L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
47 Ronin – Keanu Reeves parla del suo Samurai solitario

47 Ronin – Keanu Reeves parla del suo Samurai solitario

Di Redazione SW

47ronin_opt

ScreenWeek dal Giappone.

Keanu Reeves ha rilasciato un’intervista al popolare sito giapponese Kotaku in cui, fra le altre cose, ha spiegato al pubblico nipponico che una delle ragioni principali per cui ha accettato di prender parte a 47 Ronin è stato il suo interesse verso le storie che hanno come tema principale il senso dell’onore, l’attore americano ha inoltre dichiarato di apprezzare i film che raccontano di un viaggio per riconquistare qualcosa di perduto e non da ultimo ha confessato il suo amore verso i film di samurai. Alla domanda del giornalista su quale fosse il suo film di samurai preferito Reeves ha risposto che, visto il suo grande rispetto verso Sanada Hiroyuki con cui recits in 47 Ronin, ama molto The Twilight Samurai, film del 2002 diretto da Yamada Yōji e con protagonista lo stesso Sanada. Alla domanda su come sia stato lavorare per la prima volta con il regista Carl Rinsch, Reeves ha detto di averlo conosciuto ed apprezzato grazie al suo corto del 2010, The Gift.

47-Ronin-2s

Per quanto riguarda il film in questione l’attore americano ha dichiarato che 47 Ronin è un fantasy basato su fatti realmente accaduti ma che omaggia naturalmente anche molta parte della cultura giapponese come ad esempio l’apparizione dei due animali fantastici tradizionali, Kirin e Orochi, assai presenti nelle leggende folkloristiche nipponiche. Interessante è stato poi venire a conoscenza del fatto che per l’ottanta per cento delle scene girate, Reeves abbia recitato in giapponese, sempre seguito dal suo maestro di lingua che lo guidava e consigliava, lo stesso attore si augura, se il regista lo riterrà opportuno, di vedere un giorno la versione in cui lui recita in giapponese giapponese.
Riguardo poi al suo rapporto con il folto numero di attori giapponesi con cui ha lavorato durante la realizzazione del lungometraggio, Reeves ha detto di aver conosciuto Asano Tadanobu per le sue interpretazioni in Zatoichi e Mongol, Kikuchi Rinko in Babel e Sanada per The Twilight Samurai e L’Ultimo Samurai. Asano e Sanada con cui Reeves sarebbe molto felice di poter lavorare di nuovo, magari ancora in un ruolo di samurai, anche diverso da quello interpretato in questo lungometraggio.

47roninfoto

Alla domanda su come si sia preparato per interpretare uno straniero che vive in una cultura diversa dalla sua come quella giapponese, l’attore americano ha raccontato che nel 1991 andò a Tokyo per la prima volta per Point Break e che l’idea del Giappone che si fece in quell’esperienza era molto diversa da quella che ha ora dopo molti anni, durante quel viaggio si sentì molto straniero, allo stesso tempo però, scorrendo in lui del sangue asiatico, ricordiamo che la nonna di Reeves è cinese, sentì anche un forte legame col Giappone. In 47 Ronin per il personaggio che ha interpretato, Reeves ha detto di aver usato le sensazioni contrastanti che provò in quel lontano 1991.

L’intervista si chiude con un accenno ai suoi progetti futuri, il prossimo John Wick, che sta girando in questo periodo e poi in marzo dell’anno prossimo le riprese di Passengers, il SF movie diretto da Brian Kirk.


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Now You See Me 3 sarà diretto da Ruben Fleischer 1 Ottobre 2022 - 20:00

Lionsgate ha ingaggiato il regista di Venom e Zombieland. Alla sceneggiatura ci sarà Seth Grahame-Smith

Licantropus: un video ci porta alla scoperta dello special di Halloween targato Marvel 1 Ottobre 2022 - 18:00

Un nuovo video ci porta alla scoperta di Marvel Studios Presenta: Licantropus (Werewolf By Night), lo special di Halloween diretto da Michael Giacchino.

Tutti a Bordo secondo Luca Miniero, Giovanni Storti, Stefano Fresi e Carlo Buccirosso, la nostra intervista 1 Ottobre 2022 - 14:00

Luca Miniero, Giovanni Storti, Stefano Fresi e Carlo Buccirosso ci parlano di Tutti a bordo, la nuova commedia ora nelle sale italiane.

Black Panther: Wakanda Forever, ecco come il cast ha omaggiato Chadwick Boseman 1 Ottobre 2022 - 13:00

Ryan Coogler e il cast di Black Panther: Wakanda Forever ha omaggiato Chadwick Boseman prima dell'inizio delle riprese.

Wolverine-Deadpool: 5 incontri/scontri memorabili 30 Settembre 2022 - 11:18

Precedenti a fumetti delle baruffe tra il mutante canadese e il mercenario chiacchierone. Compresa quella volta che Deadpool ha hackerato un profilo di Wolverine.

She-Hulk, episodio 7: ma chi sono quei tizi? 30 Settembre 2022 - 8:59

Se avete visto il settimo episodio della serie She-Hulk: Attorney at Law, e non siete degli impallinati di fumetti Marvel, vi starete chiedendo chi diavolo siano quei tizi buffi che appaiono a un certo punto e interagiscono con la protagonista. Nessun problema, siamo qui per quello: che la forza dello spiegone veloce sia con voi. […]

Cyberpunk: Edgerunners, bruciamola pure questa città del futuro 20 Settembre 2022 - 11:46

Le nostre considerazioni sulla travolgente serie anime Cyberpunk: Edgerunners, realizzata da Studio Trigger e disponibile su Netflix.