L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Annunciato il nuovo lavoro dello Studio Ghibli

Di Redazione SW

photo (2)_opt

Con ancora negli occhi e nell’animo le bellissime immagini di Kaguya-hime monogatari, il capolavoro animato diretto da Takahata Isao peraltro tuttora nelle sale giapponesi, e dopo lo choc dell’annuncio dell’addio al mondo del cinema di Miyazaki Hayao col suo The Wind Rises, lo Studio Ghibli guarda già al futuro ed ha già annunciato il suo prossimo lavoro. Si tratta di Omoide no Marnie, When Marnie Was There, film tratto dal romanzo omonimo per bambini scritto nel 1967 dell’inglese Joan G. Robinson, volume che compare nella particolare lista dei 50 libri per ragazzi che tempo fa Miyazaki stesso compilò.
Il libro racconta la storia di Anna, una ragazza triste, senza amici e sola che vive insieme ai suoi genitori adottivi, un giorno questi la mandano in campagna a Norfolk per abitare insieme ad una coppia di anziani ed è proprio in questa occasione che incontrerà Marnie, una strana ragazza con cui però legherà subito e farà con lei amicizia.

photo (4)

Il nuovo lungometraggio Ghibli uscirà, come consuetudine, la prossima estate e sarà diretto da Yonebayashi Hiromasa, quarantenne qui alla sua seconda fatica dopo il piacevole debutto con Arrietty- Il Mondo segreto sotto il pavimento. Il regista stesso si è occupato della sceneggiatura assieme a Niwa Keiko e Muramatsu Takatsugu, dalla locandina e dalla frase di presentazione su di essa, “In questo mondo c’è un cerchio magico che non vediamo con i nostri occhi”, possiamo forse inferire che le atmosfere di questo Omoide no Marnie saranno affini a quelle create da Yonebayashi nel suo primo lungometraggio animato nel 2010. Per lo Studio Ghibli è iniziata l’epoca post-Miyazaki.

Miyazaki_Yonebayashi


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.