L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Lo Studio Ghibli conquista il botteghino giapponese anche con Kaguya-hime no Monogatari

Di Redazione SW

Kaguya-hime-no-Monogatari-01

ScreenWeek dal Giappone.

Il successo era un po’ nell’aria, locandine molto presenti nei teatri ed in giro per le città, speciali televisivi dedicati a Takahata ed allo Studio Ghibli e due venerdì di seguito in cui sono stati trasmessi in TV in prima serata Omohide poro poro e Una tomba per le lucciole, due dei lavori più famosi del regista giapponese, hanno fatto da apripista e da traino per il successo al botteghino. Nel primo fine settimana di proiezioni infatti Kaguya-hime monogatari, distribuito in 456 teatri lungo tutto l’arcipelago nipponico, ha incassato 2.8 milioni di dollari andando così direttamente al primo posto del box office. Ha scalzato la commedia storica The Kiyosu Conference che aveva riempito le sale giapponesi nelle ultime settimane. Kaguya-hime no monogatari è stato comunque una sorpresa, il tipo di tratto animato scelto, il ritmo lento, la durata ed le tematiche affrontate della storia fanno di questo film tutt’altro che un’opera facilmente accessibile a tutti, ma del resto nessuno dei lavori Ghibli risponde da sempre a questi criteri. Determinante è stato il fatto che il film è uscito in un periodo di relativa calma, a poche settimane dal delirio natalizio/fine anno in cui debuteranno nei teatri giapponesi fra gli altri I 47 Ronin, Lupin III contro Conan e altre “corazzate cinematografiche”.

photo (1)

Una scelta molto indovinata per catturare l’attenzione del pubblico, anche quello più piccolo, è stata la forma del trailer e dei vari teaser rilasciati pian piano prima dell’uscita. In nessuno di questi si sentivano i protagonisti parlare ma si è lasciato molto spazio alle immagini ed alla musica, incuriosendo e lasciando spazio così all’immaginazione, insomma un’ottima confezione per presentare il film. Adirittura coloro i quali sono andati a vedere il documentario sullo Studio Ghibli, The Kingdom of Dreams and Madness, sono stati omaggiati con un DVD ed un Blu-ray contenente 6 minuti del film, davvero una strategia ed un rispetto per i fan che va ben oltre la semplice creazione di lungometraggi animati

Cinema chiusi fino al 15 gennaio, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Cinderella: Olivia Colman, Helena Bonham Carter, Anya Taylor-Joy nella pantomima prodotta da Richard Curtis 3 Dicembre 2020 - 21:56

Olivia Colman, Helena Bonham Carter e Anya Taylor-Joy protagoniste nella pantomima di Cinderella prodotta da Richard Curtis per BBC

Cynthia Erivo nel biopic di Sarah Forbes Bonetta, principessa “regalata” alla Regina Vittoria 3 Dicembre 2020 - 21:30

Un'incredibile storia vera, dimenticata dai libri di storia; Benedict Cumberbatch sarà il produttore esecutivo

House of The Dragon: un drago ritratto nei primi concept del prequel di Game of Thrones 3 Dicembre 2020 - 21:09

Prime immagini per House of the Dragon, la serie prequel di Game of Thrones che racconterà la storia della Casa Targaryen.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.