Condividi su

18 ottobre 2013 • 11:04 • Scritto da

Ecco la verità sull’aggressione subita da Michael Bay sul set di Transformers – Age of Extinction

È stata diffusa la versione ufficiale dell’incidente accaduto sul set di Transformers: Age of Extinction, Il quarto capitolo delle avventure dei robottoni attualmente in fase di lavorazione sotto la direzione di Michael Bay. Come molti di voi sicuramente sapranno, il regista è stato vittima di un’aggressione sul set allestito in quel di Hong Kong (il […]
Post Image
0

È stata diffusa la versione ufficiale dell’incidente accaduto sul set di Transformers: Age of Extinction, Il quarto capitolo delle avventure dei robottoni attualmente in fase di lavorazione sotto la direzione di Michael Bay.

Michael-Bay-Cover

Come molti di voi sicuramente sapranno, il regista è stato vittima di un’aggressione sul set allestito in quel di Hong Kong (il film è una co-produzione cinese e lo staff si trova al momento nello stato dell’Asia Orientale per alcune riprese), ma, contrariamente a quanto diffuso nel corso in queste ore, non è rimasto ferito:

Contrariamente da quanto segnalato oggi da diversi siti, Bay non è rimasto ferito in seguito ad una colluttazione sul set. La società di produzione ha avuto un bizzarro incontro con un uomo (molto probabilmente sotto l’effetto di una sostanza stupefacente), che stava brandendo un condizionatore d’aria come se fosse un arma. L’uomo, che aveva già infastidito alcuni membri della crew, si è precipitato sul set scagliando il condizionatore sulla testa di Bay. Il regista è riuscito a schivare il colpo e a disarmare il suo aggressore, evitando così che tutto si trasformasse in un serio incidente. La security ha prontamente immobilizzato l’uomo. La polizia ha in seguito arrestato l’aggressore e altri due suoi compagni. Nessuno membro del cast e della crew è rimasto ferito e le riprese sono subito ricominciate.

Michael Bay ha inoltre rilasciato un messaggio, che ha ridimensionato ulteriormente il tutto:

Ciao, sono Michael. Sì, la storia che si è diffusa nel web non è del tutto vera. Sì, alcuni ragazzi sotto sotto l’effetto di droghe hanno infastidito i membri del mio staff durante il primo giorno di riprese ad Hong Kong. […] Ogni venditore lì vicino ha ricevuto un rimborso in denaro per il disturbo, dato che gli abbiamo chiesto di non suonare musica durante le riprese, ma questo ragazzo pretendeva che gli fosse data una cifra quattro volte superiore quella offerta. Ho personalmente detto a questo tizio che non avremo mai ceduto ai suoi ricatti. A lui non è piaciuta la mia risposta. Quindi un’ora dopo è tornato sul set mentre stavamo effettuando le riprese, brandendo un condizionatore. È venuto verso di me e ha cercato di colpirmi ma io ho schivato il colpo disarmandolo. A quel punto è intervenuta la security. Ma ci sono voluti sette ragazzi per bloccarlo. Sembrava uno zombie del film con Brad Pitt World War Z – ha messo al tappeto sette uomini e ha cercato di morderli. È riuscito ha mordere una scarpa Nike indossata da un membro della security, totalmente fuori di testa! Per fortuna si trattava di una Air Max, è scoppiata la bolla d’aria ma non è rimasto ferito al piede. Ci sono voluti 15 poliziotti di Hong Kong in tenuta anti sommossa per bloccare questo teppista. In tutto sono stati arrestati 4 uomini per aver aggredito degli agenti. Subito dopo la lavorazione del film è proseguita per il meglio. Il posto non potrebbe essere migliore.

Qui sotto trovate inoltre il video di un notiziario locale, che parla di quanto successo:

La storia di Transformers: Age of Extinction, che farà il suo ingresso nelle sale americane il 27 giugno 2014, si svolgerà quattro anni dopo gli eventi narrati nel precedente capitolo. Nel cast troveremo Mark Wahlberg, Jack Reynor, Nicola Peltz, Stanley Tucci, Sophia Myles, Kelsey Grammer e Li Bingbing. Per maggiori informazioni potete consultare le nostre News dal Blog.

Fonte: ComicBookMovie, Facebook

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *