Warning: getimagesize(https://n7m3z4b2.stackpathcdn.com/wp-content/uploads/2013/12/American-Hustle_612x380.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
‘American Hustle’ e ’12 Anni Schiavo’ dominano le nomination ai Golden Globes: un commento

‘American Hustle’ e ’12 Anni Schiavo’ dominano le nomination ai Golden Globes: un commento

Di Leotruman

Christian Bale;Jeremy Renner;Bradley Cooper

Sono state svelate qualche ora fa alla 71esima edizione dei Golden Globe Awards, i premi assegnati dai giornalisti della stampa estera iscritti all’HFPA (Hollywood Foreign Press Association). QUI la lista completa.

Dopo alcune annate altamente improbabili che avevano (simpaticamente?) attribuito ai Globes il soprannome di ‘starfuckers‘, a causa di nomination come quelle a The Tourist, realizzate probabilmente solo con l’intento di avere alla propria cerimonia celebrità del calibro di Angelina Jolie, è ormai da qualche edizione che i premi sono ormai tornati ad essere un affidabile indicatore per gli Oscar.

Anche in questo caso le nomination rispecchiano i primi riconoscimenti arrivati nelle ultime settimane, come il National Board of Review, gli AFI, i premi della critica di New York, Boston e molti altri.

Facciamo il punto della situazione a metà della Oscar Race, scoprendo quali sono ormai le certezze e quali le delusioni ormai confermate.

12 Years a Slave gotham awards

*LE CERTEZZE

American Hustle

12 Years a Slave

Gravity

Nebraska

Captain Phillips

Her

Inside Llewyn Davis

Nuova pioggia di nomination assicurate per David O’Russell, che dopo gli ottimi The Fighter e Il Lato Positivo ha sfornato forse quella che è la sua miglior opera, American Hustleche senza dubbio gli garantirà nomination come film, regia, sceneggiatura più altre tre-quattro nel campo delle interpretazioni. Altra valanga di candidature arriverà per 12 Years a Slave, fortissimo candidato per la statuetta a Miglior Film, anche se sembra proprio difficile che qualcuno possa strappare dalle mani di Alfonso Cuaron quella per la Miglior Regia di Gravity.

Sia Nebraska che Captain Phillips si confermano temibili rivali. Alexander Payne e Paul Greengrass sono molto amati dall’Academy e non dovrebbero avere grossi problemi a rientrare nella rosa, così come Spike Jonze e i fratelli Coen con i convincenti Her e A Proposito di Davis.

Blue Jasmine - Erica Bishop - Clip dal film   HD - YouTube

*SULLA BUONA STRADA (anche grazie agli attori)

Blue Jasmine

Dallas Buyers Club

Philomena

August: Osage County

All Is Lost

Saving Mr.Banks

Le pellicola sopra citate nella short-list riceveranno molto probabilmente un numero variabile di candidature (Blue Jasmine e Dallas Buyers Club potrebbero anche rientrare nella rosa dei Migliori film, così come Saving Mr. Banks). La certezza è che sono in gara principalmente grazie alle loro interpretazioni maschili e femminili. Cate Blanchett è front-runner (unica) come Miglior Attrice, mentre la gara in campo maschile è più aperta (bella lotta in particolare tra Chiwetel Ejiofor e Matthew McConaghey, ma attenzione a Bruce Dern). Stranamente ancora aperta la gara tra i non protagonisti, particolarmente noiosa e scontata negli ultimi anni grazie ad interpretazioni memorabili e premiate ad ogni livello.

wolf-of-wall-street-poster leonardo dicaprio

*COURTESY OF HFPA

Mandela: Long Walk for Freedom

The Wolf of Wall Street:

Rush 

Labor Day (Un Giorno come Tanti)

Enough Said (Non Dico Altro)

