L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

ScreenWEEKend – Dietro i candelabri Blu con Jasmine si vede meglio Oldboy

Di Filippo Magnifico

Oldboy - Featurette  Il film   sottotitoli in italiano  - YouTube

OldBoy di Spike Lee

Il film diretto da Spike Lee e ispirato al manga di Garon Tsuchiya e Nobuaki Minegishi, da cui è stato tratto nel 2003 l’omonimo cult movie coreano diretto da Park Chan-wook. Protagonista Josh Brolin, imprigionato per 20 anni senza un apparente motivo.

Blue Jasmine di Woody Allen

Attualmente impegnato con le riprese di Magic in the Moonlight, Woody Allen arriva nelle sale italiane con Blue Jasmine, l’ultima commedia da lui diretta. Protagonista di questa pellicola Cate Blanchett, che interpreta una donna ricca e snob, costretta a lasciare tutto per trasferirsi a San Fransisco.

Dietro i candelabri di Steven Soderbergh

Il biopic che Steven Soderbergh ha dedicato a Liberace, uno dei primi uomini di spettacolo dichiaratamente omosessuale raccontandone i successi ma anche i retroscena amari di una vita sfavillante e difficile assieme. A vestire i panni del dolce e gioviale showman troviamo un irriconoscibile Michael Douglas mentre nel ruolo del suo giovane amante Scott Thorson c’è Matt Damon.

Battle of the year – La vittoria è in ballo di Benson Lee

Chris Brown e Josh Holloway (famoso per il ruolo di Sawyer nella serie tv Lost) protagonisti di un nuovo dance-movie.

Stop the Pounding Heart di Roberto Minervini

Dopo aver vinto il Premio Speciale della giuria per Internazionale.doc alla 31° edizione del Torino Film Festival, il documentario diretto da Roberto Minervini arriva nelle nostre sale.

Il sud è niente di Fabio Mollo

Dopo essere passato dal Festival di Roma nella sezione parallela e autonoma Alice nella città, arriva nelle nostre sale il film di esordio del regista Fabio Mollo, scritto con Josella Porto e interpretato da Vinicio Marchioni, Valentina Lodovini e Miriam Karlkvist.

Italy amore mio di Ettore Pasculli

La forza dell’amore e l’energia della danza per vincere il pregiudizio e conquistare le proprie libertà nel film diretto da Ettore Pasculli.

The Rolling Stones Day – Hyde Park Live di Paul Dugdale

Quarantaquattro anni dopo lo storico concerto del 1969, nell’estate del 2013 i Rolling Stones tornano ad Hyde Park a Londra per un evento epocale.

Per finire, vi rimandiamo come sempre alle previsioni del box office, allo ScreenWEEKend speciale Kids e alle nostre app per iPhone e iPad.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Loki – Uno spot con gli elogi della critica e il video con il cast e gli autori 13 Giugno 2021 - 19:00

Il nuovo spot di Loki include gli elogi della critica, ma c'è anche un video con il cast e gli autori che parlano della serie Marvel.

Jujutsu Kaisen 0 the Movie: Nei cinema giapponesi dal 24 dicembre, nuova visual 13 Giugno 2021 - 18:52

Jujutsu Kaisen 0 the Movie verrà distribuito da Toho nei cinema giapponesi dal 24 dicembre, una nuova visual e prime informazioni sul videogioco RPG mobile Jujutsu Kaisen: Phantom Parade

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth e Chris Pratt in una nuova foto 13 Giugno 2021 - 18:00

Chris Hemsworth pubblica una foto con Chris Pratt per fare gli auguri a... Chris Evans. I due attori indossano i loro costumi di scena sul set di Thor: Love and Thunder.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.