L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

The Wolf of Wall Street – Dopo aver tagliato le scene di sesso il film ottiene il rating R

Di Marlen Vazzoler

wolf-of-wall-street-scorsese

Il film di Martin Scorsese, The Wolf of Wall Street, è riuscito ad evitare l’NC-17, ottenendo il più accessibile rating R (vietato ai minori di 17 anni se non accompagnati, ndr.) dopo aver tagliato alcune scene di nudo e delle scene di sesso esplicite, dal film. La notizia è stata svelata da una fonte interna dell’Hollywood Reporter, che ha spiegato che il filmaker e la Paramount, il distributore del film negli USA, hanno avuto diversi scambi con l’MPAA in termini di quello che era necessario tagliare/cambiare per assicurarsi il rating R, anche se inizialmente non era stato immediatamente chiaro quello che era stato tagliato.
Viene fatto riferimento anche alla presenza di molte scene in cui viene fatto l’uso di droga, che hanno contribuito all’iniziale rating NC-17, ma in questo caso la fonte non parla specificatamente di tagli. Molto probabilmente queste scene compariranno nell’edizione home video.
Un altro film che ha subito recentemente dei tagli per le sue scene di sesso, è il noir Charlie Countryman. La protagonista, Evan Rachel Wood, si è recentemente servita di Twitter per dire la sua sui tagli del film, in particolare su una scena di sesso orale in cui erano coinvolti Shia LaBeouf e la Wood, che è stata rimossa per l’ottenimento del rating R.

 

 

 

 


L’attrice non trova giusto che le esplicite scene di violenza siano rimaste intatte, visto che, quando si è trattato di togliersi i vestiti di dosso, le forbici della censura non hanno perso tempo e si sono messe alacremente al lavoro. Considerando che proprio recentemente c’è stata una polemica che ha riguardato l’MPAA, su uno studio in cui è stato mostrato l’aumento della violenza nei film PG-13, il comportamento del MPAA in questo caso, purtroppo non ci sorprende. A quanto pare la violenza può essere rappresentata senza grossi problemi nei film, al contrario del sesso. Non che il linguaggio scurrile se la passi meglio, ricordiamo i casi di Philomena o Il discorso del re.

Fonti THR, Evan Rachel Wood

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Loki – Uno spot con gli elogi della critica e il video con il cast e gli autori 13 Giugno 2021 - 19:00

Il nuovo spot di Loki include gli elogi della critica, ma c'è anche un video con il cast e gli autori che parlano della serie Marvel.

Jujutsu Kaisen 0 the Movie: Nei cinema giapponesi dal 24 dicembre, nuova visual 13 Giugno 2021 - 18:52

Jujutsu Kaisen 0 the Movie verrà distribuito da Toho nei cinema giapponesi dal 24 dicembre, una nuova visual e prime informazioni sul videogioco RPG mobile Jujutsu Kaisen: Phantom Parade

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth e Chris Pratt in una nuova foto 13 Giugno 2021 - 18:00

Chris Hemsworth pubblica una foto con Chris Pratt per fare gli auguri a... Chris Evans. I due attori indossano i loro costumi di scena sul set di Thor: Love and Thunder.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.