L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Jerry Bruckheimer firma con Paramount Pictures: si ritorna a parlare di Top Gun 2!

Di Leotruman

Jerry Bruckheimer disney

Ne avevamo parlato ad inizio novembre ed è ora ufficiale: Jerry Bruckheimeruno dei produttori più celebri ed importanti al mondo, ha cambiato “casa” e da Disney è passato a Paramount Pictures.

Si tratta meglio di un ritorno, considerando che Paramount è stato il primo studio con il quale Bruckheimer ha realizzato alcuni tra i suoi più grandi successi: Flashdance, Top Gun e Beverly Hills Cop. Il contratto appena firmato è di “first-look”, di prelazione, per quanto riguarda i prodotti cinematografici e ha durata di tre anni a partire dal prossimo aprile.

Nel comunicato si conferma che le prime due pellicole nelle quali il produttore e lo studio collaboreranno saranno Top Gun 2, che a quanto pare vedrà il ritorno di Tom Cruise, e Beverly Hills Cop IV, nuovo capitolo scritto da André Nemec e Josh Appelbaum che sarà interpretato da Eddie Murphy. Non sappiamo invece cosa accadrà al quinto capitolo della saga di Pirati dei Caraibi, che non ha attualmente una data di uscita (si parla del 2016) ed è nata grazie a Bruckheimer.

Il presidente della Paramount Brad Grey ha commentato:

“Jerry Bruckheimer è uno dei più creativi e prolifici produttori cinematografici della storia. Il suo stile ha attratto milioni di spettatori in tutto il mondo, e siamo elettrizzati di riaverlo nella famiglia Paramount.”

Bruckheimer:

È incredibile poter tornare alla Paramount. Non vedo l’ora di poter lavorare con Brad Grey e la sua squadra.”

I suoi film hanno collezionato 41 nomination agli Oscar e 6 statuette, 23 nomination ai Golden Globe e raccolto in tutto il mondo oltre 16 miliardi di dollari tra incassi cinematografici e vendite homevideo. Ben 19 pellicole che portano la sua firma hanno superato negli USA la soglia psicologica dei 100 milioni di dollari in quartant’anni di carriera. 7 miliardi di dollari incassati dai suoi film se teniamo conto dell’inflazione: in questa particolare classifica con 540 milioni di dollari è il primo Beverly Hills Cop a prevalere sul secondo Pirati dei Caraibi (520 milioni, più di un miliardo al boxoffice globale).

Tra i suoi successi anche Pearl Harbor, Armageddon, la saga di National Treasure, The Rock, Nemico Pubblico e Giorni di Tuono.

Fonte: Deadline

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Loki – Uno spot con gli elogi della critica e il video con il cast e gli autori 13 Giugno 2021 - 19:00

Il nuovo spot di Loki include gli elogi della critica, ma c'è anche un video con il cast e gli autori che parlano della serie Marvel.

Jujutsu Kaisen 0 the Movie: Nei cinema giapponesi dal 24 dicembre, nuova visual 13 Giugno 2021 - 18:52

Jujutsu Kaisen 0 the Movie verrà distribuito da Toho nei cinema giapponesi dal 24 dicembre, una nuova visual e prime informazioni sul videogioco RPG mobile Jujutsu Kaisen: Phantom Parade

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth e Chris Pratt in una nuova foto 13 Giugno 2021 - 18:00

Chris Hemsworth pubblica una foto con Chris Pratt per fare gli auguri a... Chris Evans. I due attori indossano i loro costumi di scena sul set di Thor: Love and Thunder.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.