Mandela muore improvvisamente e vuoi non candidare il suo biopic ad almeno tre premi? Nessuno ha dubbi sulle qualità di Idris Elba, ma quando ai Globe si punta troppo su canzone e colonna sonora ha sempre il sapore del riconoscimento forzato (vedi Madonna). Capitolo Morti numero 2: James Gandolfini, tragicamente scomparso la scorsa estate tra l’altro in Italia. Doverosa la nomination postuma… che invece non arriva, mentre la sua partner di scena Julia Louis-Dreyfus ci è riuscita (probabilmente i giornalisti si sono accordati male). Contentini per Scorsese e DiCaprio, così come per Jason Reitman, ma è sempre un piacere trovare l’occasione per avere nella stessa sala due magnifici attori come Kate Winslet e Leonardo DiCaprio, giusto in tempo per vedere l’attore perdere l’ennesimo riconoscimento. Rush infine è inoltre un film splendido, ma difficilmente lo ritroveremo agli Academy (tra l’altro Bruhl NON protagonista?).

oprah the butler

*OSCAR ADDIO o DARK HORSES?

The Butler

I Sogni Segreti di Walter Mitty

Fuitvale Station

La crisi di The Butler è ormai ufficiale. Non sono bastati lo strapotere dei Weinstein, i 115 milioni di dollari incassati solo negli USA e la ghiotta presenza di Oprah per ottenere candidature: quota zero per Il Maggiordomo alla Casa Bianca, ma attenzione alla zampata della potentissima conduttrice americana, che se non dovesse rientrare nella rosa dei nominati all’Oscar come Miglior Attrice Non Protagonista potrebbe far cadere più di una testa. È ormai certo anche che il film di Ben Stiller non è un nuovo Forrest Gump o il Vita di Pi di quest’anno: non lo si trova nominato in alcun genere di premio, ma potrebbe consolarsi con ottimi incassi (uscirà a Natale).

Attenzione invece alla mina vagante Fruitvale Station. Ce n’è uno ogni anno: grande successo al Sundance, protagonisti afroamericani, esaltato in modo spropositato dalla critica in patria e ridimensionato nel resto del mondo (Precious, Re della Terra Selvaggia). La sensazione è che il premio Oscar Octavia Spencer potrebbe rientrare nella rosa come non-protagonista, ma Michael B.Jordan e il film sembrano avere sempre meno chances.

Che ne pensate di questa Awards Season? Chi sono i vostri favoriti e quali saranno secondo voi snobbati agli Oscar?

Ricordo che i 71esimi Annual Golden Globe Awards saranno consegnati il 12 gennaio 2014 in una cerimonia condotta da Tina Fey ed Amy Poehler, mentre il 16 gennaio saranno svelate le nomination agli Oscar.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Your Honor: la serie con Bryan Cranston si chiuderà con la stagione 2 6 Luglio 2022 - 13:00

La serie, remake dell'israeliana Kvodo, non tornerà con una terza stagione. Lo ha rivelato lo stesso Bryan Cranston

I Metallica ringraziano Stranger Things 4: “Un onore incredibile” 6 Luglio 2022 - 12:23

Nel secondo volume della stagione 4 di Stranger Things i Metallica occupano un ruolo fondamentale...

Michael Shannon debutterà alla regia con il film Eric Larue 6 Luglio 2022 - 12:15

Il film, tratto dall'omonima pièce teatrale di Brett Neveu, sarà incentrato sulle conseguenze di una sparatoria scolastica

Bastard!! L’oscuro dio distruttore: il dark fantasy – heavy metal scostumato 5 Luglio 2022 - 11:02

Dark Schneider è sbarcato su Netflix, con i suoi due punti esclamativi, le battaglie e la follia vintage del dark fantasy heavy metal.

Stranger Things 4: che mi hai portato a fare sulla collina di Kate Bush se non mi vuoi più bene? 2 Luglio 2022 - 15:42

Alcune considerazioni dopo aver visto per quasi quattro ore due episodi di una serie TV: il finale della quarta stagione di Stranger Things.

Come The Umbrella Academy mi ha venduto un’altra apocalisse 2 Luglio 2022 - 9:53

Cosa funziona, cosa no, e cosa mi spinge a restare a bordo del treno di Umbrella Academy, dopo la terza stagione.