L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Torino 2013 – A proposito di Le démantèlement, La sedia della felicità e Blood Pressure #Torino2013SW

Di Filippo Magnifico

le_demantelement

Le Démantèlement (In Concorso)

Opera seconda di Sébastien Pilote, già ospite del Torino Film Festival nel 2011 con Le Vendeur. Protagonista di questa pellicola l’anziano Gaby, padrone di una fattoria che manda avanti da moltissimo tempo e a cui è particolarmente legato, o almeno così sembra. I gravi problemi economici di una delle sue due figlie lo costringeranno a vendere il suo terreno e tutti gli animali, ma la cosa non si rivelerà una condanna, anzi…
Gabriel Arcand è il protagonista di una storia che scorre in maniera lentissima, a tal punto che in certi momenti sembra proprio che rimanga immobile. Il lavoro che ha fatto sul suo personaggio è però particolarmente apprezzabile: il suo Gaby è in grado di comunicare ogni stato d’animo semplicemente con lo sguardo. Quello che manca, e che non si può fare a meno di notare, è l’empatia.

29781

La sedia della felicità (sezione Festa Mobile)

Un tatuatore separato (Valerio Mastandrea) e un’estetista (Isabella Ragonese) alle prese con una rocambolesca avventura: recuperare una sedia, ma non per motivi storici o artistici. La sedia in questione, infatti, contiene un inestimabile tesoro, come è stato rivelato in punto di morte dalla padrona. Anche un prete dalla dubbia fede (Giuseppe Battiston) è interessato al bottino.
Un film altalenante quello diretto da Carlo Mazzacurati. Non si riesce a bocciarlo, ma al tempo stesso non si può neanche dire che sia del tutto riuscito. A fallire è soprattutto la storia, ricca di momenti divertenti ma troppo interessata a ciò che le sta intorno. Il risultato è che, paradossalmente, la pellicola vive grazie a tutte le figure di contorno che intervengono durante la narrazione. E sono sul serio tantissime.

blood-pressure-michelle-giroux-e-le-sue-lettere-misteriose-in-una-scena-del-film-292705

Blood Pressure (sezione Festa Mobile)

Difficile dire qualcosa sulla pellicola diretta da Sean Garrity, anche perché non sembra un’opera unica, ma l’unione di tre film ben distinti, nessuno dei quali riuscito. Presentato come un thriller ansiogeno, Blood Pressure è più che altro un dramma che parla di insoddisfazione, ma lo fa nel peggior modo possibile, culminando in un finale del tutto insensato. Non si capisce perché i personaggi, tra cui la protagonista Michelle Giroux (in ogni caso molto brava), assumano certi comportamenti; non si capisce perché si sia deciso di mettere così tanta carne sul fuoco da far sembrare tutto così superficiale; ma soprattutto non si capisce quale voglia essere il messaggio. Ammesso che ce ne sia uno.

Per tutti gli articoli e le recensioni della 31° edizione del Torino Film Festival potete consultare questo link o seguire i nostri social network (FacebookTwitter e Instagram) cercando l’hashtag #Torino2013SW.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Walking Dead: AMC sta considerando uno spin-off su Negan 11 Aprile 2021 - 9:00

La rete ha lanciato un sondaggio tra gli spettatori per capire se ci sia interesse in una serie prequel

GLAAD Media Award: ecco la reunion di Glee in onore di Naya Rivera 10 Aprile 2021 - 20:00

La trentaduesima edizione dei GLAAD Media Award ha ospitato una reunion di Glee. Un omaggio nei confronti di Naya Rivera, tragicamente scomparsa lo scorso luglio.

Shang-Chi: le action figure svelano alcuni importanti dettagli sulla storia 10 Aprile 2021 - 19:00

Le informazioni su Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings sono scarse ma alcuni dettagli sulla trama arrivano dalle action figure realizzate per accompagnare il lancio della pellicola.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.