L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Lee Daniels potrebbe dirigere il biopic su Richard Pryor

Di Marlen Vazzoler

lee-daniels-butler

Dopo una ventina di anni, il biopic su Richard Pryor potrebbe essere giunto alla svolta con l’entrata in scena della Weinstein Company, che finanzierà in toto il film. Il regista di The Butler, Lee Daniels, è entrato in trattative con la compagnia di Harvey Weinstein, per dirigere la pellicola.
Nel corso di questi anni diversi registi e attori hanno tentato di realizzare questo progetto: Martin Scorsese stava lavorando a un film, prima ancora della morte dell’attore avvenuta nel 2005, con Damon Wayans nei panni del protagonista. Successivamente la Showtime ha provato a realizzare una pellicola con Eddie Griffin nella parte di Pryor, a questo progetto è seguito quello diretto da Kasi Lemmons ed interpretato da Mike Epps. Poi è entrato in scena Bill Condon, che ha prima considerato per la parte Eddie Murphy, poi Chris Rock, e nella sua versione più recente Marlon Wayans, ma il film è stato poi accantonato per la realizzazione degli ultimi due capitoli di Twilight: Breaking Dawn.
Secondo le fonti di THR Marlon Wayans ed Eddie Murphy sono ancora in lizza per la parte, in particolare Wayans visto che ha l’età ideale, 41 anni, per il progetto che prevede di coprire la vita dell’attore fino alla sua morte, a 65 anni. Inoltre il suo screen test ha davvero colpito Harvey Weinstein. Ma il front-runner per il ruolo del commediante è Michael B. Jordan (26), l’interprete di Fruitvale Station. Ma il suo casting sarà legato alla capacità dei truccatori nel riuscire a creare un trucco in cui il suo invecchiamento sarà convincente.
Jennifer Pryor, la vedova di Pryor, sarà uno dei produttori del film mentre non è chiaro se Forest Whitaker è ancora legato al biopic nelle vesti di produttore e di sceneggiatore. Lo sceneggiatore che si occuperà dello script potrà contare su una cinquantina di pagine del diario personale dell’attore, fornite dalla moglie, che offriranno uno sguardo alla sua brillante ma oscura mente.

Fonte THR


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Julia Butters da C’era una volta a Hollywood al biopic di Spielberg 16 Giugno 2021 - 10:30

L'attrice, attualmente impegnata sul set di The Gray Man dei fratelli Russo, sarà la sorella del protagonista, ispirato a Steven Spielberg

Morbius farà parte del MCU? Secondo Tyrese Gibson sì, ma la Sony smentisce 16 Giugno 2021 - 10:09

Nelle ultime ore Morbius, il cinecomic con Jared Leto basato sull’omonimo vampiro della Marvel, è tornato alla ribalta.

Bullet Train – Sony fissa l’uscita americana per aprile 2022 16 Giugno 2021 - 9:45

Bullet Train, l'atteso action di David Leitch con Brad Pitt e altre star, uscirà l'8 aprile 2022 nelle sale americane, stesso giorno di Sonic 2 e The Northman.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.