L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Captain America: The Winter Soldier – Il film esplorerà l’adattamento di Steve Rogers nella società moderna

Di Marlen Vazzoler

captain-america-winter-soldier-roger-widow

Quando si è trattato di scrivere il seguito di Captain America: Il primo vendicatore, una delle prime difficoltà incontrate dagli scrittori Christopher Markus e Stephen McFeely è stato il trovare un modo per far funzionare questo personaggio con i valori degli anni quaranta, al giorno d’oggi.

“Quello era stato il nostro problema iniziale con questo film. Come possiamo dargli un senso nel mondo moderno? Voglio dire, è davvero Gary Cooper”, ha spiegato McFeely. “La soluzione è stata nel far si che il mondo cambiasse in risposta a lui. Lui di solito è corretto. In questo – dove abbiamo a che fare con il Cap dopo che la Marvel l’ha scongelato negli anni sessanta (nei fumetti) – ha dei valori che non corrispondono necessariamente con i nostri. Abbiamo percorso un po’ di strade e siamo continuamente tornati a questa idea di un film su una cospirazione.
È quello che ci permette di ottenere il massimo dal dilemma morale del personaggio. Come si adatta? Come vede dove siamo finiti? Non ha vissuto tutto quello che abbiamo passato per arrivare a questo punto, dove le agende, ora, sono veramente torbide”.

Anche Chris Evans è convinto che questo genere, il thriller degli anni settanta, si adatti perfettamente alle capacità del Capitano.

“Voglio dire, i suoi poteri sono davvero basici: veloce, forte, pugno, calcio. Tutto questo funziona con questo tipo di film. Sarebbe molto più difficile metterci Hulk in questo tipo di contesto”.

Per quanto riguarda l’esplorazione dell’aggiustamento di Rogers, Evans spiega che:

“In The Avengers abbiamo avuto così tanti personaggi di cui dovevamo tener conto, che davvero non hai il tempo di fermarti su ognuno di loro. In questo film ci sono un sacco di cose che stanno accadendo a Steve. Sta cercando di acclimatarsi nel mondo moderno. Non voglio rivelare troppo, ma sta cercando di scoprire come potersi inserire. È un uomo degli anni quaranta, si è appena svegliato. Per tutti gli altri, è stato un lento passaggio l’arrivare dove siamo nel 2014, ma per lui, improvvisamente c’è internet, i telefoni cellulari e il Patriot Act. La tecnologia è nuova per lui e così è l’accesso che il governo ha a quella tecnologia”.

Il Soldato d’inverno è il prodotto di dubbie pratiche corrotte che non ti fanno star bene quando vengono portate alla luce, tanto da creare una situazione simile a quella di I tre giorni del Condor. Feige spiega che il Cap dopo essersi ritrovato nei vivaci anni sessanta, nei fumetti, ha vissuto il caso Watergate, l’era Regan, fino ad arrivare al giorno d’oggi. Ma nei film non è stato possibile far vivere a Rogers un viaggio simile, perché in questi periodi stava dormendo.

“Ma abbiamo voluto obbligarlo a fare un confronto con quella sorta di dubbio morale, qualcosa con un sapore degli anni settanta, e nel nostro film prende la forma dello S.H.I.E.L.D.”.

Anthony Russo ha aggiunto che nel film che ci sono diverse influenze tipiche delle pellicole degli anni settanta, sopratutto per gli inseguimenti in macchina.

“Abbiamo studiato [le opere di Alan J. Pakula e Il braccio violento della legge] in continuazione al rallentatore. Perché quel inseguimento in macchina è così efficace? Perché ti preoccupi per chi si trova in auto. La conversazione, Blow Out per una sorta di tono; come il sound design aiuta a costruire la paranoia. Così stiamo costruendo delle cose nei diffusori posteriori che non senti propriamente. Siamo entrambi dei veri appassionati di Heat e della sequenza della rapina, in stile vérité”.

Per maggiori informazioni sul film potete consultare questi link:

Il Trailer italiano del film
L’ambientazione del film
– Il creatore di “Soldato d’Inverno” parla dello script
– Il cast al Comic-Con di San Diego

Nel cast di Captain America: The Winter Soldier troviamo Chris Evans (Steve Rogers / Captain America), Sebastian Stan (Il Soldato d’Inverno), Samuel L. Jackson (Nick Fury), Scarlett Johansson (Vedova Nera), Cobie Smulders (Maria Hill), Frank Grillo nei panni di Crossbones ed Emily VanCamp in quelli della protagonista femminile. La release è fissata in America per il 4 Aprile 2014, in Italia arriverà il 26 marzo.

Fonti CBM, CBM, CBM

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Voyagers: Lily-Rose Depp e Colin Farrell nella prima clip 11 Aprile 2021 - 12:00

Lionsgate ha diffuso la prima clip di Voyagers, il nuovo film di Neil Burger, regista di Divergent, Limitless e The Illusionist.

BAFTA 2021: da Ma Rainey’s Black Bottom a Mank, ecco i primi vincitori 11 Aprile 2021 - 11:22

Sono stati annunciati i primi otto vincitori dell’edizione 2021 dei BAFTA, i prestigiosi premi britannici, consegnati dalla British Academy of Film and Television Arts.

DGA Awards 2021: trionfa Nomadland, che prosegue la sua corsa verso l’Oscar 11 Aprile 2021 - 11:03

Sono stati annunciati i vincitori dei DGA Awards 2021, i premi della Directors Guild of America, ovvero il sindacato dei registi.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.