L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Carrie – La recensione del remake con Chloe Grace Moretz e Julianne Moore

Di Filippo Magnifico

Carrie Chloe Grace Moretz Foto Dal Film 01

Istintivamente, ogni volta che si parla di remake, si tende ad avere una reazione esagerata, si tende a puntare il dito prima ancora di aver visto il risultato. La cosa capita solitamente a chi è più grande, a chi è cresciuto con determinate pellicole, imparando ad amarle, e al solo pensiero di ciò che potrebbe succedere reagisce inorridito. Se si parla di cult horror la cosa è anche peggio, vista la deriva che ha colpito il genere da un po’ di tempo a questa parte.

Eppure, se guardiamo attentamente, anche tra i nostri film preferiti ci sono dei remake. Si pensi ad esempio a Scarface, La Cosa o La Mosca, grandi titoli ispirati ad altri cult movie del passato. Si potrebbe dire che la riuscita di queste opere sia direttamente proporzionale alla bravura dei registi che le hanno dirette, cosa decisamente vera, ma non è detto che anche tra le cosiddette nuove leve non si possa trovare una nuova promessa del cinema (di genere). In verità ciò che ha contribuito a rendere queste pellicole speciali è quella che si potrebbe definire con un gioco di parole “la vicina lontananza”: il fatto di aver mantenuto il tema portante ma di aver ampliato la storia, rendendola diversa e arricchendola di ulteriori metafore. Un remake dovrebbe fare questo del resto, anche perché se ci si limita a copiare un titolo già famoso e girato in maniera impeccabile si parte già svantaggiati.

carrie-chloe-grace-moretz-julianne-moore-foto-dal-film-02.jpg

Gran parte dei remake arrivati nelle sale cinematografiche negli ultimi anni si sono limitati a copiare l’originale, aggiornandolo ai nostri tempi e immergendo il tutto in un’atmosfera da teen movie patinato, e Lo Sguardo di Satana – Carrie non è da meno. Ci troviamo, infatti, di fronte ad un vero e proprio rifacimento della pellicola diretta nel 1976 da Brian De Palma. Stesse battute, stessi momenti chiave, stesso sviluppo. Certo, entrambi i film hanno un romanzo a cui prestar fede, quindi la storia non poteva essere stravolta. Ma ci sono così tante cose presenti in quelle pagine che non sono state sfruttate, al di là della rappresentazione della protagonista, molto distante da quella di entrambe le trasposizioni.

Aggiornata la trama ai nostri tempi, attraverso l’uso di telefonini, YouTube e il web in generale, quello che rimane è, appunto, la rivisitazione patinata di una storia dalle incredibili potenzialità, caricata di spiegazioni che intervengono più volte durante la narrazione, semplificando il tutto. Una cosa che sembra andare in contrasto con le numerose sfumature presenti nel film di De Palma, soprattutto nei momenti chiave come le prime mestruazioni della giovane Carrie, il ballo di fine anno e l’atroce fine che tocca alla folle Margaret White (rappresentata nella pellicola originale come un turbine di dolore e piacere e per questo ancora più insopportabile da vedere).

carrie-chloe-grace-moretz-foto-dal-film-02.jpg

Per quanto riguarda i membri del cast, il loro impegno è evidente, a cominciare dalle protagoniste Chloë Grace Moretz e Julianne Moore, che interpretano rispettivamente i ruoli un tempo toccati a Sissy Spacek e Piper Laurie. Sembra quasi che la regista Kimberly Peirce abbia deciso di affidarsi alla bravura delle sue interpreti, facendo emergere loro a discapito dell’atmosfera. Il risultato è un film che in fin dei conti non si può definire brutto, ma che manca di personalità in più punti.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Shang-Chi – La pagina Twitter è stata aggiornata, i fan sperano nel trailer 18 Aprile 2021 - 17:00

Il profilo Twitter di Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings è stata aggiornata, e i fan sperano che la Marvel sveli il primo trailer.

Grey’s Anatomy: primo sguardo al ritorno di Sarah Drew nel ruolo di April Kepner 18 Aprile 2021 - 16:00

La stagione 17 di Grey’s Anatomy è pronta per ospitare un ritorno che sicuramente farà la gioia di tutti i fan: quello di Sarah Drew nel ruolo del Dr. April Kepner.

Spider-Man: No Way Home – Jon Favreau tornerà nel ruolo di Happy [RUMOR] 18 Aprile 2021 - 15:00

Gli ultimi rumor sostengono che Jon Favreau tornerà nel ruolo di Happy Hogan in Spider-Man: No Way Home, la cui uscita è attesa per dicembre.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.