto mi riguarda è un punto a favore per il film. Quando si crea una sorta di empatia con i personaggi e un segno evidente che si tratta di un buon film. Voglio sapere cos’altro è successo alla protagonista.

Il cast di questa pellicola comprende attori come Charlotte Gainsbourg, Udo Kier, Stellan Skarsgård, Shia LaBeouf, Jamie Bell, Connie Nielsen, Christian Slater e Uma Thurman. Nymphomaniac conterrà esplicite scene di sesso, come già successo per il precedente Antichrist, realizzate con l’aiuto della grafica digitale (qui trovate maggiori informazioni). Il film racconterà la storia dell’evoluzione sessuale di una donna avvenuta dal giorno della sua nascita fino ai 50 anni.

Questa la trama:

Nymphomaniac è la selvaggia e poetica storia del viaggio erotico di una donna, dalla sua nascita all’età di 50 anni, raccontato da Joe, la protagonista, che si definisce lei stessa una ninfomane.

La notte di un freddo inverno il vecchio e affascinante scapolo Seligman trova Joe, che è stata picchiata in un vicolo. La porta nel suo appartamento dove le cura le ferite e le chiede dettagli sulla sua vita. Lui ascolta molto attentamente mentre Joe, attraverso 8 capitoli, racconta la sua storia lussureggiante e multi sfaccettata, ricca di interazioni e incidenti di percorso.

La versione non censurata del film verrà proiettata fuori concorso al prossimo Festival di Berlino, che si terrà dal 6 al 16 febbraio 2014. Nymphomaniac arriverà anche nelle nostre sale distribuito da Good Films, ma ancora non è stato annunciato il giorno preciso.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il produttore Scott Rudin lascia tutti i suoi progetti dopo le accuse di abusi ai dipendenti 20 Aprile 2021 - 21:30

Il mega-produttore, premio Oscar per Non è un paese per vecchi, ha fatto un passo indietro dopo una serie di pesanti accuse

Ted Lasso: la seconda stagione dal 23 luglio su Apple TV+, ecco il trailer! 20 Aprile 2021 - 20:53

Apple TV+ ha diffuso il trailer della seconda stagione di Ted Lasso, la serie sportiva interpretata e creata da Jason Sudeikis.

Cannes 2021: confermati The French Dispatch e Benedetta di Paul Verhoeven 20 Aprile 2021 - 20:45

I nuovi film di Wes Anderson e Paul Verhoeven, già selezionati l'anno scorso, verranno presentati sulla Croisette

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.