L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

In attesa del Wolf di Scorsese, 5 film nella terra di Wall Street

Di Valentina Torlaschi

wall street film

The Wolf of Wall Street è solo l’ultimo di una lunga serie. Da un thriller finanziario che sembra una tragedia shakespeariana come Margin Call al raggelante documentario (vincitore dell’Oscar nel 2011) Inside Job al patinato sequel Wall Street – Il denaro non dorme mai, il folle mondo di Wall Street, il suo devastante crollo nel 2008 e la conseguente crisi hanno conquistato un ruolo da protagonista nel cinema. Negli anni recente il precipitare dell’economica mondiale ha infatti suscitato l’interesse di sempre più registi che, film dopo film, hanno contribuito ad alimentare un vero e proprio immaginario fatto di riunioni a porte chiuse, computer perennemente accesi, licenziamenti di massa, faide societarie.

Se Martin Scorsese, per la sua ultima prova artistica con protagonista Leonardo DiCaprio in uscita questo giovedì, ha scelto l’eccesso e i toni della commedia allucinata, andiamo alla scoperta di altri 5 film che hanno fotografato il luogo ormai iconico della finanza mondiale e dei suoi mali.

• Margin Call (2011)

Il crollo della Lehman Brothers del 2008 viene raccontato in un avvincente thriller finanziario che sembra una tragedia shakespeariana. Lotte di potere, vittime sacrificali, regnanti intoccabili che impartiscono ordini di distruzione senza scrupoli, chiamata alle armi di broker-guerrieri per una guerra contro il tempo: meno di 24 ore per individuare delle strategie d’azione per salvare una banca e compromettere l’economia mondiale. Scritto e diretto con una precisione chirurgica da J.C. Chandor, e con un cast (Kevin Spacey, Zachary Quinto, Jeremy Irons, Paul Bettany, Demi Moore) che più perfetto non poteva essere.

Inside Job (2010)

Un documentario che, seguendo piste intricate e inaccessibili, va alla ricerca (impossibile) del Colpevole della crisi economica globale. Premio Oscar nel 2011, il film di Charles Ferguson è un concentrato di grafici, nozioni (da sub-prime allo swap passando per lo spread) e interviste (tra l’attuale Direttore Operativo del Fondo Monetario Internazionale Christine Lagarde e l’ex presidente della Federal Reserve Paul Volcker), nonché un’accurata indagine sui legami mai limpidi tra Politica e Finanza con un’incursione anche nel mondo dell’Università: tre settori in cui le persone ai vertici avevano ben previsto lo tsunami della crisi, ma sono rimasti a guardare…

Cleveland Vs. Wall Street (2010)

Cleveland: una città di 400.000 abitanti di cui 100.000 sono stati sfrattati da quelle stesse case che avevano acquistato “grazie” ai prestiti delle banche concessi a tassi di interesse allucinanti e senza alcuna garanzia da parte dei richiedenti.Le banche possono essere accusate in un tribunale per queste azioni? Cleveland Vs. Wall Street è una docu-fiction che vuole provare a dare una risposta a questa domanda: ricreando un finto processo mosso dalla cittadina di Cleveland contro Wall Street, dei poveri contro i ricchi, il film diventa poi un viaggio in una cittadina come tante altre negli States dove interi quartieri di case pignorate e deserti si fanno immagine cimiteriale e spettrale della morte di un certo sogno americano. Cleveland Vs. Wall Street era stato presentato al Festival di Cannes del 2010 e poi non è stato mai distribuito in Italia, né al cinema né in dvd. A questo link è però possibile acquistare su Amazon un dvd dall’estero.

Wall Street (1987) e Wall Street – Il denaro non dorme mai (2010)

Come dice lo spietato Michael Douglas/Gordon Gekko, se negli anni ’80 erano stati condannati per la loro avidità e sete di ricchezzaa, oggi «l’avidità è legge, ed è il mercato a dettarne le regole». Datati rispettivamente 1987 e 2010, questi due interessantissimi film ci portano ai piani alti della finanza newyorkese e, sebbene il primo capitolo sia più incisivo e graffiante mentre il secondo si perda un po’ dietro la facciata patinata, sono tra le fotografie più indelebili del mondo di Wall Street. Una feroce giungla dove i padri e i figli sono pronti a sbranarsi.

Capitalism: a Love Story (2009)

Tenace documentarista d’inchiesta purtroppo ormai diventato un po’ la macchietta di se stesso, un po’ Gabibbo e un po’ Beppe Grillo, Micheal Moore ha presentato nel 2009 questo suo film al Festival di Venezia in cui ha raccontato la fine della propria “love story” con il capitalismo. Tantissime interviste, siparietti, commenti sarcastici, incursioni fisiche nelle blindatissime banche. Pregevoli intenzioni, ma in questo luna-park del cinema di denuncia il messaggio è rumoroso e poco incisivo.

Per voi quali altri film ambientati a Wall Street sono interessanti?

Ricordo che The Wolf of Wall Street uscirà il 23 gennaio 2014. Il film è ambientata nel mondo dell’alta finanza degli anni Novanta e vede Leonardo DiCaprio nei panni di uno spietato finanziere: Jordan Belfort. Basato sulle reali memorie di quest’ultimo, il film racconta della folgorante ascesa e caduta di un carismatico agente di cambio che fondò infatti una delle prime e più influente società di brokeraggio nel 1987 salvo poi venir risucchiato in un vortice di droga, frode e riciclaggio di denaro sporco. E venir poi incriminato nel 1998 e condannato a 22 mesi di carcere federale.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Borat Supplemental Reportings: scene inedite e “pericolose” nel trailer dello speciale Amazon 16 Aprile 2021 - 19:45

Tornano Borat e Tutar in uno special a puntate che unirà scene inedite e sequenze dietro le quinte di Borat: Seguito di film cinema

Sognando a New York – In the Heights aprirà il Tribeca in presenza 16 Aprile 2021 - 19:00

Il 9 giugno, il film di Jon Chu verrà proiettato in diversi schermi all'aperto e al chiuso in varie zone di New York City

Helen McCrory muore a 52 anni, l’annuncio del marito Damian Lewis 16 Aprile 2021 - 18:42

Damian Lewis annuncia la morte della moglie Helen McCrory, che ci lascia a soli 52 anni dopo: "Un'eroica battaglia contro il cancro"

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.