L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Don Jon, la recensione del film con Joseph Gordon-Levitt porno addicted

Di Andrea D'Addio

Don Jons Addiction Scarlett Johansson Joseph Gordon Levitt - Foto del FIlm

[IN OCCASIONE DELL’USCITA NEI CINEMA, RIPUBBLICHIAMO LA RECENSIONE SCRITTA AL FESTIVAL DI BERLINO]

Joseph Gordon-Levitt è un po’ il golden-boy del cinema statunitense degli ultimi anni. Da quando ha interpretato (500) giorni assieme, ogni cosa che tocca diventa oro, o quasi, e così, dopo quattro cortometraggi da regista, ecco che è arrivata l’occasione per il primo lungometraggio dietro la macchina da presa, oltretutto con una sceneggiatura sempre da lui firmata. E che dire: è un esordio davvero con i fiocchi. Levitt non solo ha voglia di essere originale in fase di scrittura, con una storia di un ragazzo che ama i porno anche più del sesso, ma anche in fase di regia, dove, seppur con uno stile molto dinamico, a metà tra videoclip e scenette da cortometraggio, riesce a fare capire quale sia la sua idea di cinema: abbasso i cliché ed abbasso la noia.

Ecco quindi che il suo Don Jon riesce almeno per un’ora a viaggiare su ritmi e contenuti quasi tabù per il grande cinema a stelle e strisce. Le considerazioni sul piacere del sesso fatte dalla prospettiva maschile sono oneste e non hanno paura di sembrare politically uncorrect. Emerge chiaramente come, nonostante la fama ed il successo (che si presume riguardi anche le donne), Levitt sia un attento osservatore della realtà delle relazioni uomo/donna che lo circondano. Si serve di personaggi e situazioni macchietta (gli amici, la famiglia, la chiesa) per strappare continuamente almeno un sorriso, ma questa sorta di mondo simpaticamente grottesco riesce comunque a risultare credibile abbastanza da dare un senso a tutto il racconto. Peccato che le risate e l’inventiva si esauriscano dopo circa un’ora, lasciando all’ultima mezz’ora finale il compito di andare a parare da una qualche parte che si rivela piuttosto moralista (il vero sesso è con la persona che ami), tradendo di fatto tutto quanto prima mostrato, ma non è un calo di tono abbastanza vistoso da influenzare negativamente il giudizio finale. Levitt ha inoltre il merito di riuscire a trasportare tutta la carica erotica di Scarlett Johansson sullo schermo come mai era stato fatto prima, mentre un po’ banale appare la scelta di affidarsi a Julianne Moore quando deve rappresentare una donna agèe iper emancipata in termini di sesso (la Moore ha già interpretato questo stesso ruolo troppe volte in altri film). Come detto però, ad averne di debutti del genere.

Lunga vita al Joseph Gordon Levitt regista!

Dopo esser stato applaudito a inizio anno al Sundance e al Festival di Berlino, da domani giovedì 28 novembre Don Jon è distribuito anche nelle sale italiane.  


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Locarno 2021: Beckett con John David Washington sarà il film di apertura, foto e poster 24 Giugno 2021 - 20:53

Prima immagine di John David Washington in fuga nel thriller Beckett che aprirà la 74a edizione del Festival di Locarno. Dal 13 agosto sarà su Netflix

Loki: un nuovo video dedicato a Sylvie ci offre un assaggio del prossimo episodio 24 Giugno 2021 - 20:41

La Marvel ha diffuso una nuova featurette di Loki. Il video è dedicato a Sylvie, la Variante interpretata da Sophia Di Martino

Star Wars: The Bad Batch, il nuovo teaser svela i prossimi episodi 24 Giugno 2021 - 20:30

Disney+ svela alcune scene dei prossimi otto episodi, che porteranno la prima stagione alla conclusione

Ewoks, (maledetti) Ewoks ovunque 22 Giugno 2021 - 9:56

La storia degli Ewoks di Star Wars, quei maledetti orsacchiotti tanto amati da George Lucas, che sono sbarcati in massa - con film e serie animata - su Disney+.

800 eroi e il successo delle Termopili cinesi 18 Giugno 2021 - 10:00

800 eroi, il film di guerra che racconta una fase particolarmente sanguinosa - e surreale - della battaglia di Shanghai. La morte per una speranza, in mezzo agli stranieri che fanno da pubblico.

Loki: ma quindi chi è la Variante e perché è così importante? 17 Giugno 2021 - 17:01

Chi è realmente il personaggio che appare nel secondo episodio di Loki? (Spoiler alert, ovvio)