L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Nymphomaniac – Prime reazioni positive al film scandalo di Lars von Trier

Di Marlen Vazzoler

Nymphomaniac

La strategia promozionale per Nymphomaniac, il film in due parti di Lars von Trier, ha richiesto lo sviluppo di una particolare strategia promozionale, che potesse conformarsi all’inusuale struttura del progetto: 2 volumi e otto capitoli. La produttrice Louise Vesth ha parlato con Cineuropa dello sviluppo della campagna:

“Come il copione del film, che è stata decostruito in 2 volumi e 8 capitoli, abbiamo pensato di decostruire la campagna allo stesso modo, così: come conto alla rovescia. Abbiamo deciso di rilasciare un comunicato stampa ogni mese con il titolo del capitolo, una breve descrizione del capitolo, una foto dal capitolo e una piccola clip che potesse coinvolgere di più il pubblico su quello che racconta il film. Così abbiamo avuto la campagna con i manifesti con un sacco di poster diversi e poi la campagna stampa, in cui abbiamo dovuto parlare di più del contenuto del film”.

La pellicola verrà presentata in due versioni una da 5 ore e mezza e una più ‘breve’ da quattro ore, divisa in due parti, che funzionerà nella maggior parte dei territori. Anche se in altri stati, spiega la Vesth, sarà comunque necessario apportare delle censurare. Ma i progetti per Nymphomaniac non sono finiti qui. A settembre avevamo riportato che il filmaker stava considerando la realizzazione di una serie televisiva per sfruttare tutto il materiale che è stato girato. Il piano è stato in parte confermato dalla produttrice che ha ammesso:

“Si, ne ricaveremo anche una serie. Stiamo progettando di fare anche una serie che verrà distribuita via internet”.

Non è ancora chiaro cosa conterrà la serie, vedremo lo stesso girato dei film oppure del materiale inedito? Sarà composta sempre da 8 episodi? Non ci resta che attendere ulteriori notizie in merito. Nel frattempo il film è stato proiettato a un selezionato gruppo di critici.

 

 

 

Litthe White Lies:
La versione più snella della digressiva, odissea basata sui personaggi di Lars von Trier può mostrare un sacco di divertenti momento di nudo, ma riguarda molto profondamente la solitudine, il disgusto di sé e ciò che diventa di una persona il cui comportamento lo porta oltre i limiti della buona società.

Empire:
Stranamente, Nymphomaniac non solo non sembra un film completo, non sembra incredibilmente lungo nel suo formato di quattro ore, diviso approssimativamente in 1 ora e 50 per il volume uno e 2 ore 10 per il volume due. Per prima cosa, però: questo non è un film di basso livello di Von Trier, e aiuta avere una certa familiarità con il suo stile e i suoi temi.

Variety:
Con la sua opera magna sessualmente esplicita, di quattro ore, Nymphomaniac, il bambino terribile del cinema mondiale Lars von Trier riemerge come il suo terrificante vecchio sporcaccione, offrendo un denso lavoro comprensivo della sua carriera progettato per scioccare, provocare e infine illuminare un pubblico che considera fin troppo pudico. A parte il soggetto osé, il film offre uno sguardo divertente ma anche serio sulla auto-liberazione sessuale, spesso con riferimenti all’arte, la musica, la religione e la letteratura, anche se si spinge ai limiti con riprese di atti precedentemente relegati alla sfera della pornografia. Anche così, in questo taglio di Nymphomaniac, l’unica eccitazione che von Trier intende dare è di tipo intellettuale, rendendo pellicola filosoficamente rigorosa – che esce all’estero il 25 dicembre e in casa in due parti, il 21 marzo e il 18 aprile – un prodotto per cinefili che per una folla refrattaria.

THR:
L’epica sessuale in due parti di Lars von Trier, di quattro ore, è stata oggetto di infinite speculazioni da quando è iniziata l’assillante controversia iniziata con la firma attori di grido per quello che è stato definito un racconto hardcore della vita sessuale di una donna molto attiva. Lo è, anche se meno di quanto molti potrebbero aver immaginato o sperato. Eppure, non è mai noioso ed è provocante e stimolante, anche se non è eccitante, per niente. Al suo cuore il film rappresenta l’arduo, ribelle, idiocentrico, smussato, da cattivo ragazzo, tentativo di un artista intellettuale maschile che cerca di affrontare la famosa domanda di Freud, “Che cosa vuole una donna?”

Fonti Cineuropa, Empire, Little White Lies, Variety, The Hollywood Reporter

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Perché un flop: la recensione di Chaos Walking 14 Giugno 2021 - 15:00

Il lungo prologo di un film molto più interessante che, per qualche ragione, si è scelto di non raccontare. E che non vedremo mai

Annecy 2021: Netflix presenta Back to the Outback, Vivo, Centaurworld e Karma’s World 14 Giugno 2021 - 14:36

Netflix presenta il musical animato Vivo e le serie musicali Centaurworld e Karma's World e il lungometraggio animato Back to the Outback al Festival di Annecy

SKAM Italia – La stagione 5 su Netflix nel 2022, ecco il video dell’annuncio 14 Giugno 2021 - 13:23

La quinta stagione di SKAM Italia arriverà nel 2022 su Netflix. Non sono disponibili i dettagli sulla trama, ma c'è il video dell'annuncio.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.