L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Prima di ritirarsi Martin Scorsese potrebbe dirigere altri due film

Di Marlen Vazzoler

martin-scorsese-dicaprio-wolf-of-wall-street

Prima di spegnere le luci del Marrakech Film Festival, si è tenuto un ultimo evento presso la scuola di cinema locale, in cui il presidente della giuria Martin Scorsese ha tenuto un Q&A a cui hanno partecipato sopratutto un alto numero di studenti. Durante la sessione il filmaker ha affrontato diversi argomenti, dalla sceneggiatura di Mean Streets ai suoi progetti più personali, dalla spiritualità alla fede nelle sue opere al suo lavoro con De Niro e DiCaprio.
Secondo Scorsese una delle più grande sfide della sua lunga carriera è mantenere il desiderio di fare film.

“Non c’è nessuno che ti può preparare. A seconda dell’economia, è quasi come andare a un campo di addestramento, devi continuare a esercitarti per mantenere il desiderio [di fare film] perché tutto è impostato per farti perdere quel desiderio, è troppo difficile”.

Ma il regista ha ancora il desiderio di continuare a fare film?

“Desiderio? Sì, che ho il desiderio di fare molti film, ma ora ho 71 anni e ci sono solo un altro paio di film, se riuscirò a farli. Mi manca il momento in cui ho avuto la voglia di sperimentare e provare diversi tipi di film, mi manca quel tempo, ma è terminato, è finita. C’è un obbligo quando invecchi, hai una famiglia. Sono stato molto fortunato negli ultimi 10 anni o giù di lì, ad aver trovato dei progetti che coniugano il desiderio, il soggetto – da The Aviator fino a ora – che mi permettono, al mio meglio, di adempiere all’obbligo verso la mia famiglia e ai finanzieri”.

Questi ultimi dieci anni in cui Scorsese ha continuato a fare film, sono stati possibili solamente grazie all’incontro del filmaker con DiCaprio:

“Ha rigenerato il mio entusiasmo nel fare film. Soprattutto perché quando si invecchia, diventa fisicamente difficile e soprattutto anche il business – le questioni finanziarie. Sei responsabile di un sacco di soldi, se li ottieni. È tutta una pressione, ma sei in grado di farlo? Il suo entusiasmo e la sua eccitazione mi hanno veramente permesso di andare avanti, per altri cinque film”.

Scorsese ha anche ammesso che negli ultimi anni è stato intrappolato in un paio di film che aveva accettato di fare ma che vuoi per problemi finanziari, esecutivi allo studio o fisici, ha cercato di abbandonarli, ma non c’è riuscito, costringendolo a portare a temine il film.

“E poi volevo fare qualcosa che fosse davvero speciale. Sono riuscito a trovare un modo per rimanere ed essere ancora interessato e a trovare qualcosa di speciale. Questo è accaduto un paio di volte negli ultimi dieci anni”.

Nell’ultimo decennio Scorsese ha diretto: Gangs of New York, The Aviator, The Departed, Shutter Island, Hugo Cabret e The Wolf of Wall Street, a quali film si riferiva? Considerando che Gangs, Aviator e Hugo sono stati due progetti che ha rincorso per molto tempo, non rimangono molti film su cui speculare…

Fonte The Playlist


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Blacula: in arrivo il reboot della saga horror Blaxploitation 18 Giugno 2021 - 21:30

Il cult di William Crain tornerà in vita in una versione moderna, ambientata in una metropoli dopo la pandemia di Covid

The Witcher: Henry Cavill in un nuovo teaser della stagione 2 18 Giugno 2021 - 21:07

Henry Cavill ha condiviso su Instagram un nuovo assaggio della seconda stagione di The Witcher.

Julia Stiles debutterà alla regia con Wish You Were Here 18 Giugno 2021 - 20:45

La star della saga di Bourne e di Save the Last Dance e 10 cose che odio di te dirigerà a partire da un romanzo di Renée Carlino

800 eroi e il successo delle Termopili cinesi 18 Giugno 2021 - 10:00

800 eroi, il film di guerra che racconta una fase particolarmente sanguinosa - e surreale - della battaglia di Shanghai. La morte per una speranza, in mezzo agli stranieri che fanno da pubblico.

Loki: ma quindi chi è la Variante e perché è così importante? 17 Giugno 2021 - 17:01

Chi è realmente il personaggio che appare nel secondo episodio di Loki? (Spoiler alert, ovvio)

Luca, la recensione (senza spoiler) del nuovo film Pixar 16 Giugno 2021 - 18:00

Luca e la vacanza di Pixar in Italia: un'estate al mare, in compagnia di amici, nemici e di una grande speranza per tutti.