L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Giornate 2013 – Da Harlock ai fratelli Coen, ecco il listino Lucky Red dei prossimi mesi

Di Valentina Torlaschi

capitan-harlock lucky red

Lucky Red, ovvero una società di distribuzione di dimensioni medio-piccole ma che negli ultimi anni sta costruendo una fama crescente e risultati solidi anche grazie a uno studiato equilibrio tra cinema d’autore e opere più commerciali in grado di attrarre una consistente schiera di fan (si pensi alle saghe degli ultimi anni di Machete o Sin City). Forti degli ottimi incassi nel 2013 («Bling Ring è stato il miglior risultato di Sofia Coppola in Italia e il secondo nel mondo solo dopo gli Stati Uniti» ha dichiarato il Presidente Andrea Occhipinti), per la prossima stagione si punta ancora a un mix di registi da Festival (Stephen Frears, i fratelli Coen, Alexander Payne) e cult per il grande pubblico (Capitan Harlock, Dragon Ball z 2 ma anche i biopic su Grace Kelly e Yves Saint Laurent).

Ecco i titoli principali del listino di Lucky Red che, da oggi a maggio 2014, comprende 10 film più 4 proiezioni-evento:

Capitan Harlock 3D
Il lungometraggio in computer grafica 3D della Toei Animation e diretto da Aramaki Shinji che è dedicato al celebre pirata spaziale creato da Leiji Matsumoto arriverà nei cinema italiani il 1° gennaio 2014. Harlock è indubbiamente una delle figure più amate dagli appassionati di animazione negli anni ’70 e questo film, come ha raccontato Occhipinti, «sta raccogliendo un interesse altissimo come il lancio del trailer da 1 milione di visualizzazione in rete ha dimostrato: proprio per tale successo abbiamo deciso di far uscire la pellicola a inizio gennaio, durante le vacanze, in modo da intercettare un pubblico grande e trasversale».

Philomena
Applaudito all’ultimo Festival di Venezia soprattutto per la sua scrittura perfetta e la magistrale interpretazione di Judi DenchPhilomena uscirà nei nostri cinema il 19 dicembre. Per Lucky Red, questa riuscitissima dramedy diretta dal maestro inglese Stephen Frears, è il film perfetto per Natale: siamo infatti davanti a una commedia amara che scorre via briosa tra lacrime e risate e che piacerà al grande pubblico ma anche allo spettatore un po’ più sofisticato.
Costretto a dimettersi dalla rigorosa BBC, il cinico giornalista Martin Sixsmith (Steve Coogan) si ritrova a lavorare per una sorta da tabloid e scrivere un articolo di “vita vissuta” su un’anziana signora irlandese (la grande Judi Dench) che vuole ritrovare il figlio dato in adozione 50 prima, quando, ragazza-madre, era stata mandata in un convento di perfide suore (quelle della razza di Magdalene, per intenderci…). In Inghilterra il film ha già incassato 15 milioni di euro.

• Nebraska
Il nuovo film diretto da Alexander Payne, regista di Sideways e Paradiso amaro è una storia agrodolce con protagonista Bruce Dern. Che per quest’interpretazione si è aggiudicato la Palma d’Oro a Cannes diventando per direttissima uno dei favoriti ai prossimi Oscar: non a caso, l’uscita è fissata il 16 gennaio, giusto a ridosso delle nomination dell’Academy. Dern interpreta qui un uomo anziano, solitario e testardo, che ingenuamente crede di aver vinto un milione di dollari. Il “presunto” premio gli è stato annunciato da una delle tante pubblicità che (un tempo) arrivavano via posta ordinaria comunicando lo straordinario esito di una misteriosa estrazione… Tutti sanno che si tratta di una pubblicità ingannevole ma la famiglia asseconda dolcemente l’uomo per non far crollare il suo sogno. Inizia così un viaggio ricco di emozioni sullo sfondo della profonda provincia americana.

Angry Games – La ragazza con l’uccello di fuoco
Forti della buona risposta avuta con parodie e comicità irriverente (si veda Ghost Movie e Scary Movie, secondi incassi nel mondo dopo gli Usa), Lucky Red propone, per il 16 gennaio, Angry Games – La ragazza con l’uccello di fuoco: un film che, come suggerisce il titolo, prende di mira e smonta ironicamente i blockbuster più recenti come Hunger Games, The Avengers, Lo Hobbit.

Dragon Ball z 2
Per l’1-2 febbraio è prevista la proiezione-evento del nuovo adattamento cinematografico del popolare anime giapponese. «Abbiamo visto che per questo tipo di film che vantano una schiera di fan molto forte e attiva, la formula dell’evento funziona molto bene: la prova è stata anche i film di repertorio di Miyazaki»

• A proposito di Davis
Dopo l’ottima accoglienza ai Festival di Cannes e di Torino, uscirà il 20 febbraio nei cinema italiani A proposito di Davis, il nuovo film diretto dai fratelli Coen. La pellicola racconta infatti la vita di Dave van Ronk, il fondatore della scena folk newyorchese che negli anni sessanta ha fatto da “padrino” ad artisti come Bob Dylan e Joni Mitchell (lo stesso titolo è un omaggio a Inside Dave Van Ronk, uno dei suoi album più famosi). Nello splendico cast, Oscar IsaacJustin TimberlakeCarey Mulligan (che in questa pellicola sembra aver regalato una delle sue migliori interpretazioni), John Goodman e Garrett Hedlund.

