L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Agents Of S.H.I.E.L.D. – Clark Gregg parla dei camei di Jaimie Alexander e di Stan Lee

Di Marlen Vazzoler

T.R.A.C.K.S.-agents-of-shield-clark-gregg

Come aveva promesso Jeph Loeb il capo della divisione televisiva della Marvel, nella seconda metà della prima stagione di Agents of S.H.I.E.L.D. ci sarà un cambio di rotta, con l’arrivo di più interessanti guest star: Stan Lee e Jaimie Alexander nei panni di Lady Sif e con l’introduzione di nuovi personaggi dell’Universo Marvel, come il cyborg Deathlock – in cui si trasformerà il personaggio interpretato da J August Richards, Mike Peterson – e Lorelei un villain asgardiano interpretato da Elene Satine.

Parlando dell’episodio in cui comparirà Lady Sif, il protagonista Clark Gregg ha spiegato:

“Amo quando arrivano gli asgardiani, perché sono così divertenti senza volerlo essere. Hanno il loro mondo, Asgard, e ogni volta che vengono sulla Terra tutto finisce fuori controllo e molte cose vengono distrutte… [Lady Sif] è una guerriera abbastanza ubbidiente. Dato che viene a visitare la Terra, devi supporre che ci sia un buon motivo e che ci sia qualche cosa che non va che necessita di un asgardiano per essere corretta”.

Gregg spiega che i primi 10-12 episodi sono pressoché serviti per stabilire il mondo dello S.H.I.E.L.D.:

“Un mondo che non è stato esplorato molto, a eccezione per mettere insieme i supereroi… La parte divertente è che adesso iniziamo… a vedere la grande cospirazione che abbiamo impostato, il Centipede, il Chiaroveggente e il modo come tutto questo è connesso con il grande Universo Marvel. Per me questa è la parte divertente e la seconda parte della stagione lascerà a bocca aperta qualcuno”.

Parlando del cameo di Stan Lee che apparirà in T.R.A.C.K.S. il tredicesimo episodio dello show, Gregg ha ammesso che molto probabilmente è il suo preferito in assoluto.

“È un episodio davvero sexy… Se conosci Stan realizzi quale sorta di sexy e affascinante gentiluomo è. E sarà molto chiaro in questo episodio”.

L’attore ha aggiunto che il personaggio di questo nuovo cameo sarà molto simile a quello di Hugh Hefner apparso in Iron Man. Infine senza fornire spoiler, parlando di T.R.A.C.K.S. Gregg fornisce un interessante informazione

“Parla della continua ricerca di questo misterioso Chiaroveggente e delle persone che lavorano con lui e rivela come è stato molto più coinvolto nelle nostre vite di quanto abbiamo realizzato. E un membro della nostra squadra si troverà a correre un rischio che potrebbe fargli lasciare lo show”.

Quindi qualcuno si troverà in una situazione in cui rischierà la propria vita, ma chi?

Fonte accesshollywood

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Veleno – Amazon annuncia la docu-serie tratta dal libro di Pablo Trincia 20 Aprile 2021 - 13:30

Veleno, docu-serie di Hugo Berkeley tratta dal libro di Pablo Trincia, uscirà in maggio su Amazon Prime Video, che intanto ne ha pubblicato il poster.

Addio a Anthony Powell, costumista di Indiana Jones e tre volte premio Oscar 20 Aprile 2021 - 12:30

Nel corso della sua carriera lavorò con Roman Polanski a Tess, Pirati e Frantic e realizzò i costumi per Assassinio sul Nilo e La carica dei 101

Killers of the Flower Moon – Iniziate le riprese del film di Martin Scorsese 20 Aprile 2021 - 11:45

Martin Scorsese ha annunciato l'inizio delle riprese di Killers of the Flower Moon, il suo nuovo film con Robert De Niro e Leonardo Di Caprio.

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.