L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Playlist – Pif e 5 film intorno alle mafie italiane

Di Valentina Torlaschi

film mafia

Tra i film più applauditi al Festival di Torino attualmente in corso, La Mafia Uccide solo d’Estate esce oggi nei nostri cinema. Trattasi dell’esordio alla regia di Pierfrancesco Diliberto, meglio conosciuto come Pif, volto noto di trasmissioni di grande successo come Il Testimone, in onda su MTV. Un film che è riuscito nell’impresa decisamente ardua di far ridere della mafia accompagnando però la risata con un ineluttabile e disturbante retrogusto amaro.

Con generi e atmosfere diverse, da Hollywood a Cinecittà, il cinema ha raccontato la criminalità organizzata innumerevole volte, e fortunatamente continuerà a farlo. Noi abbiamo composto, in maniera molto libera e arbitraria, una playlist di 5 film italiani degli ultimi anni che, in un modo o nell’altro, ruotano intorno alla realtà delle più potenti associazioni a delinquere del nostro paese.

• track #1: La Mafia Uccide solo d’Estate

Il film affronta un tema delicato come la mafia in una maniera particolarmente dissacrante, ma sempre rispettosa nei confronti di tutti quegli eroi, come Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, che sono morti cercando di combatterla. Esordio alla regia di Pierfrancesco Diliberto aka PifLa Mafia Uccide solo d’Estate è il racconto lungo vent’anni attraverso gli occhi di un bambino, Arturo, che diventa grande in una città affascinante e terribile come Palermo dove, al di là del crimine come pratica diffusa, c’è ancora spazio per la passione e il sorriso. Per avere maggiori dettagli su questa interessantissima opera, qui trovate la nostra recensione e qui l’intervista al regista e a Cristiana Capotondi. Il film è ora nelle sale.

• track #2: Salvo

Una storia di mafia e miracoli sospesa tra crudo realismo e dolce poesia. Questo è Salvo: l’opera prima di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza vincitrice della Settimana della Critica all’ultimo Festival di Cannes. Film duro e difficile con alle spalle 5 anni di travaglio produttivo, Salvo segue le tormentate e violente vicende di un sicario assoldato dalla criminalità organizzata che, durante una delle sue missioni, si ritrova solo in casa con la sorella di un uomo che ha appena ucciso: la ragazza, cieca, in quel momento riacquista miracolosamente la vista… La pellicola, accolta con grande acclamazione anche dalla stampa straniera sulla Croisette, si è avvalsa della sempre splendida fotografia di un maestro come Daniele Ciprì e anche di un cameo di Luigi LoCascio. QUI la nostra recensione. Il film è uscito in sala a maggio di quest’anno e ora è disponibile su Amazon.

• track #3: È stato il figlio

Una storia tragicomica sullo sfondo di una Palermo disastrata, esordio in solitaria per Daniele Ciprì dopo anni di collaborazione con Franco Maresco. Qui la mafia è la causa scatenante dell’auto-distruzione di una famiglia: il film racconta infatti dei Ciraulo che riesce a tramutare la disperazione per la morte accidentale della figlioletta in gioia per il lauto rimborso concesso (impunemente) alle vittime della mafia. Ma le trafile burocratiche e la sete di denaro getteranno Nicola e i suoi cari nel caos. Scritto da Ciprì con Massimo Gaudioso e Miriam Rizzo dal romanzo omonimo di Roberto Alajmo, È stato il figlio è una storia fosca e violenta, con uno dei finali più perfetti degli ultimi anni. Uscito nelle sale nel settembre 2012, ora il film è disponibile su Amazon e iTunes.

• track #4: Là-bas – Educazione criminale

Uno dei ritratti più avvincenti e non riconcilianti sulla criminalità. Un thriller avvincente che riesce a fotografare con forza e verità la vita della comunità africana di Castel Volturno. Una comunità che, convinta ingenuamente di poter far concorrenza alla camorra, verrà poi devastata. Diretto da Guido Lombardi, il film è tratto dalla vera strage del 2008. nel dettaglio, la trama è questa: un ragazzo proveniente dal Burkina Faso arriva a Napoli, desideroso di guadagnare tanto da poter avviare la propria attività artistica. Si rivolge così allo zio, che controlla il traffico di cocaina nella zona. Questi gli trova prima un posto in un autolavaggio e poi lo coinvolge nelle sue attività. Yssouf si troverà ben presto a dover scegliere fra il richiamo della camorra e la difesa della propria innocenza. Uscito nei a marzo del 2012, ora il film è disponibile su Amazon e iTunes.

• #ghost-track: Un Boss in Salotto

Qui cambiamo completamente tono, siamo infatti nel territorio della commedia e la criminalità organizzata è presa in giro in tutti i suoi stereotipi. In uscita il 1° gennaio, Un Boss in Salotto segna il ritorno di Luca Miniero, già regista degli enormi successi Benvenuti al Sud e Benvenuti al Nord. Con protagonisti Paola CortellesiRocco Papaleo Luca Argentero, il film racconta di Cristina: un’energica meridionale trapiantata in un paesino del Nord dove è finalmente riuscita a costruirsi una vita e una famiglia “perfette” insieme al marito, Michele Coso, e ai loro due splendidi figli. Peccato che, convocata in questura, scopra che suo fratello Ciro, che non vede da 15 anni, è implicato in un processo di camorra e… ha chiesto di poter trascorrere gli arresti domiciliari a casa sua. Cristina suo malgrado accetterà e da quel momento i suoi piani e l’ordinatissima routine dei Coso verranno letteralmente sconvolti dall’arrivo dello zio Ciro. Il film uscirà nei cinema il 1° gennaio 2014.

Cinema chiusi fino al 15 gennaio, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Cinderella: Olivia Colman, Helena Bonham Carter, Anya Taylor-Joy nella pantomima prodotta da Richard Curtis 3 Dicembre 2020 - 21:56

Olivia Colman, Helena Bonham Carter e Anya Taylor-Joy protagoniste nella pantomima di Cinderella prodotta da Richard Curtis per BBC

Cynthia Erivo nel biopic di Sarah Forbes Bonetta, principessa “regalata” alla Regina Vittoria 3 Dicembre 2020 - 21:30

Un'incredibile storia vera, dimenticata dai libri di storia; Benedict Cumberbatch sarà il produttore esecutivo

House of The Dragon: un drago ritratto nei primi concept del prequel di Game of Thrones 3 Dicembre 2020 - 21:09

Prime immagini per House of the Dragon, la serie prequel di Game of Thrones che racconterà la storia della Casa Targaryen.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.