L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Hannibal, il commento alla prima stagione

Di emanuele.r

Hannibal - Season 1

Chiusasi da poco su Italia 1 (e con le repliche in corso su Mediaset Extra), la 1^ stagione di Hannibal si è rivelata una delle sorprese della stagione tv 2013/2014, capace di trasportare atmosfere morbose e malate e raffinatezza visiva e narrativi in ambiti che negli ultimi tempi sembravano esclusivo appannaggio delle reti via cavo e che invece NBC ha dimostrato poter essere anche proprie di un network in chiaro o generalista.
Dopo uno straordinario pilot, la serie si è concentrata sulla deriva psicotica dell’agente Will Graham e sulla manipolazione messa in atto da Lecter ai danni di quest’ultimo; nell’ultimo episodio, SaporitoJack (il superiore di Will, interpretato da Laurence Fishburne) arresta Will per l’omicidio di Abigail, perché le prove contro di lui sono schiaccianti. Infatti l’orecchio mozzato della ragazza viene ritrovato nel lavandino della sua cucina, e il sangue di Abigail sotto le unghie dell’agente. Quando Will, durante il trasferimento in carcere, riesce a fuggire, decide di rivolgersi ad Hannibal per chiedere aiuto, riuscendo così a capire chi è il vero assassino.

Hannibal - Season 1

Scritto da Steve LightfootBryan FullerScott Nimerfro e diretto da David Slade, come il pilot, il finale di stagione approda a ribaltare le figure di Lecter e Graham in un crescendo di suspense che ha come obiettivo quello di ripulire la serie da un po’ di confusione che l’aveva afflitta nella seconda metà di stagione e che, se coerente con lo stato mentale del protagonista, non ha aiutato lo spettatore  – soprattutto italiano, perso nella sciocca programmazione Mediaset – ad affezionarsi a una serie che invece ha bisogno di pazienza, attenzione e interesse per poter spiegare del tutto le sue potenzialità. Caratteristiche emerse anche nel finale, in cui la caccia mentale tra i personaggi, tutti alla ricerca di comprendere e possedere cosa c’è nella mente altrui, diventa anche caccia fisica, dando vita a un crescendo sempre più cupo, guardando con ironico distacco all’abisso dei protagonisti e arrivando a un finale beffardo in cui Graham e Lecter si trovano di fronte, il dottore fuori dalle sbarre, l’agente rinchiuso in un manicomio criminale, in posizioni opposte rispetto alla serie lettararia (di cui a tutti gli effetti, Hannibal è un prequel).
Oltre alla raffinatezza visiva, alla sofisticatezza narrativa, allo straordinario talento degli attori – un fenomenale Mads Mikkelsen e un Hugh Dancy in costante crescita -, l’asso nella manica della serie è la costruzione psicologica dei caratteri, sempre più ambigua e complessa di ciò che sembra, trasformando un thriller seriale in un girotondo di manipolazioni e confessioni (fondamentale il ruolo di Gillian Anderson come psicoanalista di Lecter) che si arricchisce di puntata in puntata arricchendo la serie. Che nella 2^ stagione avrà ben più di una responsabilità verso gli spettatori, ma anche un tavolo di gioco ricco di prospettive e carte da giocare.

Hannibal - Season 1

Commentate la recensione e restate su Screenweek ed Episode39.

 

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Spider-Man: No Way Home – Un riferimento a Cap nelle nuove foto dal set 11 Aprile 2021 - 19:00

Due foto dal set di Spider-Man: No Way Home contengono un riferimento alla Statua della Libertà e allo scudo di Capitan America.

Creed 3: Michael B. Jordan spiega perché non ci sarà Sylvester Stallone 11 Aprile 2021 - 18:00

Come sappiamo, in Creed III, il prossimo capitolo della saga che sarà diretto e interpretato da Michael B. Jordan, non tornerà Rocky Balboa. Ecco il motivo.

Dwayne Johnson Presidente degli Stati Uniti? Il 46% degli americani lo voterebbe 11 Aprile 2021 - 17:00

È tutto iniziato per scherzo, quasi fosse la trama di una puntata dei Simpson, ma con il passare del tempo l’ipotesi di Dwayne Johnson Presidente degli Stati Uniti sta diventando sempre più concreta.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.