L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Tom Hanks racconta dell’incontro col vero Captain Phillips

Di Valentina Torlaschi

richard-phillips-tom-hanks-captain-phillips

I due Captain Phillips si sono incontrati. Come spessissimo accade per i film “tratti da storie vere”, attore e personaggio si sono conosciuti di persona per innescare un proficuo scambio tra finzione e realtà. La pellicola in questione è Captain Phillips – Attacco in mare aperto: la nuova fatica registica di Paul Greengrass (l’autore della “prima” trilogia di Bourne, ma anche di Green Zone, United 93, Bloody Sunday) che racconta appunto della disavventura realmente accaduta al capitano Richard Phillips della Maersk Alabama, la nave mercantile sequestrata dai pirati somali nell’aprile 2009. Il capitano Phillips fu un vero e eroe che si offrì in ostaggio perché i pirati lasciassero liberi gli altri membri del suo equipaggio; dopo tre giorni di prigionia, fu a sua volta liberato grazie a un intervento dei Navy SEALS.

Nel film, a vestire i panni del capitano Richard Phillips troviamo Tom Hanks. E a guardare i trailer e le clip di Captain Phillips – Attacco in mare aperto apparse sin ora, sembra davvero che l’attore abbia dato prova di assoluta bravura nel rendere lo stato d’animo di un uomo forte, equilibrato ma anche terrorizzato che deve fronteggiare l’arrivo di un nemico pericoloso e imprevedibile come questi soldati. Un ruolo enfatico ed eroico grazie a cui in molti lo candidano già ai prossimi Oscar. Come anche si suggeriva a inizio articolo, per arrivare a quest’intensa performance per Hanks è stato fondamentale l’incontro col vero Richard Phillips. Ecco alcune dichiarazione dell’attore su questo prezioso scambio di idee e storie con il capitano coraggioso.

IL PRIMO INCONTRO
Ho conosciuto per la prima volta Richard Phillips nel marzo 2012, quando andai a trovarlo nella sua casa in Vermont. In quell’occasione gli chiesi quali fossero state le sue sensazioni nel momento in cui tutto finì e si ritrovò d’un tratto ad esser divenuto una celebrità. Poi gli domandai subito come si comporta normalmente il capitano di una nave: io mi aspettavo quasi una risposta “romantica” tipo “un buon capitano guarda l’orizzonte sospirando”; lui invece mi face subito capire che un atteggiamento del genere, una poesia del genere, era impossibile a bordo della sua Maersk Alabama dato che lì si è sommersi dai fumi del motore a diesel… Capii quindi che mi dovevo concentrare sul lavoro quotidiano di quest’uomo, sulla sua pressione quotidiana, sul suo sforzo, ogni giorno, di portare in salvo le merci al porto di destinazione.

UN UOMO TUTTO D’UN PEZZO. MA ANCHE DIVERTENTE
Richard Phillips è un esperto assoluto del suo lavoro. Ed è un uomo molto orgoglioso di ciò che ha fatto. Per arrivare a quella competenza è andato a una vera Accademia, io non avevo neanche idea che esistessero delle accademie di marina mercantile. Lui ha maturato anni e anni di esperienza in cui è stato responsabile assoluto del suo equipaggio, della sua nave, del suo cargo; anni in cui doveva portare tutto e tutti in salvo al porto, il prima possibile. Ma Richard è anche una persona assai piacevole: un tipo tranquillo e positivo verso la vita. È divertente quando non lavora: non potresti avere una compagnia migliore, è un bel tipo! Ma quando entra in servizio sulla sua nave si trasforma e diventa molto pragmatico: comandare una nave mercantile è una cosa seria.

LA RESPONSABILITA’ DI INTERPRETARE UN PERSONAGGIO VERO
Penso ci sia una certa responsabilità in questi ruoli dove vesti i panni di un uomo che esiste davvero. Molte volte in questo lavoro non dipende tutto da te; devi vedertela col regista e le sue idee. Per me, in questi casi di “storie vere” è fondamentale non ridefinire le motivazioni del personaggio. In situazioni del genere l’attore deve essere un giornalista, uno storico e un regista allo stesso tempo per non tradire la natura del personaggio che racconta. Spero che quando gli spettatori usciranno dalla sala dopo aver visto il film possano portarsi con sé un po’ di quelle azioni che Richard ha compiuto incredibilmente bene: si può sempre far qualcosa, bisogna sempre andare avanti, bisogna sempre muoversi, bisogna sempre provare a fare qualcosa.

Captain Phillips – Attacco in mare aperto è tratto dal libro autobiografico dello stesso Richard Phillips, “A Captain’s Duty: Somali Pirates, Navy SEALS, and Dangerous Days at Sea” e uscirà nelle sale americane l’11 ottobre. In Italia, il film approderà nei cinema poco dopo il 31 ottobre distribuito dalla Warner.

Fonte: Collider, Parade

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Army of the Dead – Trailer ufficiale per il film di Zack Snyder! 13 Aprile 2021 - 17:28

Las Vegas, i morti viventi e un manipolo di mercenari nel trailer ufficiale di Army of the Dead, il film di Zack Snyder in uscita il prossimo 21 maggio su Netflix.

Hitman’s Wife’s Bodyguard: Ryan Reynolds e Sam Jackson nel teaser trailer 13 Aprile 2021 - 16:49

Il sequel di Come ti ammazzo il bodyguard arriverà in USA il 16 giugno

Arclight, la catena di sale celebrata da Tarantino, chiude i battenti 13 Aprile 2021 - 16:30

Fa parte della catena il celebre Cinerama Dome, che Tarantino aveva inserito in C'era una volta... a Hollywood

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.