L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Noah è stato il lavoro più complicato della Industrial Light & Magic, parola di Darren Aronofsky

Di Filippo Magnifico

Noah Noè Russell Crowe

Si conosce ancora molto poco a proposito di Noah, il dramma epico a sfondo biblico diretto da Darren Aronofsky (il regista di pellicole come The Wrestler e Il Cigno Nero). Si tratta di una produzione molto ambiziosa, che vanta nel cast nomi come Russell Crowe (Noè), Emma Watson (la figlia Ila), Jennifer Connelly (la moglie Naameh) ed Anthony Hopkins (Matusalemme).

Un gruppo di star alle prese con un’avventura che si preannuncia senza precedenti dal punto di vista visivo, almeno stando ad alcune recenti dichiarazioni del regista. Sembra proprio che Noah abbia rappresentato una grandissima sfida per la Industrial Light & Magic, che ha dovuto ricreare un intero regno animale:

“Abbiamo dovuto creare un intero regno animale. Tutti gli animali presenti nel film sono stati leggermente ottimizzati. Non volevo il tipico cliché dell’orso polare, elefanti e leoni che camminavano sull’arca. Non volevo l’inquadratura della testa di una giraffa che si ergeva sul resto. Volevo rimanere fedele alla storia e riflettere su quello che sarebbe successo sul serio. Praticamente abbiamo analizzato il regno animale, individuando gli esemplari di cui avevamo bisogno: un po’ di pachidermi, alcuni roditori, rettili e il regno degli uccelli. Abbiamo scelto le specie e sono state riportate in vita con diverse pellicce e colori. Non cercavamo qualcosa che fosse pienamente riconoscibile, ma neanche del tutto assurda. […] Penso che sia stato incredibilmente complicato da realizzare per loro.”

Ma perché non utilizzare dei veri animali?

“Penso che abbiamo imparato da tutti coloro che si sono cimentati prima di me che si tratta di una mossa sbagliata. Non è politicamente corretto lavorare con gli animali e la cosa sta diventando sempre più evidente con il passare del tempo, ma la cosa vale anche dal punto di vista tecnico: sarebbe stato estremamente difficile. Molti altri film ci hanno dimostrato che è molto difficile raggruppare diverse specie animali sullo stesso set.”

Noah è un adattamento del racconto biblico dell’Arca di Noè e della sua missione per salvare la creazione dall’imminente diluvio universale. Scritto da Aronofsky insieme ad Ari Handel e John Logan (Il Gladiatore) e prodotto da Ari Handel (Il cigno nero), Arnon Milchan e Chris Brigham (Inception), le riprese inizieranno a luglio e si svolgeranno tra New York e l’Islanda. Nonostante non sia stato ancora confermato, si parla di un budget particolarmente elevato per il film: intorno ai 130 milioni di dollari. Il film uscirà nelle sale americane il 28 marzo 2014, in italia il 17 aprile.

Fonte: The Playlist


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Dexter: il revival presentato al Comic-Con@Home, ecco il trailer! 25 Luglio 2021 - 22:46

Il revival di Dexter è stato presentato durante l’edizione 2021 del Comic-Con@Home. Per l’occasione è stato diffuso il primo trailer.

Doctor Who arriva al Comic-Con@Home, ecco il trailer della stagione 13 25 Luglio 2021 - 19:25

Anche Doctor Who ha avuto il suo spazio durante l’edizione 2021 del Comic-Con@Home. Ospiti del panel, Jodie Whittaker, Mandip Gill, John Bishop e Chris Chibnall, che hanno mostrato il trailer della stagione 13.

L’ultimo mercenario: Van Damme in una clip mostrata al Comic-Con 25 Luglio 2021 - 18:00

L'action-comedy con Jean-Claude Van Damme arriverà su Netflix il 30 luglio. Vediamo anche il panel del Comic-Con...

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.