L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Scelto il regista per il live-action de L’Attacco dei Giganti

Di Redazione SW

attacco_giganti_opt

Manga pubblicato per la prima volta nel 2009 e realizzato da Isayama Hajime, L’attacco dei giganti è uno dei fumetti giapponesi che più successo hanno riscosso negli ultimi anni, anche grazie alla fortunata serie animata prodotta da Wit Studio e Production I.G, diretta da Araki Tetsurō. Vista la popolarità del manga e dell’anime, anche a livello internazionale, nel 2011 era stato lanciato il progetto per la realizzazione di un live-action che in origine doveva essere diretto da Nakashima Tetsuya, autore del bel Confessions e del fantasmagorico Memories of Matsuko. La macchina produttiva per la realizzazione del lungometraggio però, si era successivamente inceppata era a causa dell’improvviso abbandono del progetto da parte del regista giapponese. È notizia di pochi giorni fa che il film finalmente si farà, a dirigerlo la casa di produzione Toho ha scelto Higuchi Shinji, che oltre a essere famoso in patria come regista di The Sinking of Japan e The Floating Castle e considerato il mago degli effetti speciali ed in questo campo ha lavorato ad alcuni Kaijū movie dedicati a Gamera, il mostro creato nel 1965 per contrastare le fortune commerciali di Godzilla. Ma Higuchi ha in passato lavorato come assistente alla regia del capolavoro animato del 1988 The Wings of Honnêamise e come realizzatore di storyboard anche ad importantissimi lavori d’animazione come The End of Evangelion, Casshern ed la tetralogia di Rebuild of Evangelion.

higuchi_shinji

Higuchi avrà il compito di trasferire sul grande schermo la storia che tanto ha appassionato lettori e spettatori di tutto il globo, in un mondo aggredito dai Giganti, enormi creature umanoidi di cui si ignora la provenienza, i pochi superstiti dell’umanità asserragliati all’interno di città fortificate, tentano di resistere e di combattere questi mostri. La sceneggiatura sarà scritta a sei mani dallo stesso regista, da Watanabe Yusuke e Machiyama Tomohiro, mentre l’inizio della produzione è previsto per l’estate del prossimo anno. Il lungometraggio dovrebbe uscire nel 2015, ancora un bel po’ da aspettare quindi per tutti gli appassionati, anche italiani, della storia scaturita dall’immaginazione di Hisayama Hajime.

attacco_giganti1

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Free Guy: nuovo trailer italiano per il film con Ryan Reynolds, dall’11 agosto al cinema 13 Giugno 2021 - 13:00

Il prossimo 11 agosto Free Guy, la commedia d’azione diretta da Shawn Levy, arriverà nelle sale italiane. Ecco il nuovo trailer italiano del film con Ryan Reynolds.

Wolfgang dal 25 giugno su Disney+, ecco il trailer 13 Giugno 2021 - 12:00

Disney+ ha diffuso il trailer ufficiale di Wolfgang, il documentario che racconta la storia di Wolfgang Puck, un uomo che ha superato gli ostacoli di un’infanzia travagliata diventando, grazie alla sua perseveranza, uno degli chef più prolifici del nostro tempo oltre che un nome noto.

Nine Perfect Strangers: nuovo teaser trailer per la serie Hulu con Nicole Kidman 13 Giugno 2021 - 11:00

Arriverà su Hulu il 18 agosto, e da noi su Amazon Prime Video, la nuova serie realizzata dal team di Big Little Lies

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.