L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Scelto il regista per il live-action de L’Attacco dei Giganti

Scelto il regista per il live-action de L’Attacco dei Giganti

Di Redazione SW

attacco_giganti_opt

Manga pubblicato per la prima volta nel 2009 e realizzato da Isayama Hajime, L’attacco dei giganti è uno dei fumetti giapponesi che più successo hanno riscosso negli ultimi anni, anche grazie alla fortunata serie animata prodotta da Wit Studio e Production I.G, diretta da Araki Tetsurō. Vista la popolarità del manga e dell’anime, anche a livello internazionale, nel 2011 era stato lanciato il progetto per la realizzazione di un live-action che in origine doveva essere diretto da Nakashima Tetsuya, autore del bel Confessions e del fantasmagorico Memories of Matsuko. La macchina produttiva per la realizzazione del lungometraggio però, si era successivamente inceppata era a causa dell’improvviso abbandono del progetto da parte del regista giapponese. È notizia di pochi giorni fa che il film finalmente si farà, a dirigerlo la casa di produzione Toho ha scelto Higuchi Shinji, che oltre a essere famoso in patria come regista di The Sinking of Japan e The Floating Castle e considerato il mago degli effetti speciali ed in questo campo ha lavorato ad alcuni Kaijū movie dedicati a Gamera, il mostro creato nel 1965 per contrastare le fortune commerciali di Godzilla. Ma Higuchi ha in passato lavorato come assistente alla regia del capolavoro animato del 1988 The Wings of Honnêamise e come realizzatore di storyboard anche ad importantissimi lavori d’animazione come The End of Evangelion, Casshern ed la tetralogia di Rebuild of Evangelion.

higuchi_shinji

Higuchi avrà il compito di trasferire sul grande schermo la storia che tanto ha appassionato lettori e spettatori di tutto il globo, in un mondo aggredito dai Giganti, enormi creature umanoidi di cui si ignora la provenienza, i pochi superstiti dell’umanità asserragliati all’interno di città fortificate, tentano di resistere e di combattere questi mostri. La sceneggiatura sarà scritta a sei mani dallo stesso regista, da Watanabe Yusuke e Machiyama Tomohiro, mentre l’inizio della produzione è previsto per l’estate del prossimo anno. Il lungometraggio dovrebbe uscire nel 2015, ancora un bel po’ da aspettare quindi per tutti gli appassionati, anche italiani, della storia scaturita dall’immaginazione di Hisayama Hajime.

attacco_giganti1

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

I Metallica ringraziano Stranger Things 4: “Un onore incredibile” 6 Luglio 2022 - 12:23

Nel secondo volume della stagione 4 di Stranger Things i Metallica occupano un ruolo fondamentale...

Michael Shannon debutterà alla regia con il film Eric Larue 6 Luglio 2022 - 12:15

Il film, tratto dall'omonima pièce teatrale di Brett Neveu, sarà incentrato sulle conseguenze di una sparatoria scolastica

Amazon cancella la serie Notte stellata dopo una stagione 6 Luglio 2022 - 11:30

La serie sci-fi interpretata da Sissy Spacek e J.K. Simmons non tornerà con una seconda stagione su Prime Video

Bastard!! L’oscuro dio distruttore: il dark fantasy – heavy metal scostumato 5 Luglio 2022 - 11:02

Dark Schneider è sbarcato su Netflix, con i suoi due punti esclamativi, le battaglie e la follia vintage del dark fantasy heavy metal.

Stranger Things 4: che mi hai portato a fare sulla collina di Kate Bush se non mi vuoi più bene? 2 Luglio 2022 - 15:42

Alcune considerazioni dopo aver visto per quasi quattro ore due episodi di una serie TV: il finale della quarta stagione di Stranger Things.

Come The Umbrella Academy mi ha venduto un’altra apocalisse 2 Luglio 2022 - 9:53

Cosa funziona, cosa no, e cosa mi spinge a restare a bordo del treno di Umbrella Academy, dopo la terza stagione.