L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Inizia il Festival di Roma, ecco tutti i dettagli!

Di Valentina Torlaschi

festival-del-cinema-di-roma-2013

Prende il via questa sera con l’anteprima della commedia nostrana L’ultima ruota del carro di Giovanni Veronesi l’VIII edizione del Festival Internazionale del Film di Roma. Un festival “schizofrenico”, ancora dalla doppia anima, in bilico tra la sua doppia vocazione di kermesse dedicata al cinema d’autore internazionale e di grande festa popolare; così è stata descritta la manifestazione dal suo stesso direttore artistico, Marco Müller qui al secondo mandato.

Da oggi fino al 17 novembre, la kermesse romana vedrà protagonisti i grandi nomi del cinema americano e diversi titoli molto attesi a livello mondiale, affiancati però da tanto cinema italiano, anche di genere, e da opere più improntate alla sperimentazione o provenienti da cinematografie meno conosciute. Il programma comprende quindi opere come Dallas Buyers Club, di Jean-Marc Vallée con Matthew McConaughey, Her del regista di culto Spike Jonze, Out the Furnace con protagonisti Christian Bale e Woody Harrelson, o Another Me di Isabel Coixet, con Jonathan Rhys Meyers. Ma anche la pellicola sudcoreana Snowpiercer di Joon-ho Bong, che vanta comunque un cast di stelle internazionali del calibro di Chris EvansTilda Swinton e Jamie Bell. E ovviamente, evento più atteso dal grande pubblico, la première italiana di Hunger Games – La Ragazza di Fuoco, cui parteciperà il premio Oscar Jennifer Lawrence.

Per essere preparati su tutto ciò che succederà in queste “schizofreniche” giornate di cinema 360°, leggete qui sotto tutti i dettagli!

Film d’apertura

L'ultima ruota del carro Elio Germano clip

Ad alzare il sipario sul Festival di Roma questa sera ci pensa L’Ultima Ruota del Carro, il nuovo film di Giovanni Veronesi (il regista della serie di Manuale d’Amore): una commedia agrodolce che racconta 30 anni della storia del nostro “bel Paese”. Protagonista del film è un camionista, un uomo semplice, onesto, interpretato dal sempre bravissimo Elio Germano: un personaggio tormentato che si chiede come possa essere sopravvissuto intatto nel corso degli anni ai drammatici eventi, alla corruzione, ai gravi problemi posti sulla sua strada. Eppure con grande serenità e semplicità d’animo, insieme all’aiuto della moglie (Alessandra Mastronardi), anche l’ultima ruota del carro può essere felice, vivere una vita dignitosa e avere un passato alle spalle a dir poco incredibile. A completare il cast, Ricky Memphis e Sergio Rubini. Scritto da Giovanni Veronesi, Ugo Chiti, Filippo Bologna ed Ernesto Fioretti, le cui vicende hanno ispirato la storia del film, L’Ultima Ruota del Carro  arriverà nei cinema il 14 novembre distribuita da Warner Bros.

La giuria

James Gray

A presiedere la squadra di artisti che assegnerà Marc’Aurelio d’Oro ci sarà il talentuoso James Gray (regista di The Immigrant, film con Marion Cotillard presentato all’ultimo Festival di Cannes, ma anche de I padroni della notte e della disincantata love-story Two Lovers; in molti, dopo l’esordio noir di Little Odessa, l’avevano paragonato addirittura a Martin Scorsese). Gli altri giurati sono: Verónica Chen, il nostro Luca Guadagnino, Aleksei Guskov, Noémie Lvovsky, Amir Naderi, Zhang Yuan.

La madrina

sabrina_ferilli

Vista lo scorso maggio al cinema nell’affascinante e densissimo La grande bellezza di Paolo Sorrentino nel ruolo più perfetto e sfaccettato della sua carriera, Sabrina Ferilli sarà la protagonista della serata di apertura del Festival. L’attrice romana inaugurerà il red carpet dell’Auditorium Parco della Musica e saluterà il pubblico della Santa Cecilia (che quest’anno tornerà ad essere la sala principale del Festival), prima della proiezione de L’ultima ruota del carro.

