L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

The Walking Dead – David Morrissey parla del cambiamento del Governatore [SPOILER]

Di Marlen Vazzoler

governor-walking-dead

Il Governatore è tornato e i fan di The Walking Dead non hanno la benché minima idea di cosa gli showrunner abbiano in serbo per lui, visto che il destino televisivo del personaggio differisce da quello cartaceo ideato da Robert Kirkman. In Live Bait scopriamo che dopo aver brutalmente massacrato i suoi, il Governatore oramai solo, arriva a un nuovo campo allestito in un edificio, dove un nuovo gruppo di superstiti sta ancora aspettando la Guardia Nazionale. Qui, dopo essersi raso barba e capelli, si presenta con un nome falso, Brian Heriot, e stabilisce un legame con tre sorelle, Lily, Tara e la piccola Megan, che salva dal padre diventato uno zombie. Alla fine dell’episodio Brian parte con le tre ragazze, alla ricerca di un rifugio migliore e di una nuova vita.
THR ha chiesto all’interprete del Governatore, David Morrissey, cosa ha in mente il suo personaggio:

“Quello che vediamo nella sesta puntata è un pazzo che vuole essere isolato, stare da solo, non vuole avere alcuna responsabilità. Ma quando incontra questa nuova famiglia, si rende conto che può reinventare se stesso e il suo passato. Gli dà l’opportunità di vivere come una persona diversa.
Questa è una cosa molto liberatoria per lui, non voleva essere coinvolto con nessun altro, dover prendersi cura di loro, amarli e avere delle responsabilità nei loro confronti. Sta combattendo questo, ma ha perso quella battaglia. Deve ammettere con se stesso che si preoccupa e che può amare.
Una normale società potrebbe considerarla come un emozione molto positiva – il fatto che è coinvolto. Ma in questo mondo, è un sentimento pericoloso, perché se hai qualcosa da perdere e per cui lottare, allora ti farai male”.

Grazie a questa nuova famiglia, lo vediamo bruciare una foto dei suoi vecchi cari, vediamo un nuovo lato del personaggio:

“È un uomo diverso. Con Andrea, ha avuto ogni sorta di segreto al fine di mandare avanti Woodbury. Aveva un ego diverso: era nella sua caverna e aveva tutti gli attributi per succedere ed era ubriaco di potere.
Ora non ha questo ed è un uomo senza niente. È un senzatetto che loro accettano. È un uomo molto più vulnerabile, in ogni senso, è più emotivo. In un certo senso è molto più aperto. Anche se sta cercando di tenere la gente lontana da lui, c’è qualcosa nel modo in cui lo toccano, così diverso. Guarda Lilly e Megan, come se stesse guardando la propria moglie e la propria figlia”.

All’inizio dell’episodio Caesar e Shumpert lo abbandonano ma alla fine della puntata, Il Governatore mentre è in viaggio con le tre ragazze, incontra Caesar. Da questo punto per Brian si apre un dilemma che sarà al centro non solo del settimo episodio ma verrà ripreso anche in futuro:

“Come può interpretare Brian quando incontra qualcuno che conosce tutto del suo passato? Come ha intenzione di comportarsi? Questo sarà il suo dilemma andando avanti. La domanda è per quanto tempo può andare avanti così, in questa stagione. Da ora in poi, la danza che deve fare è su quale persona sarà. Chi vincerà? Sarà Brian o il Governatore che vincerà? Oppure un nuovo personaggio, tra questi due, che può camminare sul filo del rasoio che si trova tra queste due emozioni – questo è il suo dilemma per tutta la stagione. Ecco perché è importante non precorrere il fatto che è fuori dal carcere. Ci piace pensare che lui sia lì per creare morte e distruzione, per essere la versione leggermente comica del Governatore. Ma potrebbe non essere quella persona. Ci potrebbe essere un altro colpo di scena in quest’uomo e nella sua storia dell’umanità e su come negozia la sopravvivenza”.

Ma cosa potremmo aspettarci quando dovrà di nuovo interagire con il gruppo di Rick? Morrissey ha spiegato che:

“Tutti stanno imparando delle lezioni sulla sopravvivenza. Dove si trova la fiducia tra queste persone? In questa stagione, vediamo una nuova minaccia che si abbatte su tutti: siamo più forti insieme o separatamente? Il Governatore è lì e forse lui ha un piano diverso per quella prigione e su come arrivarci. Forse lui è lì per scovare qualcosa. Non lo sappiamo davvero. Una linea davvero sottile è sul fatto che ci possa essere fiducia tra Michonne e il Governatore? Rick e il Governatore? Cosa c’è da negoziare? Abbiamo visto nella vita reale – nella nostra vita – che devi negoziare con il più feroce dei nemici per il bene supremo. La vendetta è generazioni e generazioni di miseria. C’è un punto in cui alcune generazioni si riuniscono e dicono: ‘Basta. Non abbiamo intenzione di negoziare con il nemico’. Che potrebbe benissimo capitare in The Walking Dead”.

Fonte THR

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Just Beyond: Mckenna Grace e Lexi Underwood nella serie Disney+ tratta da R.L. Stine 13 Aprile 2021 - 20:45

La serie antologica è stata creata da Seth Grahame-Smith a partire dai fumetti dell'autore di Piccoli brividi

The Falcon and The Winter Soldier: Chi è la speciale Guest Star che vedremo nel prossimo episodio? 13 Aprile 2021 - 20:05

Una Guest Star d'eccezione è attesa nel nuovo episodio di The Falcon and the Winter Soldier: di chi potrebbe trattarsi?

I giorni dell’abbandono: Natalie Portman nel film dal romanzo di Elena Ferrante 13 Aprile 2021 - 19:30

Il film sarà diretto da Maggie Betts per HBO Films. Tra i produttori anche Fandango

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.