L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Alejandro Gonzalez Inarritu NON dirigerà Il Libro della Giungla

Di Valentina Torlaschi

Alejandro-Gonzalez-Inarritu

Arriva da Deadline la notizia che Alejandro Gonzalez Inarritu non si occuperà più della regia della versione in live-action de Il libro della Giungla. Il coinvolgimento dell’autore messicano (noto più che altro per pellicole drammatiche, spesso violente e sanguigne come Biutiful, ma soprattutto Amores perros, 21 grammi) era stato vociferato lo scorso dicembre ma ora è stato reso noto che l’accordo con la Warner Bros. – che produce – non è andato a buon fine.

Il motivo? Conflitto di schedule. Inarritu sarebbe infatti molto impegnato nella post-produzione della sua nuova commedia Birdman e quindi non avrebbe il tempo necessario per lavorare all’adattamento del libro, vero e proprio cult per l’infanzia, di Rudyard Kipling. A questo punto la Warner dovrà trovare un sostituto, e dovrà farlo al più presto visto che anche la Disney sta sviluppando una sua versione live-action dello stesso Il libro della giungla che sarà diretta da Jon Favreau.

Il progetto Warner è basato sulla sceneggiatura di Callie Kloves, la figlia dello sceneggiatore dei film di Harry Potter, Steve Kloves, qui nelle vesti di produttore. Inizialmente Kloves era stato assunto come regista e sceneggiatore del film, ai tempi non era stata fornita nessuna indicazione sulla direzione della pellicola, quindi non abbiamo idea di come questo nuovo script, scritto dalla figlia, si differisca dal precedente scritto dal padre.

Fonte: Deadline

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Gabriele Muccino rinnega Quello che so sull’amore, il film con Gerard Butler “fu un vero incubo” 12 Aprile 2021 - 14:30

Gabriele Muccino è tornato sui social. Lo ha fatto per disconoscere ufficialmente un suo film: Quello che so sull’amore, il suo terzo film americano, realizzato nel 2012 dopo La ricerca della felicità e Sette anime.

Carrie-Ann Moss racconta di aver ricevuto offerte per “ruoli da nonna” subito dopo aver compiuto 40 anni 12 Aprile 2021 - 13:45

Carrie-Ann Moss parla del modo in cui l'industria hollywoodiana vede le donne non appena compiono 40 anni, rivelando la sua esperienza.

Joseph Siravo è morto, aveva recitato in Carlito’s Way e nei Soprano 12 Aprile 2021 - 12:45

Joseph Siravo è morto. Aveva 64 anni e da tempo era malato di cancro. Nel corso della sua carriera era comparso in pellicole come Carlito's Way e in serie come I Soprano.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.