Le star attese

JenniferLawrence

Il nome più acclamato è il suo: Jennifer Lawrence, ossia la giovane attrice premio Oscar per Il lato positivo e protagonista della saga di Hunger Games dove veste i panni della combattiva e rivoluzionaria Katniss. Il 14 novembre sarà infatti presentato, in anteprima mondiale, nella sezione  fuori concorso il secondo capitolo del franchise La Ragazza di Fuoco, e la star (che da qualche giorno ha esibito questo nuovo look dai capelli cortissimi, vedi foto sopra) sfilerà sul tappeto rosso insieme ai colleghi Josh Hutcherson e Liam Hemsworth. Ma al Festival passeranno anche Matthew McConaughey, Joaquin Phoenix, Scarlett Johansson, Rooney Mara, Jared Leto, Wallace Shawn, Sophie Turner de Il Trono di Spade. E ancora il regista Wes Anderson o alcuni dei volti più importanti del cinema italiano: Elio Germano, Filippo Timi, Valeria Golino, Isabella Ferrari, Claudio Santamaria, Alessandra Mastronardi.

I Film in concorso

Dallas Buyers Club Matthew McConaughey

Tra i film più significativi che si daranno battaglia per conquistare il Marc’Aurelio d’Oro quest’anno troviamo Another Me della brava regista spagnola Isabel Coixet, il promettente Dallas Buyers Club di Jean-Marc Vallée con un sorprendente Matthew McConaughey nei panni di un malato di Aids che cerca con tutte le proprie forze di conquistare, giorno dopo giorno, un pezzo di vita in più, Her del visionario Spike Jonze che si è avvalso di un cast stellare (Joaquin Phoenix, Amy Adams, Rooney Mara, Olivia Wilde, Scarlett Johansson), The Mole Song del giapponese Takashi Miike e Out of The Furnace, il drammatico racconto di Scott Cooper tra fratellanza, riscatto e vendetta con protagonista Christian Bale.

Gli italiani 

i-corpi-estranei

Molti gli italiani sia in concorso che non: in competizione, in particolare, arriveranno il dramma I Corpi Estranei del filmmaker milanese Mirko Locatelli (un autore da una sensibilità viva e da una visione precisa e non allineata al gusto dominante), con Filippo Timi: un “thriller malinconico con un po’ di commedia”, come l’ha definito il direttore artistico, in cui un padre problematico cerca di star vicino al piccolo figlio malato e la sua storia si incrocerà con quella di un ragazzo immigrato. Poi, sempre in concorso, Take five di Guido Lombardi (già regista dell’interessantissimo film, tra camorra, disperazione e immigrazione, La-bàs), e il particolare Tir, di Alberto Fasulo, incentrato sulla vita di un autista di camion di origine croata al soldo di un’azienda italiana. In Fuori concorso, il nostro cinema è invece rappresentato da: La luna su Torino di Davide Ferrario, Song’e Napule di Antonio e Marco Manetti, Border di Alessio Cremonini, Come il vento di Marco Simon Puccioni, La Santa di Cosimo Alemà e Il venditore di medicine di Antonio Morabito.

Altri film da tenere d’occhio

Snowpiercer

Nelle sezioni collaterali del Festival, troviamo altri titoli interessanti. In primis, un’opera sudcoreana quale Snowpiercer di Joon-ho Bong che vanta comunque un cast di stelle internazionali del calibro di Chris EvansTilda Swinton e Jamie Bell. Poi ci sarà la prima mondiale di Gods Behaving Badly, opera prima di Mark Turtletaub, che immagina la convivenza degli Dèi dell’Olimpo in un appartamento newyorkese e vanta tra gli interpreti John TurturroChristopher WalkenAlicia Silverstone e Sharon Stone. Sempre al di fuori della sezione competitiva si trovano The Green Inferno di Eli Roth e la rivisitazione del classico shakespeariano Romeo and Juliet, con i giovani divi Ed Westwick e Hailee Steinfeld.

Tornate a trovarci nei prossimi giorni per nuovi articoli e le recensioni dei film che saranno presentati al Festival di Roma. Potete rimanere aggiornati sulla 69esima edizione del Festival di Venezia cliccando MI PIACE sul riquadro sottostante.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Dwayne Johnson Presidente degli Stati Uniti? Il 46% degli americani lo voterebbe 11 Aprile 2021 - 17:00

È tutto iniziato per scherzo, quasi fosse la trama di una puntata dei Simpson, ma con il passare del tempo l’ipotesi di Dwayne Johnson Presidente degli Stati Uniti sta diventando sempre più concreta.

Oscar Isaac si prepara per Moon Knight nel nuovo video di allenamento 11 Aprile 2021 - 16:00

Oscar Isaac si allena al combattimento con gli stuntman in uno spettacolare video dalla preparazione per Moon Knight. Inoltre, lui e Ethan Hawke a Budapest nella foto di un fan.

Friends: Concluse le riprese dello speciale 11 Aprile 2021 - 15:52

A Burbank si sono concluse le riprese di Friends: The Reunion, l'atteso speciale realizzato per HBO Max.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.