L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Mia Wasikowska presto sul set come Madame Bovary. Nel cast anche Logan Marshall-Green

Di Valentina Torlaschi

Mia Wasikowska madame bovary

Uno dei personaggi più tragici, affascinanti e sognatori della letteratura francese (e non solo) tornerà presto sui nostri grandi schermi. Inizieranno infatti a giorni, nella Normandia francese, le riprese di Madame Bovary: la nuova traduzione per immagini dell’omonimo e immortale libro di Gustave Flaubert. Un testo decisamente scomodo e sovversivo in cui, con una prosa lucida e avvincente, si raccontava di tradimenti e soprattutto della piccolezza della borghesia di allora: pubblicato nel 1857, il romanzo venne processato per oscenità e oltraggio alla morale insieme a un altro testo-scandalo come I fiori del male di Baudelaire.

Nei panni dell’eroina del titolo, di questa donna infelice, prigioniera della piccolezza mentale della provincia francese che passa la propria esistenza logorandosi nel sogno (impossibile) di una vita più ricca e movimentata come quella che leggeva nei suoi romanzetti, troviamo Mia Wasikowska. Un ruolo importante che in passato è stato anche interpretato magistralmente da Isabelle Huppert  nel film diretto da Claude Chabrol.

Oltre all’annuncio delle riprese, giunge inoltre la notizia di una new-entry dell’ultimo minuto nel cast: trattasi di Logan Marshall-Green, attore visto in Prometheus e apparso anche nelle serie tv di Band of brothers e Law & Order. Marshall-Green va ad aggiungersi a una squadra attoriale di spessore che vede schierati Paul Giamatti (Monsieur Homais, il farmacista nonché nome importante per la cittadina di provincia dove si svolge la vicenda), Ezra Miller (Leon Dupuis, il giovane amante), Rhys Ifans (il viscido mercante senza scrupoli che con l’inganno e bassi sotterfugi contribuirà al tracollo finanziario della fragile protagonista, già vittima di una profonda crisi personale…).

Diretto da Sophie Barthes (Cold Souls), Madame Bovary è stato sceneggiato da Rose Barrenche e Barthes. Dalle voci dei scorsi mesi, sembra che la regista voglia imprimere al film tematiche contemporanee al di là dell’ambientazione nel passato.

Fonte: Deadline


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il produttore Scott Rudin lascia tutti i suoi progetti dopo le accuse di abusi ai dipendenti 20 Aprile 2021 - 21:30

Il mega-produttore, premio Oscar per Non è un paese per vecchi, ha fatto un passo indietro dopo una serie di pesanti accuse

Ted Lasso: la seconda stagione dal 23 luglio su Apple TV+, ecco il trailer! 20 Aprile 2021 - 20:53

Apple TV+ ha diffuso il trailer della seconda stagione di Ted Lasso, la serie sportiva interpretata e creata da Jason Sudeikis.

Cannes 2021: confermati The French Dispatch e Benedetta di Paul Verhoeven 20 Aprile 2021 - 20:45

I nuovi film di Wes Anderson e Paul Verhoeven, già selezionati l'anno scorso, verranno presentati sulla Croisette

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.