L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Gabriele Muccino dirigerà Russell Crowe in Fathers and Daughters

Di Valentina Torlaschi

russell-crowe muccino fathers and daughters

Anche se il suo ultimo film americano Quello che so sull’amore aveva registaro negli Usa un risicatissimo incasso da 13 milioni di dollari ed critiche massacranti – l’indice di gradimento su Rotten Tomatoes si aggirava sul 4% – il nostro Gabriele Muccino sta preparando la sua quarta pellicola made in USA dopo La ricerca della felicità, Sette anime e, appunto, Quello che so sull’amore. E, come già per le sue precedenti prove che vedevano protagonisti niente meno che Will Smith e Gerard Butler, anche questa volta Muccino si è aggiudicato una star di primissimo livello: Russel Crowe.

Il film in questione è Fathers And Daughters. Prodotta dalla Voltage, la pellicola racconta del legame intenso e tormentato tra un padre e la figlia nell’arco di 25 anni: andando avanti e indietro nel tempo dagli anni ’80 fino ai giorni nostri, si seguono le vicende di uno scrittore famoso rimasto vedovo che deve combattere con una malattia mentale e nel frattempo prendersi cura della piccola figlia di 5 anni. Il film si sposterà allora nel mondo attuale in cui la bambina è ormai diventata una giovane donna di 30 anni che vive a Gotham ma ancora porta le cicatrici della sua difficile infanzia.

La sceneggiatura è firmato dal poco noto Brad Desch (Shotgun Lovesongs) e al momento la produzione è concentrata sulla ricerca del personaggio femminile in modo da avviare le riprese già a dicembre. Muccino è ovviamente entusiata della partecipazione di Russel Crowe:

Questo sarà un film d’attori, basato sulla recitazione, e quindi non potrei chiedere di meglio se non un attore come Russell per condurre questo dramma emotivo. È teso, straziante, ed edificante al tempo stesso. Per me sarà come uno dei classici del cinema americano degli anni ‘70 in cui si raccontano grandi drammi come Kramer vs . Kramer e Qualcuno volò sul nido del cuculo.

Gli altissimi modelli di riferimento, insomma, non mancano.

Fonte: CS, Variety

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Annunciate tre nuove produzioni originali del Regno Unito destinate a Disney+ e Star 20 Aprile 2021 - 16:45

Attraverso un comunicato stampa, The Walt Disney Company EMEA ha annunciato la sua prima lista di produzioni originali scripted del Regno Unito per Disney+.

Rebel Ridge: AnnaSophia Robb ed Emory Cohen nel film Netflix di Jeremy Saulnier 20 Aprile 2021 - 16:45

Affiancheranno John Boyega, Don Johnson e James Badge Dale nel thriller ad alta velocità del regista di Hold the Dark

After: la saga si espande, in arrivo un prequel e un sequel 20 Aprile 2021 - 16:00

La saga After, ispirata alle pagine di Anna Todd, si è rivelata una grande successo. Un terzo capitolo è pronto per arrivare nelle sale nel corso del 2021 ma i progetti per il franchise sono decisamente ambiziosi.

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.