• Grace of Monaco
Il biopic diretto da Olivier Dahan (regista de La Vie en Rose, il film dedicato alla vita della cantante francese Edith Piaf) e dedicato alla star hollywoodiana Grace Kelly, poi diventata Principessa di Monaco, approderà nei cinema il 13 marzo 2014. Con protagonista assoluta Nicole Kidman, il film si concentrerà sul periodo che va dal dicembre 1961 al novembre 1962 quando Grace Kelly, allora Principessa del Principato di Monaco, avrebbe manovrato dietro le scene per sedare i conflitti tra il principe Ranieri III e il presidente francese Charles De Gaulle.

• Yves Saint Laurent
Uno degli stilisti più rivoluzionari e trasgressivi di sempre, colui che ha reso l’eleganza un bene popolare, che ha inventato il prêt-à-porter, che ha fatto del “logo” un simbolo da mostrare con orgoglio sui vestiti, che per la prima volta si è fatto fotografare nudo per promuovere un suo profumo, che era gay.  Questo è Yves Saint Laurent. Al guru della moda francese è dedicato un interessante biopic firmato da Jalil Lespert e interpretato da Pierre Niney che uscirà nelle sale il 4 aprile.

Le Week-end
Roger Michell, regista di Notting Hill, firma questa commedia romantica della terza età ambientata tra la magia di una città come Parigi. protagonisti sono Nick (Jim Broadbent) e Meg (Lindsay Duncan): due insegnanti inglesi di oltre 60 anni che, dopo 30 anni di matrimonio, tra amore e insofferenze reciproche, decidono di tornare a Parigi, il luogo della loro luna di miele, per trascorrervi un week-end.

La buca
Lucky Red ha deciso per il 2014 di puntare anche sul cinema italiano di qualità: ecco dunque questa commedia diretta dal siciliano Daniele Ciprì dopo il bel È stato il figlio. Una commedia nera le cui riprese sono iniziate proprio ieri e che vede come protagonisti Sergio Castellitto, Rocco Papaleo, Valeria Bruni Tedeschi e un simpatico cane che sembra avere un ruolo importante nell’economia della storia. Morso dall’animale, Oscar (Sergio Castellitto), avvocato burbero sempre alla ricerca di spunti truffaldini, vuole trarre profitto dall’incidente e fare causa al malcapitato proprietario, Armando (Rocco Papaleo). Quando però lo scaltro avvocato scopre che Armando è in realtà un povero disgraziato appena uscito di galera dopo aver ingiustamente scontato una pena di 30 anni, l’obiettivo cambia e la posta in gioco si alza: perché non intentare una causa milionaria ai danni dello Stato?

• Gigolo per caso
Commedia firmata dal regista-attore John Turturro. Il quale, per questa storia di due amici che si lanciano in maniera un po’ impacciata nel giro d’affari degli gigolo, ha scelto di ritagliarsi il ruolo da protagonista e di mettersi al fianco niente meno che  Woody Allen: pensate che era circa una decina d’anni che Allen non recitava in una pellicola da lui stesso diretto. Insomma, questa pellicola deve aver avuto qualcosa di veramente speciale per convincerlo a mettersi a recitare davanti la macchina da presa per qualcun’altro… Woody Allen veste i panni di un libraio che si improvvisa “protettore” convincendo l’amico John Turturro a diventare uno gigolo e a vendere le sue prestazioni sessuali a ricche clienti annoiate: inaspettatamente, i due riescono anche a raggiungere un discreto successo suscitando però i sospetti e le antipatie della comunità ebraica di New York in cui vivono. Nel cast anche Sharon Stone, Sofia Vergara e Vanessa Paradis.

Tra le anticipazioni per la seconda metà del 2014 e per il 2015 troviamo infine: Can a song save your life?, Sin City 2 3D, Big Eyes, Si alza il vento, A Walk in the Woods, Super Fast, Super Furious.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Black Widow – Nuovi poster per il cinecomic con Scarlet Johansson 12 Giugno 2021 - 21:00

Sono disponibili quattro suggestivi poster di Black Widow targati RealD 3D, Dolby Cinema, Screen X e IMAX. Inoltre, Cate Shortland parla dei riferimenti per il film.

It’a A Sin – Recensione della imperdibile serie LGBTQIA+ inglese divenuta già un cult 12 Giugno 2021 - 20:00

It's a Sin stupisce continuamente e rende di nuovo attuale una pagina di storia troppo raramente ricordata: ecco la nostra recensione della imperdibile (non solo per gli appartenenti al mondo LGBT+) serie inglese!

Loki – Una featurette dedicata al personaggio di Gugu Mbatha-Raw 12 Giugno 2021 - 19:00

La giudice Ravonna Renslayer di Gugu Mbatha-Raw è al centro di una nuova featurette di Loki, i cui episodi escono ogni mercoledì su Disney+.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.