L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Batman vs. Superman – Un attore afroamericano per il ruolo di Lex Luthor? [rumor]

Di Marlen Vazzoler

black-lex-luthor

Ieri ci chiedevamo se il ruolo di Lex Luthor è ancora presente in Batman vs. Superman e in che misura, visto che il villain del film potrebbe essere Metallo. Ancora una volta la fidata fonte di ThinkMcFlyThink ha svelato che lo studio sta effettivamente facendo dei test per il ruolo di Lex Luthor.

Al contrario di quanto vociferato in precedenza, per questo ruolo non sono stati presi in considerazione degli autori caucasici come Bryan Cranston o Mark Strong. Pare che stia invece testando degli attori afroamericani (nell’eccezione più ampia del termine, ndr.). Denzel Washington è stato il loro cast da sogno ma non è mai stato concluso nulla su questo fronte, e si, nella lista dei possibili interpreti di Lex c’era anche il britannico Idris Elba. È stato approcciato per questo ruolo anche un attore ricorrente di Arrow, non è stato svelato il nome ma Colin Salmon (Walter Steele) potrebbe essere l’uomo in questione, piottosto che David Ramsey (John Diggle). Se avvenisse questo casting, i possibili collegamenti tra lo show della CW e i film del DCU salterebbero una volta per tutte.

Il sito però vuole sottolineare che non è detto che Luthor verrà interpretato da un afroamericano. Ma questa scelta rispecchierebbe le scelte non convenzionali per il casting di L’Uomo d’Acciaio, in cui troviamo: un attore inglese nei panni di Superman, una Lois Lane rossa, Jenny Olsen che poi è diventata Jenny Jurwich, e un Perry White afroamericano.

Questo ragionamento sembra prendere una piega ancora più globale nel caso della Justice League. Lo studio potrebbe comporre un team di supereroi che rispecchi le Nazioni Unite, dove Superman rappresenta il mondo, essendo un immigrato sulla terra, e quindi parla a nome di tutti; Batman rappresenterebbe gli USA; mentre Flash potrebbe essere interpretato da un attore ispanico o latino. Ricordiamoci che la Gadot è israeliana e le sue origini ben si sposano con questa idea di cast ‘globale’.

Chissà se la WB per Natale svelerà il resto del cast, o se dovremmo aspettare l’anno nuovo per qualche nuova.

Fonte ThinkMcFlyThink

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Perché un flop: la recensione di Chaos Walking 14 Giugno 2021 - 15:00

Il lungo prologo di un film molto più interessante che, per qualche ragione, si è scelto di non raccontare. E che non vedremo mai

Annecy 2021: Netflix presenta Back to the Outback, Vivo, Centaurworld e Karma’s World 14 Giugno 2021 - 14:36

Netflix presenta il musical animato Vivo e le serie musicali Centaurworld e Karma's World e il lungometraggio animato Back to the Outback al Festival di Annecy

SKAM Italia – La stagione 5 su Netflix nel 2022, ecco il video dell’annuncio 14 Giugno 2021 - 13:23

La quinta stagione di SKAM Italia arriverà nel 2022 su Netflix. Non sono disponibili i dettagli sulla trama, ma c'è il video dell'annuncio.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.