L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
La Universal decisa a salvare Fast & Furious 7, i lavori potrebbero ricominciare a gennaio

La Universal decisa a salvare Fast & Furious 7, i lavori potrebbero ricominciare a gennaio

Di Filippo Magnifico

fast-furious-8-paul-walker

Dopo la notizia dell’inevitabile slittamento della data di uscita di Fast & Furious 7, ecco che arrivano aggiornamenti più concreti a proposito della lavorazione del film.

Come sappiamo, la tragica e improvvisa morte di Paul Walker ha creato un bel po’ di scompiglio e la produzione sta cercando di capire come muoversi: l’attore aveva sì girato gran parte delle sue scene, ma alcuni momenti chiave della storia mancano (Walker avrebbe dovuto continuare le riprese una settimana dopo la sua morte).

Tra le ipotesi al momento al vaglio c’è anche quella di rivedere l’intero progetto e di rigirare la pellicola senza Brian O’Conner, il personaggio di Paul Walker. Dal punto di vista economico non sarebbe un grosso problema, dato che lo Studio ha una copertura assicurativa che prevede eventi così tragici. Rimane però il dilemma morale, dato che Fast & Furious 7 rappresenterebbe a tutti gli effetti l’ultima grande interpretazione di questo attore.

Ma come si potrebbe far uscire di scena un personaggio che, sicuramente, sarebbe stato un punto cardine dei successivi capitoli della saga? Contando anche il modo in cui è morto Walker (un incidente automobilistico) alcune decisioni potrebbero risultare irrispettose nei suoi confronti. Da non sottovalutare, oltretutto, il fatto che conservando le scene girate finora si dovrebbero per forza aggiungere delle forzature alla trama, per giustificare un’eventuale dipartita. Proprio per questo, da un punto di vista pratico, sarebbe molto più comodo riscrivere la sceneggiatura e ricominciare tutto da capo.

Sembra però che lo sceneggiatore Chris Morgan sia al lavoro per “salvare il salvabile”, in modo tale da poter conservare le scene con Paul Walker. L’idea è quella di utilizzare il materiale girato e di rielaborarlo per l’occasione. Non si tratta di una cosa semplice, ma se tutto dovesse andare a buon fine cast e la crew potrebbero tornare sul set il prossimo gennaio per terminare i lavori.

In caso contrario ci ritroveremo di fronte alla più grande richiesta di risarcimento della storia di Hollywood, dato che finora sono stati spesi 150 milioni dollari. Una cosa è certa: la saga di Fast & Furious non si fermerà e l’ottavo capitolo non è stato assolutamente messo in discussione. Ovviamente vi terremo aggiornati su ogni sviluppo.

Fonte: ComingSoon

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Kung Fu Panda 4 uscirà nelle sale nel 2024 13 Agosto 2022 - 2:16

Universal Pictures ha annunciato la data del quarto capitolo cinematografico di Kung Fu Panda prodotto da DreamWorks Animation

Anne Heche è morta, aveva 53 anni 12 Agosto 2022 - 23:42

L'attrice, la cui morte cerebrale era già stata dichiarata poche ore fa, è purtroppo scomparsa in seguito a un grave incidente d'auto

The Fall Guy: Emily Blunt con Ryan Gosling nel film di Professione pericolo 12 Agosto 2022 - 21:30

Ryan Gosling prenderà il posto di Lee Majors nell'adattamento cinematografico della classica serie anni '80

The Sandman: i fan del fumetto possono dormire sonni tranquilli (recensione senza spoiler) 5 Agosto 2022 - 9:01

Neil Gaiman aveva ragione a proposito della trasposizione fedele. Ma The Sandman può piacere anche a chi il fumetto non l'ha mai letto?

Prey: il film “Predator contro i Comanche”, fortunatamente, fa il suo 3 Agosto 2022 - 18:01

E ci riesce ribaltando in continuazione i concetti di preda e predatore. Le nostre impressioni sul prequel di Predator, in uscita il 5.

MCU, perché è molto importante aver annunciato due nuovi film degli Avengers 25 Luglio 2022 - 10:06

Quello che mancava nell'MCU: una nuova pianificazione, per i prossimi tre anni, con due film degli Avengers in chiusura.